Lucchese poco attenta e sprecona perde col Romagna Centro. Stadio deserto e tifoseria in silenzio

LUCCA, 8 settembre – Una pantera sprecona e poco dinamica perde tra le mura amiche per 2 a 1 a causa delle reti di Giunchi (19′) e Lombardini (29′), inutile il gol in pieno recupero di Nolè. Urge un centroavanti che finalizzi il gran lavoro di Tarantino e un mediano di qualità e quantità che smisti il gioco e sia rapido nel chiudere in fase di transizione. Troppa la distanza tra i reparti, e troppe le occasoni sbagliate dai rossoneri, i biancoazzurri sono stati ordinati e bravi a sfruttare le occasioni loro concesse. Cinque gol subiti in due partite devono far riflettere mister Pagliuca su cosa non funziona in fase difensiva, e su cosa dover lavorare in settimana.

In un Porta Elisa quasi deserto e ammutolito va in scena la prima casalinga della Lucchese. Partita noiosa per 20 minuti dove si registra solo al 3′ la punizione di Tarantino che trova solo l’applauso del pubblico. Poi al 19′ il fattaccio: punizione-cross dei biancoazzurri con Roccati, Gavonci solo a centro area di testa senza saltare devia e colpisce il palo, Casapieri immobile, Giunchi ribatte col piattone in rete e segna il vantaggio, la Lucchese è sotto di un gol e la partita comincia. Al 21′ Petrini di testa su cross di Tarantino, colpisce bene, ma salva Arrigoni da pochi passi. I rossoneri collezionano corner, ma poi subiscono il raddoppio biancoceleste. Solito malposizionamento della mediana in fase di transizione, Gavocci dalla destra entra in area, e passa a Lombardini appostato al limite, stop di destro e tiro di controbalzo di sinistro, bolide che sbatte sul palo alla destra di Casapieri incolpevole, e si insacca per il 2 a 0. La Lucchese accellera i tempi, eTarantino cerca di caricarsi in spalla la pantera, Lima manca il gol da un passo su cross del numero 10. Al 38′ Semprini salva la porta su una punizione cross insidiosissima, un minuto più tardi è la traversa a fermare il colpo di testa di Espeche. AL 44′ Nolè su cross di Tarantino cincischia e si fa anticipare, mangiandosi un gol fatto.

Nella ripresa Pagliuca non cambia niente, mentre Medri schiera Tola al posto di Barducci. Continua la sagra del gol sbagliato, Terlino trova Lo Sicco solo in mezzo all’area, diagonale al volo e Semprini devia con i piedi salvando il risultato. Al 50′ arriva il primo coro rossonero dalla gradinata. Pagliuca sceglie di mandare in campo Chiarelli al posto di un rimproverato Aliboni, approntando un 4-2-1-3, poi toglie Lima per Pecchioli. Al 13′ Chiarelli chiede il rigore, ma non convince il signor Cesaroni. Lo Sicco al 16′ rinnova il duello con Semprini che vola all’incrocio dei pali a smanacciare la punizione del numero sette. Medri manda in campo Fariselli per Gavoci e sceglie di tutelarsi. Al 21′ Pecchioli di testa chiama all’intervento risolutore Semprini, un minuto più tardi su colpo di testa di Caboni la difesa devia in corner. Gli ospiti non devono far niente se non rintuzzare gli attacchi rossoneri e provare a ripartire quando si presenta l’occasione, e lo fanno con convinzione. Al 27′ Semprini salva ancora la baracca, sul tiro al volo di Tarantino. Pagliuca le prova tutte e al 31′ Angeli entra al posto di Di Giusto, e va a formare un 3-4-3 con Angeli e Pecchioli esterni, ma non succede più niente, fino al 47 quado su corner di Taratino Nolè sul primo palo segna il gol della bandiera, troppo tardi.

Leggi le interviste del post gara.

IL Tabellino

Lucchese – Romagna Centro: 1-2

Marcatori: 19′ Giunchi 29′ Lombardini, 47′ Nolè

Lucchese: (4-3-3) Casapieri; Petrini, Di Giusto (31’st Angeli), Espeche, Terlino; Lo Sicco, Aliboni (6’st Chiarelli), Nolè; Lima (10’st Pecchioli), Tarantino, Caboni. ( Sannino, Angeli, Calistri, Russo, Ghelardoni,Zanellato, Discetti) Allen: Pagliuca

Romagna Centro: (4-3-3) Semprini; Vandi, Arrigoni, Drudi, Carnesecchi; Giunchi, Roccati, Lombardini; Barducci (1’st Tola), Nicoini (35’st Peluso), Gavoci (20’st Fariselli). (Zollo, Fariselli, Turci, Carrozzo, Teodorani, Vitali, Mondardini) Allen: Medri

Arbitro: Sig. Cesaroni Marco di Pesaro

Ammoniti: Aliboni, Giunchi, Di Giusto

Corner: 12 a 0

Recupero 1 e 3

Spettatori: 800 (523 paganti) 

Francesco Matteucci

@Zulabnar

9 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

9 Commenti

  • Admin
    9 settembre 2013, 02:10

    Massese, gol fatti 4, punti in classifica 6

    Lucchese, gol fatti 4, punti in classifica 1.

    Signor Pagliuca si guardi una cassetta su come giocava il vituperato Innocenti. Siamo in D!!!

    Domenica prossima faccia il 1 – 8 – 2. Un portiere, otto a difendere e rincorrere (con grinta si suppone) e due a provare a far gol. Con un gol le partite vanno vinte.

    Dov’è che gioca la Lucchese domenica….a Imola…la Massese??? A “Romagna Centro” (al Manuzzi mi dicono). Quanto ci scommette che la Massese al Manuzzi vincerà 1 – 0??? Attenzione, la Massese 5 gol non li avrà ancora presi alla nona giornata (e ovviamente spero di sbagliare!!).

    RISPONDI
  • Admin
    9 settembre 2013, 08:44

    523 paganti è record negativo o sbaglio?

    RISPONDI
  • Admin
    9 settembre 2013, 09:48

    Il problema per te che hai scritto è il silenzio della tifoseria????

    RISPONDI
  • Admin
    9 settembre 2013, 10:40

    E questi sarebbero quelli che volevano tenere alta la bandiera del calcio a Lucca?

    RISPONDI
  • Admin
    9 settembre 2013, 10:56

    Il problema è palesemente nella presenza del Sindaco allo Stadio, non riportata dal giornalista per carità di patria, che con il suo tocco magico ha portato la Lucchese alla prima sconfitta casalinga da un sacco di giornate a questa parte.

    RISPONDI
  • La redazione
    Admin
    9 settembre 2013, 10:57

    @Tommaso:

    Buongiorno;
    il silenzio della tifoseria (per larga parte del match) è un dato di cronaca che come tale ho riportato. Non ho espresso alcun giudizio al riguardo, mentre nelle interviste ho chiesto cosa ne pensassero Tarantino e il Presidente Giannecchini, che hanno risposto.

    buon proseguimento di lettura

    Francesco Matteucci

    RISPONDI
  • Admin
    9 settembre 2013, 11:00

    Il problema è la presenza del sindaco…
    Quos Deus vult perdere,
    dementat prius

    RISPONDI
  • Admin
    9 settembre 2013, 11:16

    Tranquilli in settimana si riunisce il CDA e sistemano tutto. Ah dimenticavo che il CDA è stato rinviato… strano fino ad oggi questa società ha mantenuto tutte le promesse.. eh scusate intendevo dire premesse!

    RISPONDI
  • Admin
    9 settembre 2013, 14:53

    Ma per quale motivo questa società riceve così tanto spazio sulle varie testate locali?
    Ogni giorno c’è un titolo sulle locandine e un servizio al TG serale, quando i presenti allo stadio arrivano a qualche centinaio.
    La città ha ben altre realtà sportive più sane e più vive, sarebbe l’ora di cominciare ad occuparsene

    RISPONDI

.

Newsletter