Lucca, si masturba dietro l’Oratorio della Madonnina e si fa vedere dagli agenti: denunciato per atti osceni

LUCCA, 5 marzo – Erano da poco passate le 17 ieri sera quando in centro storico nei pressi di Porta San Pietro l’attenzione di una pattuglia della Polizia è stata attirata dal comportamento di un ragazzo. Incredibilmente il giovane, un marocchino di 28 anni che è stato visto dagli agenti ancora col pene fuori dai pantaloni, si stava masturbando dietro l’Oratorio della Madonnina di Porta San Pietro, dove ha sede il coro di S.Cecilia della Cattedrale di Lucca. Svolti gli accertamenti sul suo conto è emerso che a suo carico pendevano già precedenti furto, rapina impropria e rissa. Adesso al suo curriculum si aggiunge anche una denuncia per atti osceni in luogo pubblico con tanto di foglio di via da Lucca. 

14 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

14 Commenti

  • Admin
    5 marzo 2013, 13:28

    Ma il “foglio di via” che cos’è, di preciso?
    Gli danno un foglio con su scritto che lui deve andare via da Lucca?
    E lui va via da Lucca davvero (di sua spontanea volontà, del resto ce l’ha scritto sul foglio, perchè non ubbidire?) e si porta dietro anche quel foglio, custodendolo gelosamente nel portafogli e facendolo poi vedere alla polizia nel caso in ritorni da queste parti?
    Mah….

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 13:44

    Bella questa… Ladro, violento e segaiolo… oh… ha quasi tutte le carte in regola, fosse anche spacciatore si meriterebbe la cittadinanza onoraria…. eh!!!

    Mi raccomando, il foglio di via, plastificatelo, che oggi piove, un si sa mai… metti si bagni… poi scolorisce…

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 15:33

    adesso arriveranno le truppe tambellate a chiederci perchè non ce la prendiamo mai con “gli onanisti di casa nostra”, “anche gli italiani si toccano, sapete”, “una volta gli onanisti eravamo noi”, ecc. ecc.

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 15:43

    purtroppo ancora una volta siete arrivati prima voi..
    ma come fate ?sembra stiate in agguato pronti a commentare ogni nefandezza commessa da non italiani…(o da italiani non puri)
    complimenti da una buonista che frequenta i salotti buoni della sinistra.

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 16:03

    col foglio di via secondo voi che ci fa?

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 16:13

    @Sara: ho un servizio attivo sul cellulare, mi arriva un sms ogni volta che un diversamente italiano commette un reato… una figata… pago 3 euro a sms, ma ne vale la pena… poi mi hanno anche regalato un paio di suonerie…

    Scherzi a parte, anche fosse stato italiano avrei commentato ugualmente, magari all’italiano non avrebbero dato il foglio di via, che tra le altre cose trovo abbastanza inutile, forse forse è buono solo per accenderci il fuoco…

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 16:33

    è colpa degli articoli sul sesso che pubblicate! togliete quella rubrica assurda.

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 17:59

    Oh Cotoletto, salti da un post all’altro per dirci le stesse cose (non è che siam duri di comprendonio e in questo caso non vale il “repetita iuvant”… ma che problema hai se alcuni di noi – invece di lanciarsi in disquisizioni antropologiche e statistiche volte a identificare lo straniero come “il male” – si limitano a prendere atto che in giro ci sono sempre più criminali? Sono quelli come te che si preoccupano di spostare l’attenzione sulla nazionalità dei criminali, quando il problema è un altro: la criminalità e quel che si può fare per tenerla sotto controllo.
    Mi dirai: “sbattere fuori gli immigrati, ecco cosa si può fare”. Ecco. Resta con questa tua convinzione e lasciaci le nostre (la mia ad esempio è “sbattere in galera i criminali e tenerceli finché se lo meritano” (ovvero: riformare la giustizia italiana), e francamente non capisco come tu possa NON essere d’accordo con una soluzione del genere, per quanto ardua da applicare).

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 18:10

    COTOLETTO sarei stato curioso se nell’ oratorio ci fosse stata tua figlia, magari saresti stato un attimino meno clemente con lo straniero. Perché diciamoci la verità io in giro di lucchesi con il pene fuori non ne vedo molti….

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 18:40

    E queste sono le persone a cui si conferisce la cittadinanza onoraria. Vi rendete conto?

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 18:46

    Giù le mani dalla città !
    😀

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 19:36

    la digos che ne pensa ?

    RISPONDI
  • Admin
    5 marzo 2013, 21:11

    @CASTRUCCIO

    hanno dato la cittadinanza onoraria al tizio che si masturbava in città?
    dove lo hai letto? mi sono perso qualcosa?

    ps. invece delle chiavi della città date a Micheletti, presidente di Panama di lucchesissime origini ne vogliamo parlare?

    RISPONDI
  • Admin
    6 marzo 2013, 09:42

    “ha quasi tutte le carte in regola, fosse anche spacciatore si meriterebbe la cittadinanza onoraria”

    non vuol mica dire che ha ricevuto la cittadinanza onoraria, però, forse forse se la meriterebbe… ma si… già che ci siamo 😀

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com