“Dove vai Francesco?”: uno spettacolo con Milena Vukotic per raccontare la vita del Santo

“Dove vai Francesco?”: uno spettacolo con Milena Vukotic per raccontare la vita del Santo

LUCCA – Una storia estremamente attuale: un figlio, giovane, bello e pieno di possibilità, che va contro tutti gli insegnamenti, le regole e le tradizioni di famiglia. Una madre ansiosa, tormentata dall’angoscia e dalla paura per la sorte di quel figlio che fino all’ultimo proprio non riesce capire. Questo sarà “Dove vai Francesco?”, lo spettacolo a ingresso libero in scena sabato 16 (ore 21) e domenica 17 aprile (ore 18.30) nella Chiesa di San Francesco. Lo spettacolo è prodotto dalla Fondazione Cassa di Risparmio, organizzato dal Comitato Nuovi Eventi e realizzato materialmente da Fonderia ‘900.

Siamo molto contenti di questo appuntamento – ha commentato il direttore dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Marcello Bertocchini –. E’ un evento che abbiamo cercato e organizzato da più di un anno e grazie agli sforzi compiuti dalla regista Maria Teresa Elena possiamo finalmente presentare questo spettacolo unico, in prima nazionale assoluta”.

Sul palco della Chiesa di San Francesco una compagnia di attori di altissimo livello, con al centro la delicatezza e l’intensità di Milena Vukotic, celeberrima attrice televisiva e cinematografica, volto iconico di Pina Fantozzi e della nonna di “Un medico in famiglia”. E’ stata proprio lei a raccontare l’intensa storia che prenderà vita nella Chiesa dedicata al Santo di Assisi: “Quello che succede sul palco è più che mai attuale. Madonna Pica, la madre di Francesco, ricorda nella sua età matura le scelte compiute dal figlio, la paura di non capirlo, l’angoscia e l’ansia di una mamma che si vede sfuggire dalle dita quello che un tempo non era altro che il suo bambino”.

Madonna Pica, accudita dalla giovane Agnese, srotolerà il tessuto dei ricordi, rievocando i sentimenti e la confusione di fronte alla scelta del figlio Francesco di abbandonare la sua casa, la sua famiglia, di rompere i rapporti col padre per andarsene in giro per il mondo a predicare l’amore per Dio e per la terra. Alla regia Maria Teresa Elena, che, realizzando un adattamento da un testo di Anna Maria Mazziotti, ha ritagliato attorno alla personalità carismatica di Milena Vukotic la figura di Pica, una donna forte ma comunque perseguitata dalle proprie debolezze.

Ad accompagnare la Vukotic sul palco un cast di assoluto valore: oltre a Michele Lisi, il giovane San Francesco, troviamo Amerigo Fontani nel ruolo di Arnauld e poi ancora Fabio Bussotti, Riccardo Diana, Maria Libera Ranaudo e il piccolo Lorenzo Tessandori.

Doppio appuntamento dunque, sabato 16 e domenica 17, con un vero e proprio tuffo nel XIII secolo anche grazie alla realizzazione di un allestimento che proporrà la chiesa in una veste inedita. Un’atmosfera completata dalle note dei Concentus Lucensis, che, diretti da Stefano Albarello e assieme al Coro del Laboratorio InCanto, accompagneranno la rappresentazione proponendo un repertorio medievale eseguito con strumenti d’epoca.

L’ingresso è gratuito e i biglietti sono disponibili, fino a esaurimento posti, presso la biglietteria del Teatro del Giglio, fino a sabato 16 aprile compreso, con orario: 10.30-13 e 16-19.

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

  • Admin
    17 aprile 2016, 11:56

    Spettacolo sensibile e coinvolgente interpretato con bravura dagli attori.

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com