La Lucchese non si ferma più: battuto il San Marino 3 a 0

LUCCA, 2 aprile – Ancora una vittoria per la Lucchese che con la doppietta di Forte, e il gol di Raicevic stende un San Marino nervoso che chiude la gara in 9. Partita per pochi intimi, e non poteva essere che così, e piuttosto brutta, con gli ospiti molto bravi finchè sono rimasti in parità numerica, poi il rigore e relativo rosso a Benassi hanno indirizzato la gara verso il porto rossonero, il match è terminato al minuto 63 quando la rete del 2 a 0 di Raicevic e la seconda espulsione, quella di Cruz, hanno tagliato le gambe alle velleità ospiti.Tre punti che allungano la striscia positiva rossonera, con questa vttoria i rossoneri salgono a quota 47, scavalcando il Pontedera in attesa dei risultati serali.

La Gara

Galderisi lascia in panchina Raicevic e da spazio a Strizzolo, a destra piazza Risaliti al posto di Calcagni. D’Adderio schiera i suoi con un 4-4-2 e una mediana disposta a rombo con Diawara davanti la difesa e Sensi libeo di fare quello che vuole, tanto che spesso si scambia con Baldazzi il ruolo di seconda punta a fianco di Musetti.

In avvio di gara a crederci di più sono gli ospiti che vanno vicini al vantaggio al 5′ è proprio Sensi di destro da fuori area diagonale potente che sfila a lato sul secondo palo di poco. La Lucchese non ci sta e prova ad alzare il baricentro, ma i biancocelesti continuano a farsi pericolosi, al 14′ con Baldazzi da fuori area. Al 21′ Nolè sbaglia il passaggio e Sensi ne approfitta ma il suo pallonetto finisce alto. E’ ancora al 25′ prima con Diawara poi su Baldazzi. Per la pantera risponde Lo Sicco, ma la sua punizione indirizzata all’incrocio dei pali non cala e termina alto di un soffio. Al 32′ sugli sviluppi di un corner la Lucchese va vicina al colpo gobbo, Nolè dal fondo mente in mezzo e Forte di testa non riesce a deviare in porta, ma il pallone era un vero e proprio bolide. Poi l’episodio clou: AL 43′ Forte su cross di Scapinello subisce fallo in area da parte dell’ex Benassi secondo giallo ed espulsione per il difensore, rigore per la Lucchese. Dal dischetto va Forte che batte Caio. Risponde per gli ospiti Musetti che di controbalzo calcia in area dopo uno scambio con Sensi, ma Di Masi si oppone da par suo.

In avvio di ripresa Sensi resta negli spogliatoi ed entra Fogacci al suo posto, al 5′ entra anche Raicevic pr Strizzolo che era stato il migliore in campo dei suoi e la Lucchese passa al 4-4-2 con Lo Sicco esterno sinistro. AL 18′ raddoppia la Lucchese, con Raicevic che finalmente torna al gol (terzo stagionale) sfruttando al meglio un assist di tacco di Forte, simpatica scenetta con Raicevic che esulta alzando di peso Galderisi, Cruz protesta con l’arbitro per un sospetto fuorigioco di Raicevic sul tocco di Forte, e si becca un rosso diretto lasciandoi suoi in 9. Al 29′ Raicevic rende l’assist di tacco a Forte che prima si fa ribattere la conclusione da Caio e poi deposita in rete per il 10 timbro stagionale, 3 a 0 e gara in ghiacciaia.

Il Tabellino:

LUCCHESE – SAN MARINO: 3-0

Marcatori: 43′ Forte (rig) e 29’st, 18′ Raicevic

Lucchese: (4-2-3-1): Di Masi; Risaliti (34’st PIzza), Espeche, Calistri, Nolè; Degeri (23’st Russo), Mingazzini; Scapinello; Lo Sicco, Strizzolo (5’st Raicevic); Forte (Pagliai, Cazè Santeramo, Benedetti) Allen: Galderisi

San Marino: (4-4-2) Gobbo; Bregliano, Benassi, Cammarotto, Cruz; Evans (23’st Bangal), Diawara (36’st Magnanelli), Cuffa, Sensi (1’st Fogacci); Baldazzi, Musetti. ( Vivan, Farina, Bangoura, Cicarevic) Allen: D’Adderio

Arbitro: sig. Daniel Amabile di Vicenza

Ammoniti: Benassi, Cruz, Diawara, Espeche , Fogacci

Espulsi: 41′ Benassi per somma di ammonizioni, 18′ Cruz per proteste

Corner: 2 a 2

Recupero: 1 e 4

Spettatori: 1524 (509 abbonati)

Francesco Matteucci

@loschermo

19 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

19 Commenti

  • Admin
    2 aprile 2015, 23:53

    Mi ripeto , a beneficio dei piagnoni : ForzaLucca ! Forza Lucca ! Buona Pasqua a tutti !

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 12:09

    Contraccambiamo gli auguri al nostro socio Sereni

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 14:23

    dai che a feragosto siamo a fa i preliminari… dell’europa lig eh, un fraintendete!

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 16:54

    Pasqua con cioccolato amaro per I vari Cotoletta Gigino ecc..
    mi spiace per voi ma chi spera in un nostro tramonto non vedrà mai la sera…

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 17:35

    L’intervento del sig. Sereni non stupisce: ieri, Berlusconi e il Milan; oggi, Sereni e la Lucchese (e, per lo meno, Berlusconi ci metteva dentro soldi, guadagnati chissà come, ma ce li metteva): il concetto alla base è lo stesso, la “fabbrica del consenso”.

    L’elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dei cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche, attraverso la tecnica del diluvio o inondazioni di continue distrazioni e di informazioni insignificanti.

    Mantenere l’Attenzione del pubblico deviata dai veri problemi sociali, imprigionata da temi senza vera importanza. Mantenere il pubblico occupato, occupato, occupato, senza nessun tempo per pensare, di ritorno alla fattoria come gli altri animali.

    La maggior parte della divulgazione politica locale diretta al gran pubblico, usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione particolarmente infantile (“Mi ripeto , a beneficio dei piagnoni: Forza Lucca! Forza Lucca!”), molte volte vicino alla debolezza, come se lo spettatore fosse una creatura di pochi anni o un deficiente mentale.

    Un sistema di propaganda martellante ci condiziona le scelte, i pensieri, il libero arbitrio in un orientamento di globalizzazione del consenso.

    Evitate di utilizzare i media, e non assegnate loro alcuna valenza informativa. Cercate sulla rete opinioni molteplici e poi strutturate un vostro libero convincimento.

    Recuperate coscientemente la vostra autonomia, la vostra creatività linguistica, intellettuale, artistica, spirituale, politica (nel senso di amministrazione del bene comune).

    Solo in questo modo il vostro “io” rimarrà immune dai virus della fabbrica del consenso.

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 17:51

    Ma il Muratore era un’altra cosa

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 18:20

    Non state bene,ve lo dico con profondo rispetto.
    Forza lucchese che mi regali 2 ore di relax

    RISPONDI
  • Admin
    4 aprile 2015, 00:12

    con l arrivo di quest ultimo.personaggio siamo al completo..chiudete le porte..

    RISPONDI
  • Admin
    4 aprile 2015, 00:31

    Purtroppo a Lucca ci sono casi umani . Pensate al libro delle unioni civili , prima di sviluppare un senso di appartenenza allo Sport in generale !!! Siamo allo sbando psicologico!!!!

    RISPONDI
  • Admin
    4 aprile 2015, 09:16

    in effetti uno che son anni che va allo stadio e ancora non ha capito che tra i (pochi) presenti – oltretutto neanche tutti residenti nel comune – non becca mezza voto neanche a piangere può ben essere definito un caso umano

    RISPONDI
  • Admin
    4 aprile 2015, 09:39

    È davvero difficile credere che ci siano delle persone così colte e preparate nello scrivere ma altresì così povere nel cuore e represse nell’animo
    Non é lui ma sei tu che ci fai passare da bestiame che ritorna alla fattoria dopo il pascolo, con i tuoi discorsi astrusi e imbarazzati (per te stesso), che pensi che il cittadino lucchese non sia in grado di distinguere i vari problemi che affliggono la vita quotidiana e discernere i più importanti dai più frivoli
    Dai retta, fatti un esamino di coscienza, fuma meno droghe pesanti e dormi di più
    Buona pasqua

    RISPONDI
  • Admin
    4 aprile 2015, 13:01

    Intanto grazie al mister (teniamocelo stretto) e alla squadra per la salvezza raggiunta con largo anticipo. Forza Rossoneri!
    Passando alle dolenti note, vedo che purtroppo ci risiamo e concordo al 100% con Bobo e Riccardo: articolo di sport che non vede alcun commento inerente al tema dell’articolo…Ve lo ripeto come dopo il derby col Pisa: questa è la sezione “Sport”; per commenti su altre tematiche ci sono le apposite sezioni elencate nel menu in altro a sinistra.
    Buona Pasqua a tutti

    RISPONDI
  • Admin
    4 aprile 2015, 18:15

    concordo con gibbo, sezione sport, parlate di lucchese che potrebbe fare la coppa italia con le squadre di serie a, e continuate a rosicare.

    RISPONDI
  • Admin
    4 aprile 2015, 21:17

    Po popopo popopo popopooooo… Ahahahaha…

    RISPONDI
  • Admin
    4 aprile 2015, 21:48

    Con le regole dello scorso anno si lottava per i play off! Grazie a tutta la squadra e forza lucca.

    RISPONDI
  • Admin
    5 aprile 2015, 03:33

    Te Gigino un batti mia pari…

    RISPONDI
  • Admin
    5 aprile 2015, 03:54

    Lucchese balneare ma vincente. Nelle ultime cinque partite ci vorrà altro per far punti. Comunque BRAVISSIMI perché l’obbiettivo minimo è centrato con largo anticipo. Anche il 10mo posto pare più che possibile.

    RISPONDI
  • Admin
    6 aprile 2015, 22:29

    Riccardo secondo me , non ha proprio il senso e un emozione per la propria squadra della città . In poche parole non presenta emozioni nella propria vita , o meglio le proprie emozioni sono nello sfociare invidia negli altri . Mi dispiace e te le farei provare !!!!

    RISPONDI
  • Admin
    7 aprile 2015, 18:35

    io mi emoziono ancora per la lucchese ebbene ? e’ reato ? vietatemi anche questo. forza lucca ale’, forza lucca ale’ forza lucca ale’, del resto e’ o non e’ un articolo che commenta un’altra vittoria della lucchese ? inutile che qlc cerchi di filosofarci sopra.

    RISPONDI

.

Newsletter