La “Settimana del commercio” di Castelnuovo punta sugli eventi culturali: tutto il programma

CASTELNUOVO GARFAGNANA (Lucca), 3 agosto – Sarà la neonata compagnia teatrale stabile di Castelnuovo, Statà, diretta da Piero Nannini, a aprire gli spazi culturali della trentesima edizione della “Settimana del commercio” di Castelnuovo Garfagnana – in programma dal 13 al 25 agosto – con un inedito momento dedicato alle leggende del territorio.

Durante la Notte Nera, nella seconda serata del programma (14 agosto), piazza delle Erbe si trasformerà infatti in un teatro all’aperto per rivivere le leggende della nostra terra. Dal Buffardello all’Omo Morto, saranno tanti gli attesi e sorprendenti protagonisti del lavoro del maestro Nannini.

Ferragosto sarà dedicato alla serata rinascimentale con la Compagnia dell’Ariosto che presenterà la propria rivisitazione rinascimentale di Castelnuovo. Un mercatino in piazza delle Erbe sin dal pomeriggio e poi i momenti serali con le varie figure dei tempi dell’Ariosto dislocate in tutta la città e lo stesso Ariosto pronto ad accogliere i turisti nella “propria” roccaforte cittadina.

Combattimenti armati, balli e musici animeranno le vie fino al corteo finale con la presentazione degli artisti. Sabato 17, invece, sarà la notte rosa dedicata alla donna.

Purtroppo le cronache portano alla ribalta ogni giorni casi di violenza sulle donne e l’assessorato alle pari opportunità assieme alla neonata commissione presieduta da Veronica Lenzi ha organizzato un incontro nel pomeriggio in attesa dello spettacolo teatrale serale, curato dall’associazione Smaskerando, intitolato “Le donne nel tempo”.

Una sorpresa, sempre in “rosa”, in piazza Umberto in serata si unirà allo svolgimento del tradizionale mercatino sotto le stelle. Si farà “cultura” anche domenica 18 agosto quando Castelnuovo conoscerà da vicino le associazioni di volontariato e le forze dell’ordine recenti protagoniste dell’emergenza terremoto. Una presenza attiva e rassicurante sul territorio che si metterà in mostra in questa serata di sensibilizzazione.

La tradizione, infine, guida alla serata del 24 agosto, quando il gruppo folclorico di Camporgiano, La Muffrina, sarà protagonista in piazza delle Erbe.

E anche la musica, che è protagonista ogni sera, può essere veicolo di cultura. Ne è un esempio la seconda rassegna “Cori sotto le stelle” curata dal Coro Voci del Serchio con ospite il Jubileum Jazz Chorus. Inoltre, la storia d’Italia sarà ripercorsa tramite i motori in sala Suffredini con la mostra a cura del Vespa Club Garfagnana dedicata ad un raffronto tra la Lambretta e la Vespa.

La redazione

@LoSchermo

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com