La settima giornata del Lucca Film Festival dedicata a Jeremy Irons

LUCCA, 19 marzo – Sarà Jeremy Irons l’ospite d’eccezione della settima giornata del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2015, venerdì 20 marzo. Alle 21.30 presso il Cinema Moderno di Lucca, l’attore britannico amato da David Cronenberg – al quale è dedicata questa edizione del festival – e protagonista di due suoi film riceverà il premio alla carriera, presentato dal critico cinematografico Claudio Carabba. A seguire, la proiezione di “M. Butterfly”, storia d’amore e tradimenti firmata da Cronenberg che intreccia le suggestioni della Madama Butterfly di Puccini alla vicenda di un diplomatico francese in stanza a Pechino, interpretato da Irons. Prima della cerimonia, alle 21.00, la premiazione del film vincitore del concorso internazionale di cortometraggi sperimentali.

Tra gli eventi collaterali alle 18.00 al caffè letterario di Lucca (viale Regina Margherita 113) sarà presentata Bietti Heterotopia, la collana dedicata al cinema della casa editrice Bietti, insieme al critico Claudio Bartolini (che per Heterotopia ha scritto il saggio “Videocronenberg”) e ad Ilaria Floreano (autrice di “Concerto per macchina da presa”, sul regista polacco Krzysztof Kieslowski), responsabili della collana. Alle 10.00 presso l’Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca (Lucca) Pasquale Ruju, sceneggiatore della famosa serie Dylan Dog, terrà una lezione dal titolo “Dylan Dog: tra fumetto e cinema”, durante la quale parlerà del fumetto e dei suoi rimandi cinematografici.

Al Cinema Centrale di Lucca si parte alle 15.00 con “Crash” (Regno Unito, 1996, 100’), controversa opera di Cronenberg ispirata all’omonimo romanzo dello scrittore J. G. Ballard. Alle 17.00 continua il concorso internazionale di cortometraggi e alle 18.00 “La leggenda del re pescatore” di Terry Gilliam (Stati Uniti, 1991, 123’), una rivisitazione contemporanea del ciclo di Re Artù con protagonista l’attore Robin Williams, recentemente scomparso.

Sempre a Lucca, all’Auditorium Vincenzo Da Massa Carrara, le proiezioni inizieranno alle 15.00 con “I fratelli Grimm e l’incantevole strega” (Stati Uniti/Regno Unito/Repubblica Ceca, 2005, 118’), omaggio di Gilliam alle fiabe raccolte dai fratelli tedeschi tra XVIII e XIX secolo. Si continua alle 17.00 con “Scanners” (Canada, 1981, 102’), horror fantascientifico di David Cronenberg, e alle 21.00 si conclude con“Paura e delirio a Las Vegas” (Stati Uniti, 1998, 119’), film cult, tratto da un romanzo del giornalista statunitense Hunter S. Thompson (proiezioni a ingresso libero).

Al Cinema Moderno alle 21.00 la cerimonia di premiazione del film vincitore del concorso internazionale di cortometraggi e alle 21.30 la consegna del premio a Jeremy Irons e la proiezione di “M. Butterfly” (Stati Uniti, 1993, 101’).

Al Cinema Centrale di Viareggio alle 21.00 appuntamento con il regista Francesco Munzi, che insieme al giornalista Gabriele Rizza e alresponsabile amministrativo e organizzativo del Festival Europa Cinema Giulio Marlia presenterà il suo “Anime nere” (Italia, 2004, 103’); la vicenda di tre fratelli figli di un pastore coinvolti dalla malavita dell’Aspromonte. Dopo il film, il regista sarà in sala per il dibattito.

Continuano le quattro mostre dedicate a Cronenberg: Evolution presso la Fondazione Ragghianti  di Lucca e la sezione distaccata dedicata al film “M. Butterfly”, allestita presso il Puccini Museum – Casa Natale, Red Cars all’Archivio di Stato (ex-Macelli) di Lucca, Chromosomespresso la GAMC Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Viareggio e all’auditorium Fondazione Banca del Monte di Lucca l’esposizione dedicata a rari manifesti e locandine dei film del cineasta canadese.

@loschermo

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com