Tarantino salva la Lucchese, 2 a 2 con l’Imolese

LUCCA, 18 gennaio – Finisce 2 a 2 l’anticipo di D tra Lucchese e Imolese, partita vivace che si è decisa nel finale, quando Tarantino, entrato da soli 10 minuti ha siglato a tempo praticamente scaduto un gol capolavoro che è valso il pari per i rossoneri. Ad andare in vantaggio per prima era stata la pantera con De Luca, poi il momentaneo pareggio di Belluzzi su rigore causato da Espeche, infine al 47’st Antoniacci aveva illuso i tifosi ospiti di aver centrato una vittoria. Da segnalare inoltre che Floris aveva colpito un palo, a metà secondo tempo. I rossoneri ora dovranno aspettare il risultato di domani tra Formigine e Corregese e sperare che la capolista non allunghi.

La Gara

Pagliuca decide di non rischiare niente a centrocampo e schiera la maggior esperienza disponibile, con Aliboni e Chianese coadiuvati da Floris, gioca quindi Terlino lungo l’out di sinistra e Angeli resta ancora in panchina. In attacco preferito De Luca a Tarantino. Farneti organizza un 3-5-2 che in fase difensiva vede riformarsi la linea a 4 con Battistini che a sinistra arretra sulla linea dei difensori, mentre in avanti è Belluzzi il riferimento offensivo.

Il primo brivido arriva al 4′ lo crea Pecchioli di testa su cross di Petrini, Cordisco esce ma viene anticipato dall’attaccante rossonero che indirizza bene ma la palla finisce di un soffio a lato del palo più lontano. Due minuti più tardi è Aliboni a provarci dal limite dell’area con un destro rasoterra che Cordisco devia in corner. Al 13′ passa la Lucchese Caboni entra in area dalla sinistra, Cordisco esce sui piedi dell’attaccante la palla resta li, Caboni prima si addormenta, poi riesce a giocarla e centra per Pecchioli che a porta sguarnita viene steso da un duro tackle di Catalano, la palla arriva però a De Luca che scarica in rete per l’uno a zero. Al minuto 24′ il signor Valiante concede un rigore per la trattenuta di Espeche su Belluzzi in area su dal dischetto va lo stesso Belluzzi che pareggia il conto. La pantera risponde subito con Pecchioli che impega in corner Cordisco su assist di Chianese. Il campo allentato non favorsice la Lucchese, che sa rendersi egualmente pericolosa, mentre gli ospiti giocano di rimessa sfruttando la mobilità di Burnelli. Al 37′ la palla buona per passare in vantaggio capita sui piedi di Chianese che in corsa dal limite calcia un bel rasoterra che termina largo di poco. Rispondono gli ospiti (38′) con una folata di Burnelli che guadagna il fondo e centra rasoterra per Belluzzi che non trova la deviazione vincente in anticipo su Casapieri. L’ultimo brivido lo provoca De Luca che su punizione di Calistri controlla di testa e poi ancora di testa impegna Cordisco in tuffo.

La ripresa propone lo stesso copione, al’8′ gran corsa di De Luca che dalla destra centra rasoterra per Caboni che non trova la deviazione vincente. Un minuto dopo Chianese da fuori trova il muro della difesa, sulla ribattuta va Floris che supera Cordisco, ma trova il palo a respingere la sua conclusione. Al 12′ ancora dalla destra Pecchioli serve Espeche in area, il difensore cerca il sinistro a girare, ma viene murato dal suo pariruolo. Al 17′ ancora dalla destra Chianese serve in area De Luca che appoggia a Floris che ciabatta a lato. Al 19′ Farneti inserisce Rizvani per lo stanco Burnelli, il nuovo entrato prova subito a rendersi protagonista con una scorribanda sulla destra e relativo cross basso in mezzo, su cui Belluzzi prova a deviare di tacco alla Crespo, ma rimedia una figuraccia. Risponde la Lucchese dalla parte opposta con il cross di Pecchioli, la palla finisce a Floris che prende la mira e di sinsitro calcia alto da buona posizione. Al 25′ De Luca si libera di due giocatori e crossa sul secondo palo  ancora per Floris che viene anticipato da un ottimo Bevoni. Al 31′ Farneti inserisce Tedeschi per Petrascu, risponde Pagliuca inserendo Calcagni e Angeli per Terlino e Floris. La pantera ci riprova, Caboni (33’st) entra in area, sul contrasto la palla finisce a Pecchioli che la rende a Caboni, l’attaccante va giù sembra rigore, ma è bravo Valiante a non concedere il penalty. Nel finale Pagliuca gioca anche la carta Tarantino, al 40′, e toglie Chianese, schierando così quattro punte. Farneti esegue l’ultimo cambio inserendo Antoniacci per capitan Mordini. Al 45′ Tarantino su punizione manda a lato di un soffio dalla zolla preferita e nei 4 minuti di recupero finali arriva quella che sembra la beffa ospite, su punizione innocua e ribattuta, Pecchioli svirgola il rinvio in un campanile, Espeche e Calistri si addormentano e la palla finisce a Antoniacci che ci si avventa, e batte Casapieri in uscita. Ma un minuto dopo è Tarantino a fare esplodere il Porta Elisa con un gol inventato dal fantasista rossonero, bravo ad evitare un difensore e a calciare dalla destra di sinistro un pallonetto che sorprende Cordisco e fa tuonare il Porta Elisa e fischiare le orecchie a Pagliuca.

Il Tabelllino:

Lucchese-Imolese: 2-2

Marcatori: 13′ De Luca, 26′ Belluzzi, 47’st Antoniacci, 48’st Tarantino

Lucchese: (4-3-3): Casapieri; Petrini, Calistri, Espeche, Terlino (32’st Calcagni); Floris (32’st Angeli), Aliboni, Chianese (40’st Tarantino); Pecchioli; Caboni, De Luca. (Sannino, Biagini, Ghelardoni, Foresta, Riccobono, Russo, Tarantino) Allen: Pagliuca

Imolese:(4-4-2): Cordisco; Poggi, Catalano, Bevoni, Battistini; Burnelli (19’st Rizvan), Santandrea, Righini, Mordini(44’st Antoniacci); Petrascu (30’st Tedeschi), Belluzzi. (Spada, Tattini, Ramoz, Bunda, Ragazzini, Stanzani) Allen: Farneti.

Arbitro: sig Vincenzo Vailante di Nocera Inferiore

Ammoniti: Espeche, Santandrea, De Luca, Mordini

Corner: 7 a 3

Recupero: 1 e 4

Spettatori: 610

Francesco Matteucci

@Zulabnar

Lucchese Imolese, parla Tarantino: “Mi rode il c… a stare fuori, ma rispetto il mister” Pagliuca: “Pari amaro, c’erano due rigori per noi e il loro era inesistente”

2 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

2 Commenti

  • Admin
    18 gennaio 2014, 19:20

    La Lucchese, in verità poco fortunata, getta alle ortiche quanto capitalizzato domenica scorsa. Poco fortunata in quanto il rigore a sfavore è discutibile e il palo è stato episodio decisivo. L’impressione è che la Correggese abbia le carte in regola per chiudere il campionato entro marzo. Staremo a vedere. Certo la Lucchese anche oggi ha dato tutto. Più forte di così i rossoneri non riescono ad andare. Se gli altri vincono sempre tanto di cappello e bravi loro.

    RISPONDI
  • Admin
    18 gennaio 2014, 19:30

    “fa tuonare il Porta Elisa”?

    via, un esageriamo…

    RISPONDI

.

Newsletter