Alla Fondazione Ragghianti un incontro sul Rinascimento con il direttore del Museo Poldi Pezzoli

LUCCA, 14 gennaio – Venerdì 16 gennaio alle 17 presso la Sala Conferenze di San Micheletto, Annalisa Zanni, direttore del Museo Poldi Pezzoli e Aldo Galli curatore della mostra “Le dame dei Pollaiolo. Una bottega fiorentina del Rinascimento”, in corso a Milano fino al 16 febbraio, inaugureranno la nuova stagione di incontri dedicati all’arte della Fondazione Ragghianti di Lucca.

L’appuntamento si pone nella linea di approfondimento sui temi della politica e della tutela del patrimonio artistico in un’ottica di apertura e collaborazione della Fondazione Ragghianticon altre istituzioni e iniziative culturali di grande interesse.

Introdotta da Maria Teresa Filieri, direttore della Fondazione Ragghianti, Annalisa Zanni interverrà sul tema «Il Museo Poldi Pezzoli oggi: politica culturale e valorizzazione del patrimonio nel segno dell’identità» mentre  Aldo Galli farà un intervento, specifico sulla mostra, dal titolo «Nell’argento e nell’oro, in pittura e nel bronzo. Un’indagine su Antonio e Piero del Pollaiolo».

“L’esposizione milanese – afferma Maria Teresa Filieri – è esemplare poiché in un momento in cui si parla molto di mostre e di vari tipi di mostre, questa si caratterizza  per essere il frutto di una rigorosa e approfondita ricerca scientifica partendo da un’opera conservata nel museo organizzatore dell’esposizione stessa ovvero  il celebre Ritratto di giovane donna di Piero del Pollaiolo, fra i maggiori capolavori della ritrattistica fiorentina della seconda metà del Quattrocento e simbolo della Casa Museo milanese”.

Come avrà modo di illustrare la dottoressa Zanni, la mostra è infatti il risultato di un lungo progetto inserito all’interno della politica culturale del Museo Poldi Pezzoli inteso a studiare, contestualizzare e valorizzare le proprie opere, arricchendo le conoscenze su di esse. Il percorso di studi e ricerche, iniziato già nei primi mesi del 2010, ha consegnato ai curatori, Aldo Galli e Andrea Di Lorenzo, convincenti elementi per poter avanzare nuove e sorprendenti ipotesi attributive. Fulcro dell’evento espositivo sono le quattro Dame riferibili alla mano di  Antonio e Piero del Pollaiolo che, grazie a importanti prestiti da istituzioni nazionali e internazionali quali la Gemäldegalerie di Berlino, il Metropolitan Museum of Art di New York e la Galleria degli Uffizi di Firenze, sono state riunite, per la prima volta nella storia, in un unico percorso espositivo.

La redazione
@LoSchermo

(Ingresso libero e gratuito. Per informazioni: 0583/467205  – info@nullfondazioneragghianti.it www.fondazioneragghianti.it).

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter