Tris di acquisti in casa lucchese

Tris di acquisti in casa lucchese

LUCCA – Tesserati Bolzan, Briano e Zizzari, un uomo per reparto, l’organico della Lucchese si avvicina alla sua completa definzione in vista del reduno di lunedì. Di Gennaro finalmente in Puglia, mentre Kone a sorpresa va alla Pro Sesto.

Tre nuovi arrivi in casa rossonera, si tratta di Riccardo Bolzan, Mauro Briano e Francesco Zizzari.

Bolzan è un esterno sinistro proveniente dal Chievo, al Pisa la scorsa stagione. Veneto, classe 1984, 177cm di altezza, in carriera ha vestito le maglie di Sangiovannese, Modena e Pisa. Caratteristiche prettamente difensive, andrà a giocarsi con Renzetti il posto di titolare per la fascia sinistra e, visto che è stato fortemente voluto da Piero Braglia, sembra partire favorito.

Briano, torinese classe1975 per 175cm di altezza, è un centrocampista d’ordine dalla lunga esperienza sui campi di serie B e C1. Già per due anni con Braglia a Catanzaro, nella stagione appena conclusa ha collezionato 23 presenze e una rete con la maglia della Triestina nel campionato cadetto.

Francesco Zizzari invece per un anno almeno non violerà la porta rossonera, appuntamento che del resto non mancava mai da avversario. Attaccante, nato a La Spezia nel 1982 è stato uno dei protagonisti della galopppata vincente del Grosseto di Cuccureddu, con 7 reti in 32 partite. Di lui si ricorda in particolar modo la furbizia col quale si procurò il calcio di punizione dal quale al 92esimo di Lucchese-Grosseto scaturì il pareggio di Amore, inizio della fine dello splendore della gestione Stringara e vero scoglio sul quale l’anno passato si sono infranti i sogni di gloria degli uomini del Presidente Fouzi Hadj.

A questi nomi dovrebbe aggiungersi a breve anche Zattarin. Intanto Di Gennaro è finalmente passato al Gallipoli, forse seguito da Micco, mentre Kone raggiunge Moreau in prestito alla Pro Sesto.

A questo punto sembra mancare soltanto un esterno di destra, ruolo ricoperto al momento dal solo Magnani, visto che Bonfanti è ragionevolmente troppo offensivo per coprire tutta la fascia e sarà schierato sulla linea di attacco dove, si sperà, potrà fare la differenza come regolarmente accadeva prima dell’infortunio.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com