Pontedera bestia nera di Galderisi, Scappini stende ancora la Lucchese

Pontedera bestia nera di Galderisi, Scappini stende ancora la Lucchese

PONTEDERA – Pontedera bestia nera di Galderisi, sconfitto per la seconda volta in meno di 12 mesi. La stagione da sballo di Scappini regala il sucesso alla truppa di Indiani, che senza troppo penare boccia di nuovo una Lucchese troppo morbida e permissiva. Peccato. Dopo un primo tempo così così, chiuso comunque in equilibrio, i rossoneri giocano una ripresa dignitosa ma non sono fortunati sul gollonzo del solito Scappini, che quest’anno segnerebbe anche a occhi bendati. Poi ci pensa Espeche a regalare un rigore nel finale che chiude definitivamente il match. Il risultato è bugiardo ma tant’è: nel calcio vince chi la mette dentro e la Lucchese, se ce ne fosse bisogno, ha dimostrato per l’ennesima volta tutti i suoi limiti in attacco. Un pari non sarebbe stato impossibile, magari con un pizzico di attenzione in più. La salvezza è tutta in salita, a cominciare da giovedì nel derby prepasquale con l’Arezzo.

Galderisi cambia uomini e modulo rispetto all’esordio col Rimini. Il tecnico rinuncia a Terrani e inserisce a sorpresa Melli a sinistra e schiera una sorta di 4-4-2 molto elastico. Rientra Monacizzo, Mingazzini invece si accomoda in panca.

Pronti via e il Pontedera ci mette poco per andare in vantaggio: Della Latta prende la mira da una trentina di metri dalla porta e scarica un destro potente e preciso che si insacca alla destra di Di Masi. Non è granché l’approccio dei rossoneri al match, i granata sembrano padroni del campo e sfiorano il raddoppio prima con un quasi autogol di Palomeque – ancora in palese diffcoltà sulla fascia destra – poi con un colpo di testa di Scappini che Di Masi riesce miracolosamente a deviare in angolo.

La Lucchese si sveglia al quarto d’ora. Sugli scudi Pozzebon, che prima impegna Cardelli su punizione poi sugli sviluppi del corner in semirovesciata alza di poco la mira. Pi una lunga fase dove non accade nulla fino a quabndo, in pieno recupero, la difesa del Pontedera si distrae e Gemignani frana addosso a Fanucchi: è rigore solare che Pozzebon trasforma spiazzando Cardelli.

Ripresa. Indiani inserisce Lucherini al posto dell’infortunato Kabashi, ma è la Lucchese a partire meglio. Uno due velocissimo al limite Calcagni-Pozzebon, con il centravanti che scivola al momento del tiro e spreca una grande occasione. Risponde Luperini al 9′, con un colpo di testa che sfila di un soffio a lato, e si riptete al 18′, con un bel sinistro che impegna a terra Di Masi. La Lucchese allenta con Fanucchi, destro potente ma impreciso e palla sul fondo.

Che sia una stagione d’oro per Scappini lo si vede al 24′. Su una conclusiobe tutt’altro che irresistibile di Luperini, Di Masi respinge corto con la palla che sbatte sul petto del centravanti che segna così il suo 18mo gol stagionale.

Galderisi toglie Palomque e getta nella mischia un altro attaccante, Maritato, con Fanucchi che arretra di qualche metro. Palla gol per la Lucchese al 28′, Pozzebon angola con il destro, Cardelli si distende e mette in corner.

Ma nel finale Espeche atterra Scappini in piena area e regala a Pontedera il rigore che lo stesso attaccante trasforma chiudendo a chiave il risultato.

Pontedera-Lucchese 3-1

Pontedera: Cardelli, Gemignani A., Sane, Risaliti, Vettori, Videtta, Bazzoffia (Disanto dal 21 del st), Della Latta, Scappini, Kabashi (Luperini dal 1′ del st), Gemignani D. (Tomaselli dal 40′) A disp. Citti, Cannoni, Chiesi, Gioè, Pizza, Secondo, Sorbo, Tazzari. All. Indiani.

Lucchese: Di Masi, Benvenga, Palomeque, Espeche, Maini, Monacizzo (dal 26′ Maritato), Calcagni, Botta (dal 35′ Mingazzini), Pozzebon, Fanucchi, Melli (Terrani dall’11’ del st). A disp. Mengoni, Altobello, Lorenzini, Ashong, Fratini, Marchesi, Bragadin, Muratori, Bianconi. All. Galderisi.

Arbitro: Valiante di Nocera Inferiore

Reti: Della Latta (P) al 5′ del pt, Pozzebon (L) al 46′ del pt, Scappini (P) al 24′ e al 44′ del s.t

Note: pioggia per quasi tutto l’incontro, terreno scivoloso. 1000 spettatori con una sessantina da Lucca. Ammoniti Fanucchi (L), Gemignani (P).

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com