Martinelli (Forza Italia): “Nuovo rimpasto, ennesimo brutto spettacolo a spese dei cittadini”

LUCCA, 27 giugno – L’intervento di Marco Martinelli (presidente del gruppo Forza Italia) sul rimpasto della giunta Tambellini nel consiglio comunale di ieri (giovedì 26 giugno): “Sig. Sindaco, a neanche un anno dal rimpasto della scorsa estate siamo di fronte all’ennesimo brutto spettacolo a spese dei cittadini:invece di occuparvi dei reali problemi della città siete stati impegnati  per più di un mese in continue riunioni con le forze di maggioranza per dirimere le guerre intestine e salvare un amministrazione che fa acqua da tutte le parti. La sua maggioranza, sig. Sindaco, è attraversata da conflittualità sempre più marcate che stanno bloccando lo sviluppo della città e certamente non saranno questi inutili cambiamenti di deleghe a far respirare quell’aria nuova promessa in campagna elettorale ma che nella realtà si è subito dissolta nel nulla lasciando il posto all’immobilismo di una Giunta che si è rivelata inaffidabile e inadatta, producendo un clima di malcontento generale tra i cittadini. E’ poi sconcertante che a distanza di un anno si operi l’ennesima rivoluzione anche sulla struttura visto che già nel febbraio e nel luglio 2013 sono state apportate sostanziali modifiche. Questi innumerevoli cambiamenti evidenziano e certificano la vostra inadeguatezza e incapacità nel gestire la macchina comunale e confermano la tendenza di questa giunta, come peraltro emerso nelle dichiarazioni di esponenti del PD apparse sulla stampa nelle settimane passate, di voler scaricare sui dipendenti comunali il mal funzionamento dell’amministrazione. Non solo i dipendenti interni all’ente non vengono valorizzati come promesso da Lei sig. Sindaco fin dal giorno del suo insediamento ma vengono di volta in volta messi alla berlina per cercare di mascherare il disastro prodotto da scelte politiche scellerate. E’ necessario, secondo noi, dare certezze sia a chi lavora sia al cittadino che ogni giorno si rivolge agli uffici comunali. L’unica purtroppo vera certezza che abbiamo è che in questi due anni si è verificato un significativo peggioramento delle condizioni dell’ambiente in cui viviamo con strade disastrate, decoro urbano inesistente e soprattutto non vediamo progetti concreti per affrontare il grosso problema della viabilità. Niente è stato fatto in rapporto alla gravità della situazione socio-economica della nostra città e molte sono le priorità che non sono state affrontate in modo adeguato: la mancanza di una programmazione turistica e culturale del territorio, una tassazione senza precedenti che non ha trovato nessuna corrispondenza con adeguati servizi per i cittadini, l’incapacità di prendere decisioni su questioni strategiche, legate ad esempio alle al recupero del Mercato del Carmine e diPulia, o  sul complesso delCampo di Marte, la mancata trasparenza sulle questioni relative al progetto dell’elettrodotto e sulla questione del campo nomadi rappresentano solo la punta dell’iceberg di una situazione ben più complessa che si è tradotta nel tempo in una lunga serie, di vicende imbarazzanti e decisioni gravissime che condizioneranno pesantemente il futuro della nostra città”. 

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com