Escono i gironi della serie C1: a sorpresa torna il criterio longitudinale

Escono i gironi della serie C1: a sorpresa torna il criterio longitudinale

LUCCA – Resi noti i gironi della serie C1 ed a sorpresa la Lega torna ad adottare il criterio di divisione longitudinale. Per la Lucchese e i suoi tifosi tante trasferte al sud. Dovremo metterci l’elmetto“, commenta laconico Braglia.

Torna ad essere utilizzato il criterio di divisione longitudinale per la suddivisione dei gironi di serie C1. Il presidente di Lega Mario Macalli, che nei giorni scorsi si era detto perplesso riguardo la richiesta in merito da parte di alcuni presidenti, alla fine ha optato per il sistema che due stagioni orsono portò la Lucchese a giocare a Napoli.

Questa la composizione definitiva dei due gironi:

C1/A: Ternana, Cavese, Cittadella, Cremonese, Foggia, Foligno, Lecco, Legnano, Manfredonia, Monza, Novara, Padova, Paganese, Pro Patria, Pro Sesto, Sassuolo, Venezia e Verona.

C1/B: Ancona, Arezzo, Crotone, Gallipoli, Juve Stabia, Lanciano, Lucchese, Martina, Massese, Perugia, Pescara, Pistoiese, Potenza, Salernitana, Sambenedettese, Sangiovannese, Sorrento, Taranto.

A dire il vero sembrava ormai certo che si sarebbe utilizzata la suddivisione nord-sud come di consueto, anche per evitare l’onere di lunghe trasferte che visto i guadagni al botteghino della serie C finiscono per appesantire ancor più i bilanci, per cui la decisione ha preso in contropiede più di una società.

Dal punto di vista del valore calcistico, per i rossoneri cambia poco: vengono evitate squadre molto attrezzate come Verona, Cremonese, Padova, Novara e Venezia, ma ci sarà da vedersela con compagini non meno ambiziose quali Perugia, Salernitana, Taranto, Pescara e Gallipoli. Una bella differenza invece dal punto di vista ambientale, ma non necessariamente in negativo: se è vero che gli stadi del sud sono molto caldi, è anche vero che talvolta situazioni molto fredde come quelle che si verificano in alcuni campi del nord sono povere di stimoli.

Alla fine, come sempre, sarà il campo a dare tutte le risposte, che si spera possano essere favorevoli alla Lucchese a prescindere dagli avversari.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com