Torna la traversata di Viareggio: appuntamento l’11 agosto

Torna la traversata di Viareggio: appuntamento l’11 agosto

VIAREGGIO – Torna lo storico appuntamento con la traversata a nuoto di Viareggio. Due chilometri di fatica e spettacolo che sabato 11 raduneranno sulla spiaggia della Passeggiata viareggina centinaia di appassionati, tutti con lo sguardo rivolto verso l’orizzonte per seguire le bracciate delle decine di professionisti ed amatori in lotta per la vittoria in uno degli appuntamenti più prestigiosi dell’estate sportiva versiliese.

Dopo la felice riunione dello scorso anno, quando Artiglio Nuoto e Balena Triathlon (con la preziosa collaborazione dell’Associazione Nuoto Viareggio ed il patrocinio del Comune di Viareggio)tornarono ad organizzare insieme un’unica traversata a nuoto, la manifestazione di quest’anno avrà un motivo d’interesse in più nel traguardo delle quaranta edizioni: un primato che fa della traversata uno degli eventi sportivi più longevi della Versilia.

Invariate le caratteristiche tecniche: si nuota sulla distanza dei due chilometri esatti, quelli che uniscono gli arenili del bagno Balena, sede di partenza e del bagno Principe di Piemonte dove verranno posizionate le boe d’arrivo. La partenza è fissata per le 11 di sabato 11 agosto, con la possibilità di iscriversi direttamente sulla spiaggia, dalle 9 fino a una manciata di minuti prima del via.

Pur mantenendo il carattere squisitamente amatoriale, anche l’edizione 2007 della traversata storica di Viareggio non mancherà di offrire i soliti interessanti spunti agonistici. Tutte le attenzioni saranno concentrate su Melissa Pasquali, la fondista fiorentina che lo scorso anno trionfò nella classifica finale sbaragliando anche la concorrenza dei maschi; riflettori puntati anche sull’altro ex-fondista azzurro Samuele Pampana, mentre fra i padroni di casa versiliesi ci si aspetta molto da Gabriele Salini.

Al termine della gara, spazio alla consueta cerimonia di premiazione, con trofei e riconoscimenti per il vincitore e gli atleti piazzati sul podio, ma anche per i primi classificati nelle speciali graduatorie di categoria, oltre ai soliti premi per gli atleti più giovane e più anziano e per il gruppo più numeroso.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com