Rivieri (Movimento per AN) “ Il comune di Lucca, se ha dei soldi, li spenda per gli italiani e non per le case per i nomadi ”

LUCCA, 14 gennaio –  Lo avevamo già detto, lo ripetiamo. Nella incredibile confusione che l’amministrazione comunale di Lucca sta alimentando da giorni  mi pare che ci sia un elemento chiaro : per il comune di Lucca  le case per i rom devono essere fatte. Non so per quale speciale motivo o quale patto scellerato si debba proseguire su una strada palesemente contraria al volere dei lucchesi, ma è evidente che questo  è l’obiettivo che la giunta Tambellini sta portando avanti. Se mettiamo insieme queste posizioni a quelle dei 5stelle di Grillo che vogliono abolire il reato di clandestinità, è evidente che chi ci rimette, alla fine, sono solo i cittadini italiani. Come evidenzia anche qualche editorialista, il calo di consenso dei sindaci di sinistra deriva proprio da questo, ovvero dalla percezione che hanno i cittadini normali che le tasse che stanno uccidendo famiglie e aziende vengano poi utilizzate per dare servizi agli stranieri. Purtroppo i cittadini se ne accorgono dopo averli votati. Il Movimento per Alleanza Nazionale , su questo argomento, è molto chiaro : se ci sono soldi, questi vanno destinati alle famiglie e alle aziende italiane che ne hanno estremo bisogno. Non è una battaglia di retroguardia, ma proprio l’opposto. Se vogliamo che l’Italia e gli italiani abbiano un futuro, queste due tendenze vanno contrastate. Gli unici che possono farlo seriamente siamo noi.

Daniele Rivieri,  segretario regionale della Destra e membro del comitato nazionale del Movimento per Alleanza Nazionale

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com