Al via alle visite guidate a Palazzo Ducae con i prof dell’ISI Pertini

Al via alle visite guidate a Palazzo Ducae con i prof dell’ISI Pertini

LUCCA – Il giorno 16 marzo, dalle ore 15:30 alle 17:30 ultima visita, gli studenti della classe V AITT dell’ISI Pertini di Lucca, coordinati dai prof.ri Paolo Battistini e Alessandro Giorgi, faranno da guida a tutti coloro che vorranno scoprire le bellezze e la storia del Palazzo Ducale della città. I visitatori potranno apprezzare l’eleganza dei tesori architettonici presenti nel Gran Quartiere di Parata. Tappa fondamentale sarà l’Appartamento del Trono, luogo dove si svolgevano le funzioni di rappresentanza ufficiali. Alcune aree di questo Palazzo sono state riviste e trasformate architettonicamente dal Regio Architetto di Corte Lorenzo Nottolini nel periodo che intercorre tra Elisa Bonaparte Baciocchi e Maria Luisa di Borbone; quest’ultima, tra il 1817 e il 1820, dispose la ristrutturazione e l’abbellimento delle sale del Palazzo Ducale, facendo divenire il Palazzo di Lucca uno dei più eleganti d’Italia.

 

Gli ospiti saranno attesi dagli studenti nel Cortile degli Svizzeri, da dove, percorrendo la Scala Regia, si accede al Gran Quartiere di Parata. La visita procederà attraverso la Sala degli Staffieri, ideata da Bartolomeo Ammannati a guisa di sala per il Senato della Repubblica lucchese – come evidenziato dalla decorazione del grande portale, su cui grandeggia la sigla SPQL (Senatus Populusque Lucensis); la Galleria Ammannati, maestosa loggia che sovrasta Piazza Napoleone con le sue particolari decorazioni a grottesche interne; la Sala delle Guardie, con le pareti affrescate dal pittore milanese Luigi Ademollo, dove il tema centrale è tratto dalle Storie dell’Imperatore Traiano; la Sala dei Ciambellani, attraverso la quale Maria Luisa esprime al meglio il proprio potere: le immagini, magistralmente ideate da Nottolini, la cui realizzazione fu attribuita agli artigiani più capaci di quegli anni, incentrate sui temi del buon governo; la Sala del Trono, dipinta da Domenico Del Frate, è arricchita da simboli araldici e imprese dei Borboni; e per finire la Sala dei Ministri ed il Gabinetto del Sovrano.

 

Invitiamo i cittadini di Lucca, e non, ad aderire a tale evento culturale altamente suggestivo in modo da poter rivivere per un giorno, in compagnia dei nostri studenti, le raffinate atmosfere di un periodo storico in cui si sono alternate alla guida della città figure femminili altamente carismatiche.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com