Baldacci (La Destra): “Criminalità figlia di troppa tolleranza”

LUCCA, 19 dicembre – “La violenza sulle donne in campo nazionale, la criminalità che viola le intimità famigliari, un senso di insicurezza generalizzato, nascono anche dalla troppa tolleranza con la quale si permette a persone che non lavorano di vivere da noi.  

La vita è dura anche per chi ha un’occupazione, figuriamoci per chi si trova in un paese che non è il suo e deve spendere dalla mattina alla sera per sopravvivere. E’ evidente che queste persone, per disporre dei mezzi per tirare avanti, trovano sistemi alternativi.  

Insieme a un accresciuto controllo sul territorio (benissimo la nuova Tenenza a Altopascio, che arrivi questo via libera) ci vuole anche un monitoraggio costante di certi personaggi e una giustizia che colpisca duro.  

Una volta un rumeno mi disse che tanti suoi connazionali vengono qui a rubare perché se lo fanno al proprio paese passano, quando va a loro bene, almeno 5 anni in carcere. Da noi, per vari motivi, la fanno quasi sempre franca. Inutile dire che sapessero che la terapia è la stessa, ci penserebbero maggiormente e magari non ne farebbero di nulla.”

Giovanni Baldacci, segretario della Piana di Lucca della Destra

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com