La Lucchese cala il poker e si porta a meno 2 dalla vetta

LUCCA, 1 dicembre – La Lucchese vince e infligge la prima sconfitta in trasferta alla Fortis Juventus grazie alle reti di Caboni (18′), Lo Sicco (3’st), Nolè (29’st) e Tarantino (43’st). Ospti in 10 per più di un tempo a causa dell’espulsione di Silvestri(43′). I rossoneri perdono però Aliboni e Lo Sicco per infortunio. Con questa vittoria la pantera si conferma prima inseguitrice della Correggese che ha pareggiato per 3 a 3 in un finale al cardiopalma con la Virtus Castelfranco, recuperando così 2 punti sulla capolista e portandosi a sole due lunghezze dalla vetta. Vittoria netta della truppa agli ordini di mister Pagliuca, che ha mostrato di essere cresciuta in cinismo, chiudendo la partita alla prima occasione, anche se dopo il due a zero ha rischiato qualcosa di troppo.

La Gara

Bonuccelli schiera l’ex Rossi lungo l’out di destra, mentre deve fare a meno di Gatto, altro ex rossonero, infortunato e soprattutto di Reccolani, che è in panchina. Pagliuca lascia Tarantino in panchina e mette in campo i 4 over di centrcampo, scegliendo Pecchioli per far coppia con Caboni, dietro i due agisce Chianese.

La Lucchese parte bene e al 9′ registra la prima occasione con Pecchioli: sotto pressione il portiere Cardelli viene controstato da Pecchioli, cadono entrambi con la palla che ballonzola sulla riga di fondo e finisce nel campo per destinazione. Buona azione di Chianese (12′) che centra per Caboni, stop di petto e tiro, ribattuto, Lo Sicco calcia a rete, ma Cardelli si distende e salva in corner. E’ ancora Chianese in acrobazia a scaldare le mani a Cardelli tre minuti dopo. Poi (17′) una scorribanda di Caboni lungo la linea di fondo di sinistra chiama nuovamente in causa Cardelli. E’ il preludio al gol rossonero, al 18′ Chianese dall’angolo sinistro dell’area calcia una punizione velenosa che attraversa una selva di gambe fino all’ultimo tocco vincente di Caboni. Bonuccelli toglie Rossi, autore del fallo che ha dato origine alla punizione gol, e inserisce Burla. Che va a fare il centrale di mediana e Fusi a destra. Al 28′ arriva la prima conclusione ospite con Carnevale che calcia debolmente e Casapieri blocca. Al 34′ Casapieri salva il risultato, Terlino regala palla a Serotti e centra per Carnevale, che vede e serve Silvestri bravo a calciare a botta sicura, ma il portiere rossonero con la mano di richiamo para un gol fatto. Per la pantera risponde Aliboni con una punizione (36′) dalla lunga distanza che sibila a pochi centimetri dalla traversa. Al 43′ Silvestri rimedia la seconda ammonizione con un ingenuo fallo da dietro a centrocampo su Lo Sicco e viene espulso.

In avvio di ripresa Bonuccelli toglie Serotti e inserisce Lombardi, ma al 3′ arriva il raddoppio rossonero, Petrini dalla destra appoggia per Aliboni che di prima lancia un lob in area dove Lo Sicco è bravo ad inserirsi e calciare di destro in girata anticipando Cardelli e per il due a zero, mentre il presidente Bacci festeggia in gradinata con alcuni tifosi. Al 16′ st si riaffaciano gli ospiti con una bella conclusione di Fusi alzata sopra la traversa da Casapieri. Al 18′ Lombardi è autore di una buona azione personale, arriva alla conclusione, ma trova pronto Casapieri . Bonuccelli toglie Ignesti e inserisce Costa. Al 23′ Polvani ha la palla buona in area, calcia forte sul primo palo rasoterra, ma Casapieri si sdraia e alza il tiro che sbatte sul legno e viene respinto. Pagliuca inserisce Ghelardoni e toglie Aliboni (24’st) dolorante alla spalla sinistra dove aveva subito un brutto colpo in un contrasto nel primo tempo. Terlino (28′) dalla lunga distanza mira il sette alla destra di Cardelli, ma trova lo stesso pronto in tuffo. Un minuto più tardi è Nolè a sfruttare al meglio con una volè di destro un cross di terlino, siglando il tre a zero e il sesto gol in stagione. Pagliuca inserisce al 36’st Tarantino per Lo Sicco, finalmente decisivo, ma costretto ad abbandonare il campo in barella. Il poker arriva al 43′ contropiede di Chianese che triangola con Caboni e crossa dal fondo sul secondo palo per Tarantino che di piatto deposita in rete. Nei 5 minuti di recupero non succede niente altro.

Il Tabellino:

Lucchese – F.Juventus: 4-0

Marcatori: 18′ Caboni, 3’st Lo Sicco, 29’st Nolè, 43’st Tarantino

Lucchese: (4-3-3): Casapieri, Petrini, Calistri, Espeche, Terlino; Nolè, Aliboni (24′ Ghelardoni), Lo Sicco (36’st Tarantino); Chianese, Pecchioli (39’st Lima), Caboni ( Sannino, Angeli, Zinetti, Riccobono, Russo, Discetti) Allen: Pagliuca

F.Juventus: (3-4-3): Cardelli, Visibelli, Ignesti (19’st Costa), Polvani; Rossi (19′ Burla), Serotti (1’st Lombardi), Fusi, Nencioli; Silvestri, Carnevale, Lumini. (Biancalani, Bugelli,, Cassigoli Maenza, Reccolani, Tagliaferri) Allen: Bonuccelli

Arbitro: Sig. Diego Provesi di Treviglio

Ammoniti: Rossi, Silvestri, Aliboni, Pecchioli, Costa, Petrini

Espulsi: 43′ Silvestri per doppia ammonizione

Corner: 8 a 2

Recupero: 4 e 5

Spettatori: 786

Francesco Matteucci

@loschermo

Bacci, Russo, Bonucelli, e Chianese commentano la vittoria della Lucchese sulla Fortis Juventus, Pagliuca in silenzio stampa

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

  • Admin
    2 dicembre 2013, 03:10

    La Lucchese conferma di non aver molti problemi in attacco. Squadra che segna molto e che ha vari giocatori in grado di andare a rete. merito anche del lavoro del tecnico. La Fortis avrebbe potuto fare un paio di gol ma Casapieri ha parato tutto. La Correggese è battibile e ancor più lo sarà dopo che a gennaio la Lucchese si sarà rinforzata. Domenica prossima la partita più difficile.

    RISPONDI

.

Newsletter