Impianto a Salanetti: no secco del ‘Comitato di Zone’

CAPANNORI (Lucca), 19 ottobre – Con una nota l’associazione ‘Comitato di Zone’ “invita l’amministrazione provinciale e tutti gli altri enti di competenza a non permettere la costruzione dell’impianto di carbonizzzione idrotermale in località Salanetti“.

Fra le motivazioni “la criticità del sito, perchè nell’area interessata ci sono numerose attività che trattano già rifiuti“, “l’area che dovrebbe accogliere l’impianto è soggetta ad andare periodicamente sott’acqua“, “l’impianto dovrebbe trattare 60mila tonnellate l’anno di materiale, e risulta il primo in assoluto, quindi non sono conosciute le ricadute sull’ambiente e sulle persone“, “l’impianto stride con la politica del Comune di Capannori per ‘rifiuti zero'”.

@loschermo 

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com