La Lucchese fa tremare il Foggia, poi Floriano regala il derby con il Bari ai pugliesi

LUCCA. 2 agosto – Una Lucchese bella e combattiva non riesce nel colpaccio a Foggia, e viene battuta da un Floriano in stato di grazia. 2 a 1 il finale allo Zaccaria, ma i ragazzi di Baldini hanno ben figurato e dopo essere andati in vantaggio al rprimo minuto hanno rischiato più volte di raddoppiare, poi Floriano al 24′ ha pareggiato i conti. Nella ripresa è venuta fuori la maggior voglia degli uomini di De Zerbi che però hanno dovuto attendere ancora una giocata di Floriano nel supplemmentare per aver ragione della Pantera.

La Gara:

Parte forte la Lucchese e alla prima occasione passa in vantaggio con un colpo di testa vincente di Espeche su corner di Calcagni dopo appena 1 minuto,  Stadio ammutolito e i toscani potrebbero raddoppiare con Calcagni al 5′ ma Narciso para e Rossetti non ribadisce in rete. Poi i padroni di casa alzano la testa, prima Sainz Maza al 14′ fallisce una buona occasione poi l’imprendibile Floriano al minuto 22 serve a Riverola una palla gol che viene incredibilmente sprecata. E’ il preludio al pari che arriva due minuti dopo con Floriano bravo a sfruttare il tiro cross di Sain Maza. La Lucchese però non sparisce, anzi va vicina al 1 a 2 con Nolè che di testa chiama all’intervento Narciso.

Nella ripresa parte meglio il Foggia con una bella scorribanda di Agnelli, poi però è Nolè a far teremara la Zaccaria, con un tiro che si infrange sull’esterno del palo, cinque minuti più tardi è Fanucchi ad avere la palla gol sulla testa grazie al cross di Ashong, l’attaccante colpisce bene ma Narciso para salvando il risultato. Risponde Riverola su assist di Agnelli bravo a sfruttare un errore di Melli, ma l’attaccante foggiano spreca. La Lucchese rischia di segnare su un fraintendiento tra Narciso e Coletti, poi il Foggia cresce e crea 5 occassioni da gol ma ne Rivrola ne Ballardini trovano la via della porta. Ci prova Agnelli direttamnte da calcio piazzato ma Di Masi para, poi nel finale Gerbo non capitalizza la palla gol. E si va inevitabilmente ai supplementari. 

Viene subito fuori la miglior verve dei padroni di casa che al 12′ con Agostinone guadagnano campo, palla a Viola che fa la sponda per Floriano, il fantasista stoppa e tira battendo Di Masi per il 2 a 1. I ragazzi di De Zerbi ne hanno di più e provano a chiudere il match prima Floriano lancia Gerbo che si fa respingere il tiro da Lorenzini, poi Gerbo serve Viola che a tu per tu con Di Masi non colpisce. La seonda metà dei supplementari vede ancora protagonista Floriano che al minuto 8 va vicino al terzo gol con un destro a giro che termina a lato, Poi ci prova Agnelli ma Espeche lo ferma, infine Coletti prima scalda le mani a Di Masi, poi colpisce il palo.

Il tabellno

FOGGIA LUCCHESE: 2  a 1

Marcatori: 1′ Espeche, 24′ e 12′ pts Floriano

FOGGIA – 4-3-3 -Narciso; Angelo (34′st Bencivenga), Coletti, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, Riverola (30′st Gerbo); Sarno, Sainz-Maza (7’1ts Viola), Floriano
A disp. – Micale, D’Angelo, Loiacono, Sicurella, Lodesani.
All. – Roberto De Zerbi
LUCCHESE – 4-3-1-2 – Di Masi; Melli, Espeche, Lorenzini, Ashong; Calcagni (16′st Ballardini), Mingazzini (4′pts Marchesi), Nolè; Monacizzo; Rosseti, Fanucchi (29′st Pecchioli).
A disp. – Ferrara, Montanaro, Maini, Russo, Terrani, Bianconi, Vita.
All. – Francesco Baldini
ARBITRO – Di Martino di Teramo. Assistenti: D’Alberto e Giuliani di Teramo. Quarto uomo De Romigis di Teramo
AMMONITI – 28′ Nolè (L), 41′ Riverola (F), 17′st Ballardini (L), 40′st Quinto (F), 42′st Agostinone (F), 1′pts Gerbo (F), 1′sts Viola (F)
ESPULSI –
ANGOLI – 14-2
RECUPERO – 2′pt/3′st
NOTE –

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com