Centenario della Grande Guerra: ecco il programma degli eventi e la lectio magistralis del professor Sereni

LUCCA, 18 maggio – Il 24 maggio 1915 alle 3.30, precedute dai tiri degli obici, le truppe italiane oltrepassarono il confine italo-austriaco, puntando verso le “terre irredente”. L’Italia entrava così nella “Grande Guerra”. Tra pochi giorni saranno cento anni da quel cruciale evento, per l’importante occasione si terranno una serie di eventi in Città e sul territorio provinciale.

Il 23 maggio, alle 21, al Teatro “San Girolamo” è in programma lo spettacolo “La guerra dimenticata. Parole dall’ombra”, in collaborazione con l’associazione teatrale Nando Guarnirei e il Laboratorio teatrale Retroscena (ingresso libero).

Il 24 maggio, alle 9,30, al Cimitero Monumentale è previsto l’alzabandiera e preghiera ai caduti, in collaborazione con Assoarma e Associazione Nazionale Bersaglieri. Alle 11,15 in piazzale Verdi si terrà la deposizione di una corona d’alloro e poi alle 12 la Santa Messa nella basilica di San Frediano. 

Alle 21 nella Chiesa di San Francesco, l’importante evento “1915-2015 Lucca ricorda”. Il professor Umberto Sereni speigherà i motivi dell’entrata in guerra raccontando poi aspetti meno noti del periodo bellico. A seguire, l’attore Eros Pagni leggerà le poesie di Giuseppe Ungaretti dedicate all’argomento.

Seguirà la videoproiezione di “Memoria 15/18” per la regia di Antonio Nardone con la consulenza del tenente colonnello Vittorio Lino Biondi.

Dall’8 al 30 giugno alla Casa del Boia è prevista la mostra “Memoria 15/18”. Arte, oggetti, immagini per ricordare la Grande Guerra, in collaborazione con gli artisti di Arte in Lucca (ingresso libero).
Coordinatrice dottoressa Elisabetta Abela, Il 15 giugno, alle 18, sempre qui si terrà la conferenza “Il soldato italiano nella Grande Guerra” a cura di Vittorio Lino Biondi.

Per prepararci a questa ricorrenza vi proponiamo l’interessante lectio magistralis tenuta dal professor Umberto Sereni in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Udine. Buon ascolto!

@LoSchermo

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com