Basket Cefa Castrelnuovo: a Galanda il memorial Danilo Boschi

CASTELNUOVO (Lucca), 18 aprile – Sarà premiato venerdì 26 aprile, all’interno della fase internazionale del torneo di minibasket organizzato dal Cefa Castelnuovo, Giacomo Galanda, uno dei giocatori più famosi della pallacanestro italiana. A lui il memorial Danilo Boschi, il premio che ricorda un membro dello staff Cefa scomparso per un incidente sul lavoro ormai 12 anni fa.

Galanda, 38 anni, in forza a Pistoia, è una bandiera della nazionale italiana con cui ha vinto l’argento olimpico ad Atene 2004, l’oro agli europei in Francia nel 1999 ed ancora l’argento europeo in Spagna nel ’97 ed il bronzo in Svezia nel 2003. Ma tra i suoi successi, si ricorda anche lo scudetto vinto, da outisder, a Varese, formando un trio decisivo con Meneghin junior e Pozzecco. Tre i suoi tricolori con tre formazioni diverse: dopo Varese, Bologna lato Fortitudo e Siena, ed anche una coppa italia e due supercoppe italiane. Lo scorso anno il riconoscimento andò ad un altro ex cestistica, Claudio Crippa, nella serata in cui il coach, Simone Pianigiani, fu insignito nel Leone d’oro.

Intanto, la settimana del torneo si apre lunedì con l’arrivo delle due formazioni provenienti dalla Bielorussia. Martedì l’inizio della loro avventura italiana con la visita al museo della statuina e del gesso di Coreglia, qualche ora a Lucca e la visita del ponte del Diavolo al ritorno. Mercoledì, la delegazione si sposterà, invece, in Versilia alla cittadella del Carnevale di Viareggio e successivamente a Pisa per visitare piazza dei Miracoli. Giovedì, assieme alle altre formazioni stranieri di Zara (Croazia) e Budapest (Ungheria), sarà il sindaco Gaddo Gaddi a ricevere le squadre dopo una visita al teatro Alfieri ed alla Fortezza di Mont’Alfonso e per la serata di giovedì sono previsti gli arrivi anche delle altre formazioni.

Venerdì, infatti, iniziano le gare dei 4 gironi sui campi di Castelnuovo, palazzetto dello sport e palestra delle scuole superiori, e Barga, palazzetto dello sport. Venerdì sera la cerimonia di presentazione con il premio a “Giak” Galanda, poi sabato ancora gare e in serata musica alla tensostruttura, infine domenica mattina le finali del torneo. Ma la delegazione bielorussa resterà ospite sino a martedì mattina e domenica sera, con la collaborazione del Panathlon Garfagnana, si terrà un incontro che evidenzierà le differenze tra lo sport giovanile in Italia ed in Bielorussia. Anche la Fip farà sentire la sua vicinanza all’evento con Eugenio Crotti, presidente nazionale del settore giovanile scolastico minibasket, che sarà ospite sabato e domenica, e Simone Cardullo, presidente regionale Fip, che interverrà venerdì sera.

La Redazione
@LoSchermo 

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com