Cosplayers: divertenti o inquietanti, i protagonisti sono loro

LUCCA, 02 novembre – Divertenti, inquietanti, animaleschi o fanciulleschi. Sono loro i grandi protagonisti della festa di Lucca: i cosplayers che animano le strade della città durante tutta la manifestazione. I loro costumi, anche i più semplici o assurdi nascono sempre da uno studio approfondito e richiedono ore e ore di preparazione. Una preparazione e una cura che vengono puntualmente ripagati dall’attenzione che riescono ad attirare su loro stessi. Ecco alcune immagini di costumi e personaggi di grande suggesione.

(Visita il sito web del fotografo Andrea Simi).

12 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

12 Commenti

  • Admin
    2 novembre 2012, 13:27

    perchè?!..e mi domando, ma perchè queste carnevalate?!..ma facitem ‘o piacer…

    RISPONDI
  • Admin
    2 novembre 2012, 20:24

    Perché è ganzo….vedere un bambino che salta in collo al suo eroe del cuore con gli occhioni sgranati è un’emozione che non ha prezzo… girare per gli stand tra Superman e Tex fa tornare tutti un po’ bambini e, di questi tempi, non è mica un risultato da nulla

    RISPONDI
  • Admin
    2 novembre 2012, 23:13

    che bellezza vedere Lucca invasa da questa gioventù, quante città ci invidiano questa stupenda manifestazione, l’ immaginario, il sogno, il gioco, il travestimento e il sorriso sono l’antidoto al torpore grigio e statico della nostra Lucca. grazie a tutti gli “invasori di Lucca Comics & Game” spero che il virus “Cosplay” infetti sempre più i giovani e i meno giovani invasori. Siete magnifici vi aspettiamo più numerosi nel 2013.

    RISPONDI
  • Admin
    3 novembre 2012, 08:15

    Un caro pensiero a Stefano Beani che ha creduto tanto in Lucca Comics. Speriamo almeno che da lassù riesca a vedere cosa è diventata nel tempo questa manifestazione.
    Un amico.

    RISPONDI
  • Admin
    3 novembre 2012, 12:16

    @bottin ma piantiamola, qui non si tratta di bambini dell’incaba ma di uomini!!Attenzione, io non discuto la manifestazione (de gustibus) ma il significato di travestirsi…per me è una cosa da Spdc!!

    RISPONDI
  • Admin
    3 novembre 2012, 15:34

    @il cavaliere mascherato: credo tu non abbia capito cosa intendeva Bottin Man, comunque sia, se si è lontani dal mondo manga, videogiochi etc viene molto difficile capire il perchè del travestirsi, fai conto di essere appassionato di qualcosa e poter provare per un giorno a impersonare, quantomeno nell’ aspetto, i capisaldi del tuo hobby, non escludendo coloro a cui piace proprio il processo di perfezionamento che porta alla creazione del cosplay.
    😉
    M.Z

    RISPONDI
  • Admin
    3 novembre 2012, 22:26

    Io li adoro, sono meravigliosi!! Grazie per rendere Lucca il Paese delle Meraviglie!! Girare in questi giorni é un’ emozione continua, incontrare Batman, joker, Superman non ha prezzo! Per pochi giorni usciamo dal monotonia della vita quotidiana….

    RISPONDI
  • Admin
    4 novembre 2012, 06:09

    @Cavalieruzzo beddo
    Francamente me ne impipo della gente che prende tutto sul serio (diciamo troppo) e non sa ridere di sé stessa e degli altri…il cosplaying puó essere una maniera per uscire dalla prosaica quotidianità per qualche giorno all’anno, e vivere con un po’ di “poesia”…
    che poi la cosa a volte scada nel cattivo gusto (leggi cartoni animati odierni iper violenti con personaggi con la faccia stra incazzata anche sulla tazza del wc e che schizzano sangue per ogni dove) quello è un dato di fatto incontestabile (nel 1998, quando ai comics apparirono i primi costumi “storici” tipo batman, superman ecc. fu qualcosa di veramente fresco e spontaneo…), ma come in tutte le cose basta scegliere, se non ti piacciono non li guardi e la festa è finita…
    Ps: per me chi si fa un tatuaggio è pari ad un bovino marchiato a fuoco (e nei suoi confronti adotto la medesima considerazione, ma non per questo vado predicando urbi et orbi di cancellarseli…

    RISPONDI
  • Admin
    4 novembre 2012, 06:11

    @Marc

    Mi accodo,
    Stefano era veramente una persona per bene

    RISPONDI
  • Admin
    4 novembre 2012, 10:29

    @Cavaliere mascherato
    E come la mettiamo allora con gli “uomini” che tutti i giorni si travestono dai loro miti calcistici piuttosto che ciclistici, indossando le loro magliette, le loro divise ecc.
    Come vedi lo facciamo tutti i giorni senza saperlo, questa è una manifestazione fuori dagli schemi dove ognuno è padrone, per quattro giorni, di sentirsi diverso, si sentirsi un supereroe. dovremmo forse starcene tutti a casa ad ascoltare Monti o Berlusconi mentre ci distruggono nella vita reale ?

    RISPONDI
  • Admin
    4 novembre 2012, 11:08

    E’ bellissimo vedere Lucca così colorata e piena di gioia ! Una volta tanto piena di persone che divertono e si divertono allentando la tensione di questi tempi difficili. Bellissimo vedere il gioco che, una volta tanto, s’impadronisce di noi regandoci un po’ di ossigeno e permettendo il calare delle nostre “maschere” quotidiane, spesso così scure ed ingombranti !

    RISPONDI
  • Admin
    4 novembre 2012, 12:16

    Batman all’alimentari che prendeva il panino alla porchetta non ha prezzo!!!!!!!!

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com