Lucca: restaurato il monumento a Alfredo Catalani

Lucca: restaurato il monumento a Alfredo Catalani

LUCCA – Si sono conclusi i lavori di restauro al monumento ad Alfredo Catalani, che si trova sulle Mura urbane nel baluardo S. Paolino, realizzati grazie al Lions Club “Lucca Host”. Con una cerimonia è stata scoperta la statua alla presenza del sindaco di Lucca, Mauro Favilla, del presidente del Lions Club “Lucca Host” Roberto Lastrucci del commissario straordinario dell’Opera delle Mura, Giulio Landucci e del presidente della Provincia Stefano Baccelli.

Le autorità (Foto Alcide)

Il Comune di Lucca e i Lions avevano ratificato un accordo che, grazie alla disponibilità dell’impresa edile Graziano Nottoli e C. e Mariani Bruna Conservazione Beni Culturali, ha permesso di recuperare il monumento del 1954, dedicato al musicista lucchese. “L’amministrazione comunale ha intrapreso un impegnativo percorso di riqualificazione della città e dei suoi monumenti – ha sottolineato il sindaco Favilla – e voglio ringrazio i Lions Host per l’aiuto che ci stanno dando e per l’attenzione al territorio: da sempre dimostrano una sensibilità verso la città e la valorizzazione dei suoi beni storici e artistici per la quale non si può che essere grati”.

“Il Lions Club International è attivo da sempre nella solidarietà – ha sottolineato Roberto Lastrucci –: il 100% dei fondi raccolti va a beneficio della collettività con iniziative internazionali e locali. Negli anni passati abbiamo operato per il restauro dela Fontana dell’Antelminelli e adesso ci occuperemo del recupero del monumento a Catalani per il quale dobbiamo ringraziare per l’aiuto e il sostegno il Comune di Lucca, la Soprintendenza e la dottoressa Filieri, la Fondazione della Cassa di Risparmio di Lucca, la Cassa di Risparmio di Lucca Pisa e Livorno, la Fondazione della Banca del Monte di Lucca, le aziende: Del Debbio, Celfa, Celli Paper, Agri Garden, Cipriano Costruzioni, Giannini Giusto, Puccetti, Fapim. Senza l’impegno di tutti non avremmo potuto ottenere nessun risultato”.

A plaudere all’iniziativa anche il presidente della Provincia Stefano Baccelli: “Sono felice che i Lions abbiano operato questa scelta – ha sottolineato –, Catalani è stato tra i primi grandi musicisti lucchesi a vedersi dedicare un monumento. Questo importante contributo testimonia un grande amore per Lucca”.

La scultura in bronzo, posizionata su di un basamento è una delle più caratteristiche opere nell’ultima fase di Francesco Petroni e rappresenta sei figure umane: allegorie della musica e delle arti. Il monumento è stato ripulito dalle incrostazioni e dalle scritte ed anche questo, così come quelli dell’area del Caffè delle Mura è stato ricoperto da un inibitore di corrosione e da uno strato di proteggente che impedirà alla vernice di attecchire.

I lavori saranno seguiti per il Comune di Lucca dall’Architetto Giovanni Marchi.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter