Un corso per i disegnatori informatici, esempio di sinergia pubblico-privato

LUCCA – Dirigenti scolastici, insegnanti e studenti insieme nella sala di Rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca per presentare il corso di “Tecnico del disegno di prodotti industriali attraverso l’utilizzo di tecnologie informatiche”, con indirizzo Cad-Cam Odontotecnico.

Alla presentazione sono intervenuti Donatella Buonriposi, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca e Massa Carrara, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Arturo Lattanzi, il Dirigente Scolastico del Polo “Fermi-Giorgi” Massimo Fontanelli ed i Responsabili del Progetto, per l’Istituzione Scolastica Fabio Ciccone, per l’Agenzia Formativa Per-Corso Maria Luisa Giannini e per Sirona Dental i medici Franco Capelli e Piero Bartoletti.

Il nuovo Corso, della durata di un anno, nasce dalla collaborazione tra il settore Odontotecnico del Polo scolastico, l’Agenzia Formativa e l’azienda Sirona, leader mondiale dei sistemi Cad-Cam. E’ destinato a neo-diplomati e lavoratori del settore odontotecnico e si svolgerà nel nuovo laboratorio digitale, realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, presso i locali dell’Istituto “G. Giorgi” nella sede di Via Santa Chiara.

Questo percorso rappresenta la prima esperienza riconosciuta a livello regionale per la formazione di operatori del settore Cad Cam Odontotecnico, un corso che formerà nuovi operatori in grado di operare nei laboratori del Territorio, in grado anche di creare esperienze professionali propedeutiche allo sviluppo di start-up e nuove imprenditorialità, oltre naturalmente ad aggiornare chi già lavora in modo tradizionale.

Come ha spiegato la Buonriposi, il corso risponde in modo eccellente alle nuove esigenze di alternanza di scuola e lavoro che la Legge di Riforma delle 400 ore richiede, un ottimo esempio in cui pubblico e privato si incontrano. “Negli ultimi 6 anni i laboratori del Giorgi sono cresciuti, ha aggiunto, “e questa iniziativa permette di specializzarsi in un settore in crescita e molto richiesto”. 

Massimo Fontanelli, dirigente Scolastico del Polo “Fermi-Giorgi”, ha dichiarato che si tratta della prima volta in Toscana e probabilmente in Italia di un tipo di formazione che consente di ottenere una qualifica a livello regionale.

Il Corso permette di ottenere una qualifica di IV Livello Europeo e i partecipanti potranno vedere riconosciuti crediti formativi che ridurranno il monte ore totale, permettendo la frequenza a chi sta lavorando (gli allievi, soprattutto quelli che lavorano, avranno la possibilità di esprimere preferenze orarie finalizzate all’ottimizzazione della frequenza). Il percorso formativo, a pagamento, potrà essere rateizzato nell’attesa del bando per attingere alle risorse messe a disposizione dal Fondo Sociale Europeo.

Sirona, azienda leader nel settore, fornirà la strumentazione, ma anche la propria esperienza, grazie a Trainer all’interno del percorso didattico, metodo che consentirà al Corso di poter essere equiparato ad un Master con conoscenze e professionalità spendibili nell’immediato sia in Italia che nel resto d’Europa.

Grazie infatti alla presenza di unità formative di inglese tecnico, i corsisti potranno rivolgere il loro sguardo ad esperienze anche oltre confine, dove la richiesta di specialisti del settore è alta.

Durante il Corso sono previste visite e workshop all’interno di aziende di èlite in Toscana dove sarà possibile confrontare esperienze e conoscere le ultimissime novità sia di materiali che di macchinari.

Il Dottor Capelli di SIRONA si è rivolto agli studenti presenti, spiegando loro l’importanza di vivere in città d’arte come Lucca, proprio perché il lavoro di odontotecnico specializzato ricostruisce ciò che la Natura e dunque la Bellezza ci dona, il linguaggio del Sorriso.

Il Dottor Bartoletti ha inoltre ricordato l’importanza del digitale nel lavoro di odontotecnico, che utilizza oggi sistemi all’avanguardia in grado di arrivare velocemente al cuore del problema “circa il 40% degli studi odontotecnici si avvicina o richiede tecniche digitali” ha aggiunto.

I Docenti coinvolti saranno circa dieci e al Dott. Di Leo spetterà la parte legislativa del Corso, data la vasta normativa che oggi i professionisti sono tenuti a conoscere e i Regolamenti che si stanno assestando in sede europea.

Gli studenti della classe quinta del Giorgi, presenti alla conferenza stampa, si sono dimostrati pronti ad apprendere le nuove tecnologie in grado di velocizzare e rendere altamente professionale il loro futuro impiego.

Il Polo “Fermi-Giorgi” si conferma esempio di scuola all’avanguardia, sia per i percorsi offerti dai docenti e per la collaborazione degli allievi che hanno potuto prendere visione delle strutture predisposte per il Corso, dei macchinari digitali presenti, delle aule multimediali e hanno potuto incontrare i docenti professionisti che sono stati disponibili rispondendo alle loro domande.

Una seconda opportunità per ottenere informazioni in merito al percorso sarà la giornata di “Scuola Aperta”, organizzata dall’istituto odontotecnico sabato 12 dicembre alle ore 15 nella sede di Via S. Chiara, 10.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com