Impresa Lucchese: in 10 batte la Spal 1 a 0

LUCCA, 13 Ottobre – Vittoria sofferta per la Lucchese che compie una vera e propria impresa in 10 contro 11 per oltre un tempo a causa della espulsione di Aliboni al 42′. Gol partita messo a segno dal solito Canalini al minuto 6. Vittoria importantissima per i rossoneri che guadagnano almeno per un giorno il primato solitario in partita, battendo una Spal forte, ma che viene rintuzzata a 6 punti di distanza. Gli estensi hanno mostrato una grande fisicità, ma anche un grande disordine tattico, si sono affidati completamente all’estro di Marchini che non ha saputo scardinare il fortino eretto nel secondo tempo dal mister rossonero Duccio Innocenti.

Davanti ad un Porta Elisa più affollato del solito e alle telecamere Rai Innocenti manda in campo il recuperato in extremis Chianese, e Pecchioli al posto di Gatto squalificato, Sassarini scioglie i dubbi della vigilia mandano in campo Rocchi al posto dell’infortunato Pignatta al centro dell’attacco in mezzo al campo vince il ballottaggio Braiati su Massaccessi che è in panchina. Modulo speculare, 4-2-3-1, per entrambi gli schieramenti, con la differenza che per i rossoneri Chianese va a cercare il pallone come un interno di centrocampo.

Parte bene la Spal che per i primi cinue minuti ha il pallino del gioco in mano, poi al 6′ azione della pantera, che graffia alla prima occasione: sul rinvio di Carli, la palla arriva a Canalini, che da sinistra verso destra si accentra evita l’intervento di due difensori e in diagonale di destro dal limite, spiazza Gallo segnando il quinto gol in tre gare. Gli estensi non si scompongono e al 18′ rispondono con una discesa di Marchini che evita un avversario e dal limite impegna Casapieri con un tiro velenoso, l’azione termina con un corner. Al 27′ buona azione di Chianese che riceve da Canalini e si inserisce dalla trequarti di campo, dal limite il numero 8 rossonero calcia di sinistro in diagonale rasoterra, ma non trova la porta. Al minuto 36′ ci prova De Vita con un esterno destro dalla lunga distanza, ma non inquadra la porta. Un minuto più tardi è Pecchioli a sprecare una palla gol ottima, quando prova inopinatamente il tiro piazzato, sbagliandolo. Al 41′ Aliboni commette un fallo da dietro a centrocampo, e riimedia il secondo giallo in cinque minuti lasciando così i compagni in 10. Innocenti arretra Chianese approntando un 4-4-1 e la Lucchese inizia una nuova gara difensiva.

In avvio di ripresa Sassarini toglie Rocchi e manda in campo Piras, mutando il modulo in un 4-3-3. Innocenti risponde togliendo Pecchioli e inserendo il più difensivo Cipriani già al sesto. Al 10′ poi é il turno di Laurenti che prende il posto Paris ta gli ospiti. La Spal cerca di organizzare la manovra offensiva, mentre la Lucchese rintuzza gli attacchi con un certo ordine, senza però riuscire ad organizzare una ripartenza. La prima occasione biancoazzurra arriva al 15′ quando il solito Marchini pesca Piras in area, l’attaccante prova il destro ma trova la ribattuta del sempre presente Carli. Innocenti vede aumentare il forcing ospite e si copre ancora con l’inserimento di Barretta al posto di Lima, mandandolo a fare il terzino destro, e spostando De Vita esterno di centrocampo a sinistra. Al 30′ si infortuna il terzino sinistro ospite Rosati e Sassarini manda al suo posto l’attaccante Marongiu. La Spal preme disordinatamente, mentre i rossoneri riescono a difendere bene il risultato. Al minuto 40 Innocenti toglie l’esausto Canalini per Nardi. I rossoneri nel finale riescono a mantenere il possesso del pallone e la Spal alza bandiera bianca.

IL Tabellino

Lucchese- Real Spal: 1-0

Marcatori: 6′ Canalini

Lucchese: (4-2-3-1): Casapieri; De Vita, Espeche, Carli, Angeli; Aliboni, Redomi; Pecchioli(6’st Cipriani), Chianese, Lima (18’st Barretta); Canalini (40’st Nardi). (Babbini, Lunardi, Cervelli, Discetti.) All. Innocenti

Real Spal:(4-2-3-1) Gallo; Forini, Nodari, Calistri, Rosati(32’st Marongiu); Braiati, Marcolini; Shqypi Marchini, Paris(10’st Laurenti); Rocchi (1’st Piras). (Busato, Albini, Massaccesi, Cucurnia) All. Sassarini.

Abitro: Sig. Alfarè di Mestre

Ammoniti: Shqypi, Braiati, Aliboni, Angeli, Redomi, Cipriani, Laurenti

Espulsi: 41′ Aliboni

Corner: 3 a 8

Recupero: 2 e 4

Spettatori: 1100 circa  

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter