Tarantino magia e la Lucchese batte la Fortis Juventus. Correggese vittoriosa sul Castelfranco

LUCCA, 13 aprile – Vince la Lucchese al Romanelli, in uno stadio colorato di rossonero la pantera batte la Fortis Juventus per 1 a 0 grazie ad una magia di Tarantino. Partita molto difficile per i rossoneri che hanno avuto ragione della forte formazione di casa soltanto grazie ad una prodezza del giocatore più talentuoso, ovvero Nazzareno Tarantino, che al 40′, con un pallonetto ha sorpreso il portiere avversario regalando così la vittoria alla propria squadra. I biancoverdi, ottimamente schierati da mister Bonuccelli hanno ingabbiato il gioco rossonero per larghi tratti della gara, ma non sono stati capaci di capitalizzare le poche occasioni da gol create, bomber Carnevale è stato cancellato dalla retroguardia rossonera, mentre Lombardi ha creato molte difficoltà agli ospiti, sciupando però in maniera clamorosa la palla gol del pareggio a metà ripresa.I rossoneri mantengono quindi la prima posizione in coabitazione con la Correggese che si è sbarazzata della Virtus Castelfranco per 4 a 0 e giovedì la pantera affronterà in trasferta la Massese nel turno prepasquale, mente gli emiliani dovranno affrontare in casa il Mezzolara.

La Gara

Pagliuca e Fracassi confermano dieci undicesimi della formazione che ha battuto il Mezzolara, l’unica eccezione è Espeche che rientra titolare al posto di Biagini che torna in panchina. La Fortis si schiera invece con una formazione molto prudente con Reccolani che prende a uomo Chianese in mezzo al campo, l’attivissimo Carnevale in avanti con a suo fianco, come da programma, Lombardi, mentre Nencioli e Gatto hanno il compito di fare sia da terzini che da ala sulla rispettive fasce nel 3-5-2 approntato dal trainer Bonuccelli.

La prima azione rossonera è spettacolare (3′) stop di petto e rovesciata di Caboni su cross di Nolè, applausi ma palla a lato. Rispondono i biancoverdi (7′) con Lombardi che dalla sinistra entra in area fa fuori Petrini ed Espeche e calcia un tiro cross, ma l’occasione sfuma. La Lucchese fatica a trovare spazi e la Fortis attende nella sua metà campo per poi ripartire da destra verso sinistra con tagli a cercare Lombardi. Al 25′ bella percussione di Tarantino che centra per Nolè, la difesa allontana ma Aliboni dalla distanza calcia a rete mancando di poco il bersaglio. Dopo 11 minuti ancora Aliboni prova da lontano, ma non crea problemi a Cardelli. La Lucchese non trova il chiavistello per scardinare la serratura biancoverde e al 39′ addirittura rischia di capitolare quando Gatto serve Reccolani che libera al limite dell’area Carnevale, il bomber biancoverde calcia a rete ma Casapieri salva in corner. La pantera si sveglia e sul capovolgimento di fronte passa grazie ad un gran gol (40′) di Tarantino che riceve palla da Nolè si accentra e vede Cardelli un paio i metri fuori dalla porta, calcia un tiro a giro che entra nel sette e fa esplodere la gioia dei tanti tifosi rossoneri accorsi a Borgo San Lorenzo.

In avvio di ripresa Bonuccelli inserisce l’ex rossonero Rossi al posto dell’altro ex Gatto, mentre Fracassi al 3′ sostituisce Calcagni per Ghelardoni. Parte forte la Lucchese con una bella azione di Tarantino che termina con un tiro di Aliboni ribattuto. Risponde la Fortis con Nencioli, che, servito su cross da Rossi, dal secondo palo calcia a rete ma il suo tiro finisce sul palo. Poi è Nolè in girata al 4′ a cercare il gol senza fortuna. La Fortis non ci sta a perdere e alza il ritmo, la gara diventa anche maschia, i rossoneri soffrono l’iniziativa dei biancoverdi e cercano qualche sortita con i soliti Chianese e Tarantino. Bonuccelli cerca di cambiare la gara e al 20’st inserisce una punta Silvestri al posto di Iniesti, sposta Rossi in difesa, Fusi sulla corsia destra e confenziona un 3-4-3 con Fusi Reccolani, Lumini e Nencioli in mediana. Al 25′ la Fortis ha l’occasione più ghiotta per pareggiare : dalla sinistra il solito Nencioli crossa per Lombardi che di testa sbaglia un gol fatto mandando la palla oltre la traversa quando sarebbe bastato appoggiarla di testa per segnare. Fracassi toglie quindi Tarantino e inserisce De Luca (28’st) cercando di dare più peso all’attacco, poi è il turno di Costa al posto del miglior in campo Nencioli (37’st). Al minuto 38 Aliboni stende Carnevale rimedia il giallo che lo costringerà a saltare la gara con la Massese. Al 41′ Fracassi manda in campo Raicevic al posto di Caboni, poi al 41’st Fusi sbaglia il retropassaggio, Raicevic si infila, Visibelli lo stende e rimedia il secondo giallo e quindi il rosso. In 10 i biancoverdi non trovano più energie e anzi al 46′ è Chianese a calciare a rete, trovando la pronta respinta di Cardelli.

Il Tabellino

Fortis Juventus – Lucchese: 0 a 1

Marcatori: 40′ Tarantino

Fortis Juventus: (3-5-2) Cardelli; Polvani, Iniesti(20’st Silvestri), Visibelli; Gatto (1’st Rossi), Reccolani, Fusi, Lumini, Nencioli (37’st Costa); Lombardi, Carnevale. (Biancalani, Bertolacci, Buonocore, Costa, Mansour, Maenza, Tagliaferri) Allen: Bonuccelli

Lucchese: (4-3-1-2): Casapieri, Petrini, Espeche, Calistri,Azzolin; Ghelardoni (3’st Calcagni), Aliboni, Nolè; Chianese; Caboni (41’st Raicevic), Tarantino (28’st De Luca) (Sannino, Angeli, Biagini, Zinetti, Gialdini, Pecchioli) Allen: Fracassi

Arbitro: sig. Maggioni di Lecco

Ammoniti: Chianese, Ghelardoni, Visibelli, Gatto, Aliboni

Espulsi: Al 42′ Visibelli per somma di gialli

Corner: 3 a 4

Recupero: 0 e 3

Spettatori: 500 (di cui circa 300 provenienti da Lucca)

Francesco Matteucci

@zulabnar

Fracassi: “Lucchese vincente e determinata, contro la Massese sarà battaglia.”. Russo: “Il destino è nelle nostre mani”

Fracassi: “Lucchese vincente e determinata, contro la Massese sarà battaglia.”. Russo: “Il destino è nelle nostre mani”

15 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

15 Commenti

  • Admin
    14 aprile 2014, 03:19

    Il primo verdetto MATEMATICO è che, se nelle prossime due partite la Lucchese farà almeno 4 punti, sarà nelle condizioni di giocarsi la promozione diretta nello scontro finale contro la Correggese. FORZA! Il primo obbiettivo è alla portata. Naturalmente a Massa per vincere, ma con la consapevolezza che un pareggio non sarebbe una tragedia.

    PS Perché i club e la società non si incontrano e chiedono SUBITO, soldi in mano, 1000 biglietti alla Correggese??? Penso si tratterebbe, per LUCCA UNITED e per la LUCCHESE, di un investimento a rischio minimo…infatti se a Correggio la partita conta su mille biglietti 7 – 800 sono venduti al sicuro.

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 10:16

    mah.. speriamo di non fallire…

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 10:25

    Più che i biglietti chiediamo che la gara si giochi uno stadio degno della nostra tifoseria e non nel pollaio che c’han loro li

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 11:58

    cara vecchia pantera…
    calma con le offese… il “pollaio” di Correggio è perfetto per la Correggese… ti ricordo che fino a 3 anni fa giocava in promozione… magari siete voi che giocate in un campionato che non vi appartiene o sbaglio??!? se siete in serie d non è certo colpa della correggese…
    per quale motivo avete la presunzione di volere giocare in campo neutro??? mi sembra che all’andata avete giocato sul vostro campo…e mi sembra corretto che il ritorno venga giocato a correggio…
    se ci saranno solo 100 biglietti disponibili per voi dovrete prenderne atto… ma sicuramente in lega avete molto più peso politico e sono sicuro verrete accontentati….
    in ogni caso che vinca il migliore…

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 12:41

    Mi sembra che il discorso di Mirco non faccia una piega.

    In caso contrario, il campionato sarebbe gravemente falsato.

    COTOLETTO THE ORIGINAL (Diffidate delle imitazioni)

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 16:20

    Di per sè sembrerebbe che nelle ultime tre partite l’emiliana abbia pertite più abbordabili ma,leggendo bene i risultati dell’andata trovo che fu sconfitta a Mezzolara.mise sotto di trev reti gli apuani e vinse a Lucca.
    Di contro la Pantera vinse in casa con la Massese e mise sotto di brutto il Forcoli a casa sua.
    Indubbio che l’arbitro della situazione sarà la Massese e stonerebbe se questa si impegnasse contro la Lucchese e fosse arrendevole contro gli emiliani.
    Per essere sicuri.matematicamente,io direi che sarebbe indispensabile fare 6 punti in queste due future partite(la vittoria sul Forcoli non è in discussione,quella di Massa è alla portata),solo così avremo la certezza di giocarsela alla pari a Correggio.

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 16:55

    mirco noi partiamo, non meno di 2.000, se ci fanno entrare bene, se non ci faranno entrare staremo fuori, cavoli dei preposti all’ordine pubblico….senza creare problemi ma partiremo tutti, poi il tifo e il boato lo sentirete da fuori, se non avete impianti tali da ospitare certe tifoserie che ci andate a fare in lega pro? ..noi veniamo stai pure sereno

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 17:32

    per Mirco di Correggio… perfetto mandateci solo 100 biglietti così avrete 1000 tifosi della Lucchese fuori dallo stadio……………………..

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 18:55

    La Massese decide il campionato…ci si farà a batterla? forza pantera, giovedì è vicino ci vuole di mangià l’erba

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 20:59

    giovedi vado a massa a sostenere la mia citta’

    RISPONDI
  • Admin
    14 aprile 2014, 23:23

    ora vengono anche a scrivere qui da correggio, bene, vuol dire che siamo importanti. noi stavolta si va in quanti ci pare in trasferta, senza seguire nessun ” dettame “. i traditori di lucca come cotoletta ci fanno pena. meglio i correggesii che almeno fanno la loro parte.

    RISPONDI
  • Admin
    15 aprile 2014, 12:53

    Non capisco.

    Quando uno è vittima, si straccia le vesti e invoca la “sportività”.

    Quando uno è in posizione di forza, vorrebbe falsare il campionato.

    All’andata la Correggese ha vinto in trasferta davanti al pubblico avversario.

    E’ giusto che al ritorno abbia la possibilità di giocarsela davanti alla propria tifoseria.

    Possibile che i bischeri siano sempre vell’altri?

    RISPONDI
  • Admin
    15 aprile 2014, 13:36

    ci vuole buon senso in tempi passati a lucca le tifoserie che sono venute anche quando non esisteva la curva est sono state sempre accontentate e agevolate al fine di poter seguire la loro squadra a correggio che montino un paio di tribune in tubi innocenti da totale 1000 posti e poi vinca il migliore ci vuole un po’ di buona volonta’ e di buon senso lucca da questo punto di vista ha sempre dimostrato buona volonta’ e appunto buon senso

    RISPONDI
  • Admin
    15 aprile 2014, 15:29

    o Cotoletto visto la tua ammissione che alla Lucchese non sei interessato ma perché non eviti i commenti?
    Se invece soffri perché giovedì vorresti essere presente con noi a Massa ma per problemi di lavoro, moglie ecc non puoi esserci è inutile che stai a rosicare… anche gli schiavi si sono ribellati sarebbe l’ora che tu prendessi esempio…

    RISPONDI
  • Admin
    17 aprile 2014, 19:38

    premetto che sono un tifoso dell’ac reggiana.
    mi sono interessato alla correggese visto il campionato ORRENDO e INDECOROSO dei granata… abbiamo deciso circa un mese fa di tenere la curva vuota finchè Barilli(presidente) non venderà la società.
    ricordo con piacere la vostra tifoseria, i tori flesciati esistono ancora?? cantavamo spesso un coro su di voi.. (hihihi).
    certo non fa piacere vedere piazze come lucca e piacenza nei dilettanti e negli anni scorsi rimini,taranto e messina…
    non si può pretendere però che piccole società come la Correggese debbano mettere mano al portafoglio per installare tribune per una singola partita… ma in 2000 ci siete mai stati quest’anno ad una partita??!?
    in ogni caso vi auguro di tornare presto tra i professionisti… ma questo campionato dovete vincerlo onestamente…le cronache dei giornali parlano delle ultime vittorie un po’ discusse, e all’ultima giornata dovrete giocarvela a correggio con i biglietti che vi saranno forniti… le regole devono essere uguali per tutti… e chi non ha il biglietti se ne starà a casa… anche perché se tornerete tra i professionisti le regole delle trasferte sono le medesime con l’aggravante della tessera del tifoso….
    per chi avrà la fortuna di esserci ci vediamo a correggio all’ultima giornata… e che vinca il migliore senza aiutini dalla lega…

    RISPONDI

.

Newsletter