La Lucchese vince in casa in un match sofferto contro il Camaiore

LUCCA, 23 febbraio – Nella domenica della sofferenza, leggi vittoria striminzita con il coriaceo Camaiore, arriva la soddisfazione di recuperare due punti importanti sulla Correggese, che dopo i due gol presi nel finale del precedente turno, manifesta problemi e impatta col San Colombano.

Adesso sono due punti solo dalla vetta e 10 partite ancora da disputare, l’ultima, lo ricordiamo proprio a Correggio. Abbiamo detto sofferenza, perchè i rossoneri durante la stgione hanno speso molto, e adesso pagano il fio di un modulo bello, accativante, ma altrettanto pesante da sostenere. Molto si appoggia sui movimenti di Caboni, che nel bene e nel male è il ritratto dei rossoneri: generoso, ma quanto impreciso sotto rete.

E dire che i ragazzi di Pagliuca partono bene con la rete lampo di Tarantino, bravo a pennellare una traiettoria imprendibile su punizione, solo dopo 58” dal fischio d’inizio. Poi , dopo questo diretto allo stomaco, il Camiore si ripende. Mister Ciardelli capisce che Zinetti è l’anello debole, e allora via ad attaccare la fascia con Ulivi, e gli inserimenti di Biagini o Tosi. Proprio una delle bandire del Camaiore fa fare una figuraccia alla retroguardia rossonera e pareggia dopo nove minuti. Ma la Lucchese non ci sta, e Caboni in mischia, ancora su punizione di Tarantino ha la zampata vincente, Poi l’attaccante rossonero ha la bellezza di due limpide opportunità, ma le spreca banalmente. Ma già nel primo tempo si hanno segnali della difficoltà della Lucchese nell’arginare la manovra della mediana avversaria.

Difficoltà che si materializano nella ripresa, complice un naturale indietreggiamento dei ragazzi di Pagliuca, leggere sfruttare la meglio gli spazi sulle ripartenze, ed una stanchezza generale della truppa rossonera. Risultato: Camaiore protagonista dei secondi 45′ di gioco e prima un rigore non realizzato da Biagini, poi lo stesso centrocampista ha un’altra ghiotta occasione sotto misura, danno la misura, a tratti, dell’assedio operato dagli aulgrana nel tentativo di raggiungere un pareggio meritato. Ma si sa il calcio è anche questo. La Lucchese doveva vincere per continuare la marcia di avvicinamento alla Correggese, come non importa. Lo ha fatto, bene adesso si va a San Colombano, la squadra che ha pareggiato di più in questo campionato, ma questa è un’altra storia

Lucchese-Camaiore 2-1

Lucchese: Casapieri, Zinetti (21′ st Papini), Terlino, Calistri, Espeche, Aliboni, Calcagni, Nolé, Caboni (33′ st De Luca), Tarantino (21′ st Petrini), Chianese. A disp. Sannino, Angeli, Biagini, Ghelardoni, Floris, Azzolin. All. Pagliuca

Camaiore: Rizzato, Pellegrini (24′ st Remedi), Ulivi, Crafa (24′ st Velchev), Seghi, Sabatini, Imperatore, Biagini, Pirone (31′ st manna), Tosi, Laras. A disp. Tonazzini, Dell’Amico, Marsili, Dalle Luche, Ceragioli, Viola. All. Ciardelli

Arbitro: Montanari di Ancona

Reti: 1′ pt Tarantino, 10′ pt Tosi, 13′ pt Caboni.

Note: ammoniti Seghi, Nolé, Zinetti, Crafa, Tosi.

La classifica:

Correggese 58
Lucchese 1905 56
Fortis Juventus 48
Thermal Abano Ceccato 48
Romagna Centro 44
Mezzolara 44
Massese 41
Imolese 34
Clodiense 31
Virtus Castelfranco 31
Sancolombano 27
Formigine 26
Fidenza 26
Camaiore 19
Atletico Montichiari 18
Palazzolo 17
Riccione 11
Forcoli 7

Giulio Torcigliani

@loschermo

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter