Ventimila euro per finanziare la Fondazione Parco della Pace a Sant’Anna di Stazzema

LUCCA, 7 dicembre – Un finanziamento di 20 mila euro da parte della Provincia di Lucca, la donazione dell’intero corpus pittorico (circa 250 tra disegni e quadri) dell’artista versiliese Serafino Beconi (1925-1997) dedicato all’eccidio di Sant’Anna di Stazzema e di proprietà dell’ente e, soprattutto, il ‘via libera’ definitivo allo statuto della Fondazione del Parco nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema.

Con la delibera approvata ieri (giovedì 6 dicembre 2012) dal Consiglio provinciale, sono stati ratificati questi importanti interventi in favore della nuova Fondazione su cui, nel marzo 2011, l’assise di Palazzo Ducale si era già espressa con l’approvazione unanime di una precedente delibera. Il consiglio provinciale ha votato lo Statuto – integrato in alcune sue parti su richiesta della Regione Toscana rispetto alla versione originaria – coi voti favorevoli di maggioranza e minoranza con l’unica astensione del consigliere Mauro Santini (Lega Nord).

Nell’illustrare il provvedimento, il vicepresidente della Provincia di Lucca, Maura Cavallaro, ha sottolineato l’importanza della costituzione di una Fondazione per la pace di carattere nazionale sul nostro territorio. “Sant’Anna di Stazzema – ha detto – da luogo tragico della nostra storia ha l’opportunità di trasformarsi in un simbolo della pace, luogo della memoria e della riflessione sulla difesa della libertà e della democrazia e sul ripudio di fatti drammaticamente emblematici della storia passata siano essi legati al nazifascismo o alle foibe. Sono soddisfatta e orgogliosa del risultato raggiunto che vede soci fondatori del nuovo soggetto la Regione Toscana, la Provincia di Lucca e il Comune di Stazzema. Un risultato che arriva a 12 anni dall’istituzione del Parco Nazionale della pace gettando le basi, quindi, per l’avvio di un’operazione culturale e storica che vedrà impegnata la Fondazione come prestigioso organismo costruttore di pace”.

 LA FONDAZIONE: SCOPI E OBIETTIVI – In primo luogo la Fondazione ha lo scopo di gestire le attività del Parco della Pace e di promuovere iniziative culturali, anche di livello internazionale, ispirate al mantenimento della pace e alla collaborazione dei popoli.

In secondo luogo, tra le altre finalità contenute nello Statuto si citano: la conservazione, manutenzione, e valorizzazione dei beni culturali materiali ed immateriali, e ambientali o d’interesse storico, posseduti, ricevuti o acquisiti a qualsiasi titolo; la più ampia fruizione da parte del pubblico degli istituti e dei luoghi di cultura e di accoglienza inerenti il Parco Nazionale della Pace; l’organizzazione di manifestazioni, incontri, convegni, mostre, proiezioni di film e spettacoli sui temi della pace e del disarmo, stage educativi, la promozione di studi e documentazione; la progettazione e l’attivazione di iniziative a carattere divulgativo, didattico e scientifico, rivolte alle scuole e ai giovani, negli ambiti di competenza propri della Fondazione, nonché dei diritti umani, dell’educazione alla pace; l’organizzazione di itinerari culturali anche in collaborazione con istituzioni pubbliche e private.

La Fondazione, inoltre, si occuperà della gestione del Museo Storico della Resistenza, e dei servizi di assistenza culturale e di ospitalità per il pubblico; della promozione di eventuali partnership internazionali finalizzate alla valorizzazione di una cultura del dialogo e della pace; della costituzione e del mantenimento di una biblioteca specializzata sui temi della pace anche con la collaborazione di soggetti pubblici o privati, inclusa l’accettazione di lasciti e donazioni; dell’assegnazione di premi nazionali ed internazionali (per libri e opere) a persone o enti che abbiano contribuito a promuovere la pace, il disarmo, la collaborazione internazionale; della diffusione delle memorie storiche attraverso la conservazione e la valorizzazione dei luoghi e le testimonianze del Parco Nazionale della Pace e di ogni altro patrimonio storico-artistico conferito alla Fondazione stessa.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com