La FP CISL si mobilita per chiedere migliori servizi previdenziali e assistenziali

LUCCA, 14 novembre – Presidio oggi 13 novembre davanti alla Prefettura. Numerosi dipendenti, sia di Lucca sia di Viareggio, INPS e INAIL presenti al presidio organizzato dalla FP CISL.

“Compito delle amministrazioni pubbliche – afferma  Giancarlo Lamannuzzi rappresentante dell FP CISL – è consentire a tutti i cittadini, a prescindere dalle loro condizioni sociali ed economiche, di accedere, con pari dignità e opportunità, ai servizi di cui hanno bisogno. Per primi noi, lavoratrici e lavoratori pubblici – continua Lamannuzzi –  siamo convinti che i servizi previdenziali e assistenziali possono e devono essere migliorati.”

Vengono ogni anno attivati progetti concreti rivolti ad aumentare l’efficienza e l’attenzione alle persone per rendere sempre più adeguati servizi che Inps, ex Inpdap, Inail ed ex Enpals assicurano quotidianamente a cittadini e imprese: trattamenti pensionistici, mobilità, cassa integrazione, indennità di disoccupazione, invalidità civile, indennità per inabilità temporanea, rendita diretta per inabilità permanente, sicurezza sul lavoro;  progetti volti a far diminuire i costi di funzionamento degli enti e alleggerire il peso economico sui contribuenti.Progetti che in questi anni hanno reso molto più di quanto sono costati in termini di efficienza, di fruibilità, di innovazione.

“Nonostante ciò, il Governo, dopo aver imposto a SuperInps e Inail l’ennesima riduzione di organico, ha previsto –  conferma Lamannuzzi –  nel disegno di legge stabilità, attualmente all’esame della Camera, la possibilità di tagliare le risorse per finanziare tali  progetti.”

Per la FP tutto questo è  un errore!Quello che va tagliato è la spesa improduttiva anche sul nostro territorio: gli sprechi, gli appalti poco trasparenti, gli affitti gonfiati, le commesse inutili,  e non le professionalità e le risorse che servono a dare ai cittadini un servizio migliore!

Mettiamo al bando – conclude Lamannuzzi –  il cattivo uso di soldi pubblici. Guardiamo ai bisogni delle persone. Riorganizziamo gli enti.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com