Boom di irregolarità rilevate dalla Guardia di Finanza a Lucca Comics and Games: nel mirino soprattutto i ‘temporary shop’

LUCCA, 8 novembre – Marchi e pelouche contraffatti, scontrini non fatti e varie irregolarità: boom di irregolarità a Lucca Comics and Games, ‘complice’ anche il proliferare di ‘Temporary Shop’.

L’edizione 2013 di Lucca Comics & Games ha visto l’ennesima crescita della manifestazione, divenuta ormai la più importante in Europa nel settore dell’entertainement, con grandi numeri di visitatori, operatori commerciali, venditori ambulanti e “negozi temporanei”.

I “temporary shop” hanno rappresentato uno dei fenomeni più vistosi quest’anno. Si tratta di negozi che vengono sub-affittati per quattro giorni a commercianti, soprattutto di gadget e di alimentari, che sfruttano al massimo l’evento pur senza avere una stabile attività nella città.

Con oltre 200mila presenze nell’arco dei 4 giorni di kermesse, quella appena trascorsa è stata l’edizione che ha segnato, come succede da alcuni anni a questa parte, il nuovo record di affluenze per “Lucca Comics & Games”.

Senza precedenti, tuttavia, anche il livello raggiunto dalle irregolarità riscontrate dalle Fiamme Gialle: i controlli in materia di emissione di scontrino fiscale non solo dentro gli stand, ma anche nei numerosi “temporary shop” sono risultati irregolari nell’ 82 per cento dei casi, percentuale molto elevata, la più alta mai riscontrata in Lucca e provincia su un singolo evento.

La maggior parte delle violazioni sono emerse nel controllo agli operatori provenienti da fuori provincia o da fuori regione.

In tema di contraffazione, anche quest’anno, come nelle edizioni precedenti, sono stati sequestrati capi di vestiario contraffatti, in particolare t-shirt con le effigi di Superman, Batman e dei Simpson.

Oltre alla attività repressiva è stata attuata anche una campagna informativa e di educazione alla legalità, orientata soprattutto verso i più piccoli; nel corso dell’intera manifestazione infatti, la Guardia di Finanza è stata presente nell’area Junior con i fumetti e i videogiochi di cui è protagonista la mascotte ‘Finzy’.  

La Redazione
@LoSchermo

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter