CasaPound sugli alloggi popolari a Montuolo: “Il Comune deve dare risposte”

LUCCA, 25 marzo – CasaPound Italia con una nota manifesta le proprie perplessità sulle reali intenzioni di Palazzo Orsetti. “Da quanto si apprende dalle informazioni ufficiali uscite sui media locali – dichiara CPI – sono stati scelti gli alloggi popolari di Montuolo come sede per la sperimentazione del progetto concernente “interventi pilota in materia di edilizia abitativa a favore di comunità emarginate”, voluto dalla Regione e da essa finanziato per l’80%, da realizzare attraverso l’individuazione di sette alloggi da destinare ad altrettante situazioni c.d. ‘di marginalità’

Ciò che non risulta per niente chiaro – prosegue la nota – è la reale suddivisione di questi sette alloggi. Da una parte si parla di un <<sistema di assegnazione cosiddetto ‘a mosaico’>>, comprendente anche famiglie italiane in situazioni di emarginazione; dall’altra l’assessore Sichi esprime la volontà di voler progressivamente smantellare il campo nomadi di via della Scogliera. Alla luce di queste dichiarazioni, gli abitanti di Montuolo si chiedono giustamente dove andranno a finire le numerose famiglie presenti all’interno del suddetto campo che non rientreranno in questo progetto, dato che, come lo stesso assessore ci informa, la legge 865 del 1971, all’articolo 54, afferma: “gli istituti autonomi per le case popolari prevedono a demolire le baracche e a rendere inagibili gli altri alloggi impropri o malsani, già occupati dagli assegnatari dei nuovi alloggi non appena questi ultimi sono stati consegnati”. Il timore, comprensibile, dei residenti, è quello di trovarsi la totalità degli appartamenti in questione assegnati alle famiglie provenienti dal campo

Alla luce di quanto scritto sopra – prosegue CasaPound Italia – riteniamo che gli abitanti di Montuolo abbiano il diritto di sapere con precisione i dettagli del progetto. Di sapere quante famiglie rom, quante sinte, quante composte da immigrati e quante da italiani in difficoltà arriveranno nella loro frazione. Se, in poche parole, il Comune rispetterà quantomeno il progetto delle assegnazioni c.d. ‘a mosaico’, o se Montuolo si appresterà invece a diventare terra sacrificale di accoglienza per un ingente numero di persone dalla difficile integrazione. Chiediamo dunque risposta pubblica all’assessore Sichi e all’amministrazione comunale, che riteniamo abbiano il dovere di chiarire la faccenda.

Da parte sua CasaPound Italia – conclude l’associazione – inizierà una raccolta firme per presentare una proposta di legge che possa consentire concretamente alle famiglie italiane di ottenere la preferenza nazionale nelle graduatorie di assegnazione degli alloggi popolari. Una proposta che verrà ufficialmente presentata intorno a metà aprile, la quale cercherà di dare risposte e soluzioni ad una situazione divenuta intollerabile e che non può più essere rimandata“.

@loschermo

26 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

26 Commenti

  • Admin
    25 marzo 2015, 18:13

    Ben detto, stavolta vi voto

    RISPONDI
  • Admin
    26 marzo 2015, 13:06

    L’idea di concentrare il degrado e l’emarginazione è davvero folle e non riesco a capacitarmi di cosa giri in testa all’amministrazione, che continua a usare la popolazione per “sperimentazioni” e “progetti pilota”, come se i cittadini fossero cavie: provi, e se va tutto a ramengo amen. Bella filosofia.
    Sul serio, che senso ha creare “raccoglitori” di degrado (a Montuolo o da qualsiasi altra parte)? Semplice. Su Via della Scogliera e sulle situazioni di degrado mangiano decine di bravi e buoni politici e associazioni salvifiche, che in questo modo potranno continuare a mangiare a sbafo altrove.
    Per chiudere, scommetto quel che vi pare che a Montuolo non abitano né assessori né sindaci né dipendenti comunali.
    Generalmente diffido da Casapound, ma di fronte a manovre come questa, come dargli torto?

    RISPONDI
  • Admin
    26 marzo 2015, 15:04

    Fino a prima che costruissero le case popolari Montuolo era proprio un bel paese in cui vivere. Ora con i nuovi arrivi grazie alle case popolari c’è di tutto e di più. In questi alloggi alcuni anni or sono ci fu anche un omicidio. Si vuole aggiungere feccia ad altra feccia. Sarebbe ora di farla finita, le case vanno date a famiglie italiane bisognose e in giro ce ne sono tante

    RISPONDI
  • Admin
    26 marzo 2015, 15:10

    montuolesi presenti ora basta

    RISPONDI
  • Admin
    26 marzo 2015, 21:04

    il solito razzismo del soliti 4 fascisti.per fortuna non li vota nessuno

    RISPONDI
  • Admin
    27 marzo 2015, 04:08

    @nicola

    Potresti gentilmente spiegarci perché parli di razzismo?
    Grazie.

    RISPONDI
  • Admin
    27 marzo 2015, 10:15

    come perche’?lo dicono loro stessi!leggi il loro comunicato

    RISPONDI
  • Admin
    27 marzo 2015, 11:39

    @Nicola

    Mi riporteresti il passaggio del comunicato che può essere definito “razzista”?

    RISPONDI
  • Admin
    27 marzo 2015, 20:10

    @attilio

    Ti rispondo io: Finche “loro” sparano giudizi dalla tastiera dal lussuoso appartamento di città ed il casino apportato dalle diverse etnie è altrove (tipo a casa tua) e ti lamenti, sei un razzista.

    RISPONDI
  • Admin
    27 marzo 2015, 21:15

    preferenza nazionale nell’assegnazione dicono i fascisti.
    secondo me
    non ci sono bisognosi di serie a e di serie b.
    ci sono persone che hanno bisogno.
    punto.

    RISPONDI
  • Admin
    28 marzo 2015, 08:54

    bene nicola portateli a casa tua,almeno è già chiuso il cerchio.

    ps il solito cattocomunista inconsistente.

    RISPONDI
  • Admin
    28 marzo 2015, 10:22

    ok facciamo cosi’
    io porto gli stranieri a casa mia
    tu ti prendi gli italiani visto che ci tieni tanto
    ok?

    RISPONDI
  • Admin
    30 marzo 2015, 15:04

    Siamo sempre in attesa di una risposta dal Comune.
    L’assessore Sichi non ha niente da dire?

    RISPONDI
  • Admin
    30 marzo 2015, 18:01

    bravo nicola. a me va bene, smetto di pagare le tasse e vengo a stare a casa tua, ovviamente mi mantieni te visto che sei cosi altruista.

    RISPONDI
  • Admin
    30 marzo 2015, 19:13

    sichi fa lo gnorry e nicola sta su eldorado ah ah ah

    rom nomadi tutti a casa di nicola

    RISPONDI
  • Admin
    2 aprile 2015, 14:45

    io invece mando la mia nonna povera pensionata italiana a casa di ole enki e risolto il problema
    va bene a voi no?siete dalla parte dei poveri italiani..
    mi date l’indirizzo?

    RISPONDI
  • Admin
    2 aprile 2015, 17:48

    Ancora questa battaglia da tastiera tra Italiani per l’Italia e Cattocomunisti contro l’Italia?

    Ed intanto chi arriva dal mare (tra i due litiganti) gode…

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 00:07

    sara e’ un maschio

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 00:42

    sara e nicola, gli italiani poveri non devono venire a casa mia perchè essendo italiani magari da generazioni hanno il diritto avendo pagato le tasse da generazioni, di avere un adeguato supporto socio assistenziale. Io le tasse le pago per loro e non certo per i rom o gli stranieri che non vogliono integrarsi, che si isolano che non vogliono assimilare la mia cultura che in casa non parlano l’italiano che hanno usi e costumi diversi. Quelli essendo ospiti in italia ve li prendete voi buonisti della minchia a casa vostra! Gli italiani devono avere l’assistenza che gli spetta pagata con le mie tasse!

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 13:54

    Gli immigrati che vi preoccupano tanto non arrivano dal mare, ma entrano nella stragrande maggioranza dei casi con visti e permessi regolari (ammesso che sappiate davvero cosa siano questi ultimi), che poi scadono.
    Ma che si abbia una percezione sbagliata dei problemi non stupisce…siamo il secondo paese più disinformato al mondo (indovinate dietro a chi), come dice una recente ricerca che ovviamente ha mancato di farci riflettere: http://www.italiani.net/index.php/società/220-siamo-un-popolo-di-disinformati.html

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 13:55

    Finalmente qualcuno da votare

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 14:24

    o paolo lo dici te che gli stranieri non si vogliono integrare.e cmq le offese te le potresti risparmiare..vai a casapound vai..

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 17:07

    C’è una parolaccia nel post che mi precede o sbaglio? Di origine siciliana se non erro…..non censurate?

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 17:26

    Ma insomma, sto Sichi, risponde o no?
    Chi tace acconsente?

    RISPONDI
  • Admin
    3 aprile 2015, 20:06

    @attilio

    Sichi ti risponde a te…
    …”perchè sei bellino”

    cit. Vernacolo Lucchese

    Oh..senza offesa eh!

    RISPONDI
  • Admin
    9 aprile 2015, 14:57

    a molti di voi che fate i buonisti, vi fa stare col cuore in pace? o è per fare la vostra azione quotidiana??? tutti a preoccuparsi degli stranieri perchè fa moda o tendenza, invece di preoccuparci di noi stessi. Come dice detto, prima i tuoi poi gli altri se puoi.

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com