La Lucchese batte la Fortis Juventus per 3 a 2 e passa il turno di coppa. Il 13 affronterà in trasferta l’Inveruno

LUCCA, 11 settembre – Vince per 3 a 2 la Lucchese di Coppa contro la Fortis Junventus, grazie alla doppietta di Caboni (26′ e 43′) e al gol partita messo a segno da Pecchioli (20’st) che vanificano l’iniziale vantaggio biancoverde, Silvestri su rigore (18′), e il momentaneo Pari siglato da Reccolani (17’st) . Il prossimo turno sarà il 13 ottobre in trasferta in provincia di Milano contro l’Inveruno cha ha battuto ai rigori la Novese.

Vincono i rossoneri, ma non convincono. Anche oggi la squadra allenata da mister Pagliuca ha dovuto subire un gol per iniziare a giocare, e anche oggi sono due i gol al passivo, anche se il secondo è frutto di una papera di Casapieri che non ha trattenuto un tiro rasoterra, lasciandolo passare tra mani e gambe. Subendo così tante reti i rossoneri si trovano costretti a doverne sempre fare una più dell’avversario, sbilanciandosi e esponendosi a contropiedi pericolosi.

La gara odierna è stata anche l’occasione per valutare il terzino Zanonato e il trequartista Ghelardoni, ultimi arrivati in rossonero, che non sono dispiaciuti. Continua il momento no di Casapieri, mentre Caboni e Pecchioli festeggiano, il primo ha messo a segno un gol di testa su calcio da fermo (punizione di Chianese) e un pregevole gol da centroavanti vero su cross di Chiarelli, stop di petto e battuta al volo, mentre il giovane attaccante ha siglato un gol facile facile (ancora assist di Chiarelli) ma molto importante. Bene anche la prova di Calistri al fianco di Espeche.

Quello che ancora non va nella squadra è la distanza tra i reparti, tra centrocampo e difesa si creano delle praterie, ed ha un bel daffare Pagliuca a richimare Espeche, colpevole  di abbassare troppo la difesa, ma è la mediana che al momento pare in difficoltà nel riposizionarsi velocemente, forse anche a causa della disposizione di Nolè, Aliboni e Chianese che giocano molto vicini tra loro. Il primo gol, arrivato su rigore, è figlio del solito errore tra centrocampo e difesa su un cambio di fronte, Espeche non ha potuto far altro che stendere Silvestri, ricevendo anche il cartellino giallo.

A fine gara mister Pagliuca ha commentato: “Anche oggi apprezzo l’impegno che i ragazzi stanno mostrando, era importante vincere e lo abbiamo fatto, rinfrancando così il morale. E’ stata una partita vera visto che anche gli ospiti schieravano molti titolari, purtroppo siamo andati nuovamente in svantaggio, e ci siamo trovati anche oggi ad inseguire.” Il mister ha anche commentato l’aspetto tattico: “Ancora non ci esprimiamo come vorrei, la squadra resta spesso lunga, e quando ho inserito Pecchioli, che ha messo a segno un gol importante, non faceva correttamente la fase difensiva. Credo che lui sia il tipo di trequartista che con il mio modo di giocare può fare bene, deve però capire che c’è una fase di non possesso da affrontare in una determinata maniera. Per il resto dobbiamo lavorare, i ragazzi si stanno impegnando al massimo e per questo faccio loro i complimenti.”

Il Tabellino

Lucchese Fortis Juventus: 3 – 2

RETI:18’pt Carnevale rig. (F), 26′ e 43’pt Caboni, 17’st Reccolani (F), 20’st Pecchioli (L)

LUCCHESE: Casapieri, Zanellato (5’st Pecchioli), Terlino, Calistri, Espeche, Aliboni, Chianese, Nolè, Caboni, Chiarelli (31’st Lo Sicco), Ghelardoni (5’st Petrini). A disp. Sannino, Angeli, Russo, Bindi, Discetti, Riccobono. All. Pagliuca

FORTIS JUVENTUS: Cardelli, Rossi, Nencioli (24’st Lombardi), Reccolani, Polvani, Ignesti (31’st Fusi), Gatto, Burla (15’st Serotti), Carnevale, Costa, Silvestri. A disp. Canapa, Cossigoli, Galantini, Tagliaferri, Biancalani. All. Bonuccelli

ARBITRO: Serani di Foligno, assistenti Vinti e Granieri Primieri di Perugia

NOTE: Ammoniti: Zanellato (L), Costa (F), Rossi (F). 

Espulsi: Rossi al 35’st (F) per doppia ammonizione e l’allenatore della Fortis Juventus Bonuccelli tra il primo e il secondo tempo.

Francesco Matteucci

@Zulabnar

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

  • Admin
    11 settembre 2013, 23:50

    Han beccato altre due pere….non si può andar avanti così. Non è possibile che ci voglian tre o più gol per vincere una partita!!

    RISPONDI

.

Newsletter