Il ministro Giannini madrina della Nazionale di basket femminile. “L’Italia può candidarsi ad ospitare le Olimpiadi del 2024”

LUCCA, 16 maggio – Il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, testimonial del basket femminile in vista degli Europei del 2015. La Nazionale tornerà in campo, dopo l’ottavo posto dello scorso anno in Francia, per affrontare il girone di qualificazione in vista dell’EuroBasket Women che nel 2015 si giochera’ in Romania e Ungheria.

Sono orgogliosa di essere testimonial della nazionale femminile – dichiara il ministro Giannini nel corso della presentazione della squadra azzurra svoltasi nel Salone d’Onore, al Foro Italico questa mattina -, io sono appassionata di basket e dello sport in generale. Sono di Lucca, una squadra che se la cava molto bene nel basket. Lo sport con la scuola a volte è il punto di salvezza per molte vite che altrimenti rischiano di perdersi. E nella maggior parte dei casi e’ la bilancia dei cittadini“.

Le azzurre, sorteggiate nel girone C, sfideranno Estonia, Lettonia e Portogallo. Il percorso delle ragazze di coach Roberto Ricchini verso la qualificazione alla competizione continentale inizierà a Lucca l’8 giugno contro l’Estonia, poi tre trasferte consecutive in Portogallo (11 giugno), Lettonia (15) ed Estonia (18) e infine gli ultimi due impegni casalinghi a Ragusa con le lusitane (22) e con le lettoni (25). Tutte le partite interne saranno trasmesse in diretta su RaiSport1.

In preparazione due amichevoli con la Gran Bretagna (17-18 maggio, Pomezia), nel fine settimana successivo il torneo Castel San Pietro Terme con Olanda, Israele, Bulgaria e Cina e poi il torneo di Bruxelles, in programma dal 30 maggio al 2 giugno, con Belgio, Olanda e Ucraina. 

Il ministro dell’Istruzione, a margine della presentazione del programma estivo della Nazionale femminile di basket, ha anche aperto in merito alla possibile candidatura italiana ad ospitare i Giochi Olimpici del 2024.

Un grande evento, e le Olimpiadi in particolare, sono sempre una grande opportunità. Bisogna sempre distinguere la cautela che i governi devono avere sulla base della situazione attuale dalla prospettiva del futuro – ha aggiunto -. Ad un grande evento nel 2024 personalmente sarei favorevole. Dovesse dipendere da me direi: ‘punto al futuro ed alla positività’‘. Poi starà al governo che sarà in carica in quel momento ed a quelli precedenti che prepareranno quel percorso se riuscissimo ad ottenerlo fare sì che le cose vadano al meglio e che l’evento sia uno strumento di sviluppo e non un’occasione di problemi”.

Infine il ministro sarà domani a Porcari, subito dopo le otto del mattino in occasione della trentesima edizione della marcia podistica non competitiva “Porcari Corre”. Al suo arrivo a Porcari, di fronte al palazzo comunale, la attenderanno il Sindaco, Alberto Baccini, alcuni componenti della Giunta e del Consiglio Comunale. Tutti assieme si incammineranno al punto di ritrovo della marcia, distante circa 300 metri e, sul luogo di partenza, la Senatrice Giannini troverà ad attenderla i ragazzi, gli insegnanti ed i dirigenti scolastici delle scuole di ogni ordine e grado attive sul territorio. Dopo un cenno di saluto il Ministro si incamminerà assieme agli studenti per percorrere un breve tragitto della marcia.

Sono gratificato dalla presenza a Porcari del Ministro Stefani Giannini – sostiene il Sindaco Baccini – una figura politica ed istituzionale lucchese che sta onorando il nostro territorio con il suo delicatissimo impegno di Ministro della Repubblica. Inoltre la visita risulta particolarmente gradita ad una comunità che da sempre considera la scuola e l’istruzione come elementi principali nella vita di un Paese moderno e civile.

Credo – conclude Alberto Baccini – che non mancheranno successive occasioni d’incontro per illustrare al Ministro gli interventi di edilizia scolastica realizzati in questi anni oltre a quelli già progettati e di prossima esecuzione”.

La redazione

@loschermo

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

  • Admin
    17 maggio 2014, 21:25

    Leggo con attenzione questo articolo, sono felice che la Signora Giannini abbia questa “tendenza” al mondo sportivo, culturale, solidale e, d’impostazione verso il futuro.
    Sono, oltremodo in accordo che le Olimpiadi possono rivestire un momento di opportunità illimitate ed occasione unica.
    Però, è mio parere che, vi sarà molto da lavorare…..il nostro Sport, nel senso più allargato del termine è, secondo me ad un bivio, a scelte precise, a rinnovarsi quasi totalmente.
    I numeri parlano molto chiaro…anche sua maestà il Calcio sta soffrendo una crisi.
    Molte le Società che scompaiono, molte altre in via di fallimento, il volontariato sportivo è ai minimi termini, istituzioni, aziende e quant’altro, ora come non mai, considerano il settore Sport solo uno spreco di denari e…..molto altro ancora.
    Quadro catastrofico??? Pessimismo generale????
    Credetemi, purtroppo questa è la realtà.
    Altri Paesi, hanno passato queste crisi, anche in ambito sportivo, ad esempio Spagna ed Argentina….come l’hanno risolta???
    Semplicemente investendo in recupero della loro Storia, della Cultura e dell’Innovazione in ambito sportivo.
    Un cambiamento che necessita nel nostro Paese in generale e, nella nostra Lucca.
    Ben venga il Ministro ma, a tutti noi l’idea.

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com