La Via Crucis a Lucca, tradizione e programma

La Via Crucis a Lucca, tradizione e programma

LUCCA – Nata negli anni ’70, sul modello della Via Crucis del papa al Colosseo a Roma, la Via Crucis nella Città di Lucca anche quest’anno diventa occasione per riflettere e meditare sul mistero della Passione e Morte del Signore Gesù: una forma espressiva che nel tempo ha cercato di farsi più prossima alle esigenze della espressione della fede della gente e al contempo ha tenuto conto dei cambiamenti, di diverso genere, avvenuti nella nostra Città, non ultimo la profonda trasformazione della originale collocazione, quella dell’Anfiteatro.

Quest’anno dedicato al tema della “Misericordia” la via Crucis assume proprio questa identità anche nel tema proposto “Su una via di croce e misericordia” e vuole proporre alla Città e ai visitatori che nei giorni pasquali sono a Lucca, una via diversa per accedere al mistero della redenzione, la via della contemplazione e della bellezza. Infatti quest’anno oltre al tradizionale percorso da piazza del Salvatore (piazza della Misericordia) alla basilica di san Frediano, percorso che riassume le varie anime e storie cittadine che sono confluite in questo evento (dalla processione del Preziosissimo Sangue alla originale Via Crucis nell’Anfiteatro, dalla visita alle “sette chiese” alle iniziative delle diverse confraternite cittadine) la via Crucis offrirà un alto momento contemplativo e spirituale con l’ascolto dei canti della Passione secondo Matteo di J.S.Bach e lo Stabat Mater, espressione del dolore di Maria e dell’umanità ai piedi della croce. Protagonista della Via Crucis è proprio questa possibilità di avere uno spazio di intensa meditazione e riflessione sul mistero di salvezza, accompagnati da una musica ed un canto che proprio nella liturgia del percorso della croce trovano il loro ambiente naturale.

La Via Crucis, presieduta dall’arcivescovo, avrà inizio alle ore 20,45 precise in piazza del Salvatore (Misericordia), e percorrendo le strade della Città meditando la Passione del Signore (Piazza S. Michele, Via Fillungo, piazza san Frediano) giunge a venerare la reliquia del Preziosissimo Sangue meditando con il canto dello Stabat Mater di Tommaso Traetta (1727-1779) e canti dalla Passione secondo Matteo di J. S. Bach (1685-1750) eseguiti dal Coro Barocco e Ensemble Nuove Assonanze nella Basilica di san Frediano.

L’evento del Venerdì Santo – con musiche di J.S. Bach (dalla Passione secondo Matteo) e di Tommaso Traetta (“Stabat Mater”) integrate nei riti religiosi per la morte del Cristo – si presenta come il frutto straordinario di una collaborazione nata fra la Comunità parrocchiale del centro Storico e Animando, Centro di promozione musicale, nell’abito della Rassegna “Il Settecento musicale a Lucca”.

La musica accompagnerà l’avvio della processione in Piazza S. Salvatore (h 20.45), dove la soprano Alessandra Rossi, supportata dagli archi, intonerà un’aria della Matthaus passion (“Blute nur”,sul tradimento di Giuda).

La musica accoglierà la processione (h 21.45) all’ingresso nella basilica di S. Frediano (col corale “O capo insanguinato”, sempre dalla “Passione” bachiana, per coro e orchestra) e si introdurrà poi fra i riti sacri con lo Stabat Mater, un capolavoro assoluto della scuola barocca napoletana, molto eseguito anche a Lucca, come hanno documentato gli studi sul Settecento lucchese (F. Guidotti).

E ancora la musica concluderà i riti sacri con l’accorata e serena invocazione del Corale finale bachiano – Wir setzen uns mit Tränen nieder”(Noi ci prostriamo in lacrime) – che augura al Cristo nel sepolcro un dolce riposo.

Una serata singolare, dunque, all’insegna della meditazione e della cultura, che ricolloca capolavori della musica sacra nei contesti per cui è nata e determina un innesto di forte impatto emotivo, per credenti e non credenti, per i lucchesi e i loro ospiti italiani e stranieri.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com