Lucchese svogliata sconfitta per 3 a 0 a Carrara

LUCCA, 22 febbraio – Una Lucchese irriconoscibile esce sconfitta per tre a zero da Carrara. La doppietta di Cellini e il gol di Castagnetti stendono i rossoneri lasciati in 10 da Calistri per quasi un ora di gara. Una Lucchese troppo brutta per essere vera quella vista al “Dei Marmi”, che ha rimediato la peggior sconfitta della gestione Galderisi, i ragazzi di Nanu oggi non sono mai stati in partita se non per i primi 25 minuti, confermando la maledizione dell’ora di pranzo che vede i rossoneri sempre sconfitti. Uniche note positva della giornata la prova di Risaliti e di Strizzolo, che sono appparasi gli unici due rossoneri in campo. Sabato contro L’Aquila servirà una pantera completamente diversa per poter tornare a fare punti.

La Gara

Parte forte la Carrarese che per due volte si fa vedere in area ospte con Merini, Strzzolo risponde con un destro in corsa che sibilia vicino al palo difeso da Calderoni. Al 7′ Forte entra in area dalla destra e conclude a rete, respinge la difesa Degeri sulla ribattuta allunga il passo e manda alto. La Lucchese soffre sulla fascia sinsitra dove Gherardi va spesso a cercare l’uno contro uno con Espeche in evidente difficoltà. Proprio dalla sinistra arriva al 15′ palla buona per Lo Sicco su cross di Degeri il trequartista rossonero si inserisce e di testa manda alto di un soffio. Risponde al 19′ Merini dal vertice sinistro dell’area, ma il suo diagonale è bloccato da Di Masi. La Lucchese soffre e pare addormentarsi al 29′ rischia grosso, su lancio di Castagnetti per Galli, Calcagni scivola, l’8 gialloblu ne approfitta entra in area e calcia un diagonae rasoterra col sinistro che supera Di Masi, ma sfila alla destra del palo più lontano. Cinque minuti e passa la Carrarrese con Cellini: Degeri sbaglia il disimpegno, Gorzegno trova Gherardi solo che serve Cellini che batte Di Masi in diagonle. Un minuto più tardi Calistri stende al limite dell’area Merini, secondo giallo e espulsione, Castagnetti su punizione colpisce la traversa, sulla respinta dormono i rossoneri e lo stesso Castagnetti calcia di controbalzo e batte inesorabilmente Di Masi (deviazione di Forte) per il 2 a 0. Galderisi ridisegna l’assetto tattico mandando Mingazzini a far coppia con Risaliti e Lo Sicco arretra in mediana. La Lucchese va vicino al gol che riapre la partita con Lo Sicco che dalla lunetta del corner calcia direttamente in porta, Calderoni si salva con l’aiuto della traversa.

In avvio di ripresa Galderisi lascia negli spogliatoi Mingazzini e inserisce Santeramo centrale difensivo. Ferretti prova subito a riaprire la gara al 2′ ma non trova la porta. Al 10′ in contropiede la Carrarese va vicina al tre a zero, Di Masi per due volte dice di no a Merini. Al 12′ Strizzolo si lancia in percussione, Sbraga lo stende ci starebbe il secondo giallo, ma Valiante lo grazia. Galderisi toglie proprio Strizzolo e inserisce Benedetti a fianco di Forte, ma al 14′ è ancora Gherardi a calciare a rete, ma è pronto Di Masi. AL 23′ nuovo contropiede con Gherardi che serve Cellini di destro batte Di Masi per il 3 a 0.

Galderisi toglie anche Forte per Scapinello. Un sussulto di vita lo da Lo Sicco al 30′ quando costringe Calderoni ad alzare in corner. Al 30′ dopo solo 7 minuti Disabato si infortuna ed entra Beltrame. La Carrarrese continua a macinare gioco, e al 36′ anche Galderisi viene espulso per proteste riguardo un secondo giallo da rifilare a Sbraga per fallo di mano, cartellino non assegnato dal signor Valiante. Al 43′ è Betrame a fallire il 4 a 0, poi non succede più niente.

Il Tabellino:

Carrarese – Lucchese: 3-0

Marcatori: 34′ e 23’st Cellini, 38′ Castagnetti

Carrarese(4-3-1-2) Calderoni; Berra, Sbraga , Massoni, Gorzegno (39′ Lancini); Galli, Castagnetti, Pedone (24’st Disabato dal 31’st Beltrame); Gherardi, Merini, Cellini (Zanotti, Battistini, Gnahore, Di Nardo) allen: Remondina

Lucchese: (4-2-3-1): Di Masi; Calcagni, Risaliti, Calistri, Espeche; Mingazzini (1’st Santeramo), Degeri; Ferretti, Lo Sicco, Strizzolo (12’st Benedetti), Forte (26’st Scapinello) (Pazzagli, Cazè, Santeramo, Pizza, Bianchi) Allen: Galderisi

Arbitro: sig. Vincenzo Valiante di Nocera Inferiore

Ammoniti: Calistri, Berra, Sbraga, Cellini, Castagnetti

Espulsi: 36′ Calistri per somma di ammonizioni, Galderisi allenatore dell Lucchese al 36′

Corner: 6 a 5

Recupero: 2 e 3

Spettatori: 972 

Francesco Matteucci

@loschermo

Galderisi: ” Resettare e ripartire, vietato mollare” Remondina: “Brava Carrarese giusto atteggiamento”

Le pagelle della clamorosa sconfitta per 0-3 della Lucchese sul campo della Carrarese

3 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

3 Commenti

  • Admin
    23 febbraio 2015, 09:41

    ridateci il muratore!!!

    RISPONDI
  • Admin
    24 febbraio 2015, 13:41

    Ti vale male, Populist è troppo impegnato a fronteggiare il bolscevismo dilagante in città per curarsi di simili facezie.

    Tra l’altro Gasparri ha scritto in un tweet che Pagliuca voleva ribattezzare la Nostra Gloriosa Squadra in “Cska Lucca”, ma mi riservo di verificare.

    RISPONDI
  • Admin
    24 febbraio 2015, 18:24

    Ma quel nugolo di giornalisti che ogni domenica segue la Lucchese quanto tempo impiegherà prima di scoprire che il secondo gol è irregolare?
    Mi stupisco anche del silenzio di Galli, evidentemente non istruito a dovere dal moviolista Pistocchi nelle sue consuete apparizioni su TV

    RISPONDI

.

Newsletter