Al comune di Viareggio si cercano informatici e assistenti sociali

Al comune di Viareggio si cercano informatici e assistenti sociali

VIAREGGIO – Indetti i concorsi per la copertura a tempo indeterminato e pieno di 2 posti di specialista servizi informatici (categoria D posizione economica D/1) e 5 posti a tempo indeterminato e pieno di Assistente Sociale (cat.D posiz.econ.D/1).

La domanda può essere presentata a partire dal 21 gennaio, data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi ed Esami, ed il termine ultimo è fissato per il 20 febbraio prossimo.

Per partecipare è necessario essere in possesso della cittadinanza italiana (tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti all’Unione Europea), avere compiuto 18 anni, avere il godimento dei diritti politici e civili ed essere iscritto nelle liste elettorali, avere idoneità fisica all’impiego; per i cittadini soggetti all’obbligo di leva, essere in posizione regolare nei confronti di tale obbligo; non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento; non aver riportato condanne penali o essere sottoposto ad altre misure che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione, ai sensi della vigente normativa in materia.

Serve poi il possesso del titolo di laurea specifico, la patente B e la conoscenza della lingua inglese. Ulteriori dettagli saranno a disposizione sul sito del Comune di Viareggio, nella sezione «concorsi».

La domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione richiesta, dovrà essere redatta utilizzando obbligatoriamente il modello apposito che può essere scaricato dal sito del Comune di Viareggio, presentata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Viareggio (piazza Nieri e Paolini 55049 – Viareggio). In alternativa può essere inviata a mezzo PEC alla casella istituzionale di posta elettronica certificata (PEC) del Comune di Viareggio comune.viareggio@nullpostacert.toscana.it: in tal caso farà fede la data in cui risulta effettivamente pervenuta alla casella istituzionale del Comune.

In entrambi i casi, la graduatoria finale di merito ha durata triennale decorrente dalla data di approvazione ed è utilizzata esclusivamente per la copertura dei posti messi a concorso nonché di quelli che si rendono disponibili, entro i limiti di efficacia temporale della graduatoria medesima, fermo restando il numero dei posti banditi e nel rispetto dell’ordine della graduatoria di merito in conseguenza della mancata costituzione o dell’avvenuta estinzione del rapporto di lavoro con i candidati dichiarati vincitori.

La graduatoria può essere utilizzata anche per assunzioni a tempo determinato nel profilo dei posti messi a concorso, sia a tempo pieno che a tempo parziale, in assenza di graduatorie appositamente predisposte. La rinuncia o l’eventuale accettazione da parte dei candidati di un rapporto di lavoro a tempo determinato non pregiudicano i diritti acquisiti per l’assunzione a tempo indeterminato derivanti dalla posizione in graduatoria stessa.

«Continuano le assunzioni per rinnovare la macchina comunale – commenta il vicesindaco Valter Alberici -: come sappiamo in questi anni il numero di dipendenti si era notevolmente assottigliato, passando da oltre 516 a circa 350 unità. Adesso sono iniziati i concorsi, per la ricerca di nuove professionalità che, in alcuni casi, mancavano. Nuove persone e nuovi talenti – conclude – che andranno ad arricchire il personale già presente e che si metteranno presto al servizio della città».

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com