Aliboni fa risorgere la Lucchese: 1 a 0 al Tuttocuoio San Miniato

LUCCA, 25 Novembre – Torna alla vittoria la Lucchese che batte per 1 a 0 la capolista Tuttocuoio San Miniato grazie ad una punizione gol di Aliboni al 16′ della ripresa. Servivano tre punti per rilanciare la corsa della pantera e sono arrivati; bella partita quella messa in campo dagli undici di casa, che hanno messo alle spalle la sconfitta di mercoledì, rispondendo da squadra vera alle critiche piovute in settimana. Diciamo subito che grandi protagonisti del match sono stati i portieri, Casapieri e Maionchi hanno guadagnato di diritto l’attenzione del pubblico salvando più volte il risultato. Mercoledì i rossoneri dovranno confermarsi nel recupero a Pavullo, e poi domenica ci sarà il derby con la Pistoiese, due gare che diranno veramente chi è la Lucchese.

La Gara:

Mister Innocenti recupera il portiere Casapieri e sceglie di mandare in campo un centrocampo a tre di esperienza con Aliboni, Redomi e Conti, in attacco un unica punta cioè Brega. Tra gli ospiti non parte titolare bomber Falchini, sei gol in campionato come Canalini (anche lui in panchina), Alvini punta tutto sull’ex di turno Granito in coppia con l’ex blucerchiato Colombo.

AL secondo minuto subito occasionissima per i neroverdi, con Carli che perde palla a centrocampo, Granito se ne impossessa e si presenta a tu per tu con Casapieri da posizione defilata, il tiro dell’ attaccante trova la pronta respinta del portiere rossonero, molto bravo. Granito si fa rivedere al decimo quanto in area difende un pallone e mette in mezzo per Colombo che manca il colpo di testa per un soffio. Soffre la Lucchese l’out di destra dove l’esperto De Rosa ha buon gioco contro la catena Gatto-De Vita.

La pantera fatica un po’ a svegliarsi, ma nei minuti tra il ventesimo e il ventitreesimo costruisce tre occasioni da gol, la prima con Lima di testa che non trova la palla da pochi passi, la seconda con Gatto che non riesce a calciare verso la porta un pallone spiovente in area dopo un batti e ribatti in area ospite, la terza e più nitida con Redomi che, liberato ottimamente al tiro da Brega, dal limite con un tiro di destro rasoterra impegna Maionchi bravissimo a distendersi in tuffo alla propria destra. Al 31′ Brega ruba palla al limte dell’area al portiere Maionchi, poi cincischia troppo e finisce per sprecare una palla gol clamorosa guadagnado un corner. Sull’angolo susseguente, pericoloso schema rossonero con Redomi batte corto per Gatto che libera al tiro Angeli che col sinistro calcia un bolide che Maionchi miracolosamente alza sopra la traversa.

La ripresa vede un Tuttocuoio subito arrembante e al primo minuto è Casapieri a superarsi sulla conclusione ravvicinata a botta sicura di Granito, come un gatto il portiere rossonero in controtempo alza sopra la traversa il destro dell’ex rossonero ben imbeccato da Colombo. Al 15′ l’episodio che cambia la partita, Balde commette un fallo stupido su Brega al limite dell’area, sulla susseguente punizione Aliboni calcia un bolide che rimane rasoterra e trafigge Maionchi per l’1-0. Alvini corre ai ripari e inserisce Ghelardoni per Demi, molto stanco. Innocenti risponde togliendo Lima per Del Giudice. Al 19′ Colombo prova a trovare il pari con un bellissimo diagonale sporcato dalla difesa, su cui Casapieri non può arrivare, che passa vicino al palo, ma finisce in corner. Al 21′ entra Falchini al posto di Pane nelle fila verdenero, e il Tuttocuoio passa a un rombo a centrocampo con Colombo trequarista, e Falchini- Granito in attacco. Al 38′ Balde (il peggiore dei suoi) entra malamente in scivolata su Redomi reo di avergli soffiato il pallone, rosso diretto per il colored ospite che lascia in 10 i compagni nel momento topico. Innocenti al 43′ manda in campo Canalini per Brega. L’ultima emozione arriva 44′ ALiboni calcia nuovamente dalla stessa zolla che gli era valsa il gol, stesso tiro, ma stavolta Maionchi blocca. 

Il Tabellino:

Lucchese-Tuttocuoio San Miniato: 1 a 0

Marcatori: 16′ Aliboni

Lucchese: (4-3-3): Casapieri; De Vita, Carli, Espeche, Angeli; Redomi, Aliboni, COnti (49’st Nardi); Gatto, Brega (43’st Canalini), Lima (18’st Del Giudice). (Babbini, Barretta, Cipriani, Canalini, Pecchioli) Allen Innocenti

San Miniato: (4-3-1-2): Maionchi; Arvia, Balde, Falivena, Cardarelli (34’st Maiorana); Di Giuseppe, Pane (21’st Falchini), De Rosa; Demi(16’st Ghelardoni); Granito, Colombo. (Fabbrini, Lunardi, Agelli, Cacelli) Allen. Alvini

Arbitro: Sig. Viotti di Tivoli

Ammoniti: Pane, Angeli, Balde, Caldarelli, Aliboni, Ghelardoni

Espulsi: 39’st Balde per gioco violento

Corner: 8 a 5

Recupero: 1 e 5

Spettatori: 700 circa

7 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

7 Commenti

  • Admin
    25 novembre 2012, 20:44

    ma sie 700 spettatori?! Ce ne saranno stati almeno 1500. Grande Lucchese!

    RISPONDI
  • Admin
    25 novembre 2012, 23:29

    un c allarghiamo ,un migliaio .comunque compatti ,questo campionato va vinto domenica su domenica consci che nessuno ci regalera nulla anzi ,basta vedere il riccione ha iniziato il campionato con i ragazzini poi contro di noi squadra al completo ora il rosignano che fa l inverso e da 2 domeniche fa giocare tutti ragazzini delle giovanili .se non è un campionato falsato poco ci manca .forza lucca

    RISPONDI
  • Admin
    25 novembre 2012, 23:46

    1500 dalla foto non direi

    RISPONDI
  • Admin
    25 novembre 2012, 23:54

    Come detto in settimana la Lucchese aveva le carte in regola per tornare subito ai tre punti. Buona partita. Se sapranno continuare a soffrire lotteranno per la vittoria fino alla fine del campionato. Il pubblico era scarso. D’altro canto la squadra veniva da qualche sconfitta. Vediamo cosa succede se tra mercoledì e domenica arriveranno quattro punti almeno…..

    RISPONDI
  • Admin
    26 novembre 2012, 09:14

    A me sembrano almeno 2100, anche se fonti della Questura dicono che erano 300

    RISPONDI
  • Admin
    26 novembre 2012, 11:37

    Se la posizione ed il distacco rimarrà quello attuale (o diminuirà), a gennaio arriveranno gli acquisti giusti per fare il salto di categoria. I dirigenti lucchesi sanno che per recuperare velocemente gli investimenti hanno bisogno della categoria superiore e sono disposti a fare gli investimenti giusti.

    RISPONDI
  • Admin
    26 novembre 2012, 13:40

    pochi o tanti c’e’ ilmerito che si chiama fede, di esserci stati, ringrazio uno ad uno i presenti in gradinata e tribuna, in una giornata davvero uggiosa…

    RISPONDI

.

Newsletter