Favilla chiude la campagna elettorale all’Orto Botanico

Favilla chiude la campagna elettorale all’Orto Botanico

LUCCA, 03 maggio – “Lucca la città che il mondo ci invidia”. E’ proprio per questo che il sindaco Mauro Favilla ha scelto il Giardino Botanico come location dove festeggiare la chiusura della campagna elettorale.

L’appuntamento è per venerdì 4 maggio a partire dalle 19. Una zona incantata, nota ai turisti di tutto il mondo, farà da contesto al momento che segna lo stop della campagna elettorale per lasciare lo spazio alle votazioni di domenica e lunedì prossimi. All’interno della serra del Giardino Botanico verrà allestito il palco per gli spettacoli di intrattenimento.

Ad allietare la serata saranno musicisti, prestigiatori, cabarettisti e uomini di spettacolo. In programma l’Happy Hour (dalle 19 alle 20.30) per le famiglie, con intrattenimento per i bambini e per gli adulti. Senza interruzioni si passerà poi, attraverso stacchi musicali, al saluto del sindaco Mauro Favilla e dei candidati di ciascuna lista di sostegno. Infine, dalle 21.30, largo alla musica del Dj Riccardo Cioni.

Ecco nel dettaglio il programma: dalle 19.00 alle 19.30 intrattenimenti di maghi e giocolieri; sempre alle 19 parte la musica dal vivo del pianista Pietro Frassi e del contrabbassista Giovanni Pellegrini; dalle 19.30 la presentatrice introdurrà la cantante solista Greta Ciurlante (repertorio Jazz conosciuto con pezzi famosi di Burt Bacharach); alle 20 si esibirà il noto cabarettista televisivo Simone Merini (anche controfigura di Mr. Bean) offrendo imitazioni anche di personaggi politici nazionali;alle 20.40 torna sul palco Greta e i due musicisti; alle 21, il sindaco Mauro Favilla saluterà i presenti; alle 21.40, la serata continua con Riccardo Cioni DJ e musica Disco per ballare e divertirsi tutti insieme.

40 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

40 Commenti

  • Admin
    4 maggio 2012, 07:08

    ma chi entra paga il biglietto perchè noi poveri mortali per entrare paghiamo, paga tutto il sindaco favilla? se si ci faccia sapere quanto ? nessuno si sarebbe potuto permettere di scegliere questo posto per una festa guarda caso lui si! sono una vergogna in un momento in cui le famiglie non sanno come tirare avanti fare queste feste stupide e poi per festeggiare cosa ? aspettate i risultati gente!

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 08:09

    Umanamente, provo pena per Favilla. Politicamente….se l’è cercata. “Chi semina vento raccoglie tempesta”.

    Io voterò “Governare Lucca – Piero Angelini Sindaco”
    Sulla scheda elettorale è l’ultimo in basso a destra.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 09:27

    Ma allora il Giardinio Botanico si puo’ affittare per eventi?WOH!!!dove ci si deve informare per poterlo affittare per una festa???immagino che sia tutto fatto alla luce del Sole e pertanto possibile per tutti i cittadini giusto???

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 09:54

    Il Giardino Botanico utilizzato per una manifestazione politica.
    Questa è la ciliegina sulla torta del Sor Favilla!

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 10:28

    Con Fazzi sono andati 5 consiglieri uscenti del pdl
    Luca leone è scappato dal pdl
    Dinelli e Baudone idem
    circa 3 mesi fa, Bandoni Placido, Fabbri proposero a Castellacci di diventare candidato a sindaco del centrodestra.
    Che Favilla sia un cadidato molto debole è ormai chiaro a tutti. Non votatelo.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 10:31

    Dobbiamo tempestare di email la sig.Ra Di Cesare dell’ufficio stampa del quasi ex sindaco o qualcuno ci da’ risposte sull’utilizzo dell’Orto Botanico su questo quotidiano on line?o dobbiamo fare qualche esposto?

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 11:04

    Come per ogni manifestazione cittadina, credo che il sindaco abbia dovuto semplicemente richiedere l’autorizzazione al sindaco. Questo per come la vedo io (quindi complimenti a Favilla per l’ottima scelta e per il grande opportunismo dimostrato anche stavolta).

    Viceversa: c’è nessuno in redazione o tra i lettori (magari un esperto del settore come Piero Angelini?) che ci sappia dire se è legale che uno schieramento politico prenda possesso di uno spazio pubblico come l’orto botanico per fare campagna elettorale? E nel caso fosse legale, quali altre forme di manifestazione è possibile organizzare, da privati cittadini quali sono gli esponenti di un qualsivoglia partito, all’interno dell’orto botanico?

    Ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 11:34

    Per un sindaco alla frutta

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 12:12

    penso che fare la festa elettorale all’Orto botanico sia il massimo simbolo del degrado della’amministrazione Favilla.

    L’Orto è un luogo didattico e di ricerca utilizzarlo per feste e rinfreschi e semplicemente INFAMANTE per la città.

    Farci Poi una manifestazione POLITICA fa ancora PIU’ SCHIFO. Grazie a Colucci per queste pensate.

    Invito i cittadini a protestare qui:

    http://www.comune.lucca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1510

    urp@nullcomune.lucca.it

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 12:25

    Speriamo si ricordino di mettre i cartelli “vietato calpestare le aiuole”, “vietato cogliere i fiori”, “vietato fumare”, “vietato accendere fuochi”, “vietato gettare oggetti per terra” ecc. ecc.
    Speriamo che si ricordino di pagare il suolo pubblico e di pagare la luce. Speriamo che si ricordino che lì vicino c’è un ospedale con gente che soffre.
    Ma che bella “colucciata”!

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 12:47

    Perchè favilla non ha chiuso la campagna elettorale a villa bottini? Quanto paga il comitato elettorale di favilla per l’utilizzo improprio dell’orto botanico? Chi gli ha dato il permesso? Cosa ci dobbiamo aspettare favilla verrà rieletto? Il giardino botanico diventa una discoteca tutti i week-end con il colucci vicesindaco dj?

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 12:53

    Speriamo che si ricordino di portare anche il “pappagallo”….

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 13:06

    Ma consigliare l’uso della pala a Favilla ed il Presidente dell’Opera delle Mura come soluzione definitiva di una troppo lunga carriera politica, non si puo’. Secondo la redazione no !

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 13:50

    è vergognoso in un momento come questo festeggiare con questo tipo di cose, certo favilla non è come noi semplici mortali lui non ha problemi economici e se ne frega altamente di chi li ha , pertanto una bella festa alla faccia della gente è quello che ci vuole, ho visto che tutti hanno fatto in questo periodo cene e cenette in tutti i locali anche semplici presidenti ( vedi macera) investono perchè pensano con il prossimo incarico il primo mese rimetto in cassa cio che ho speso . VERGOGNA
    L’unico gruppo che non ha fatto ne cene ne cenette , ne feste in piazza è stato governare lucca questo per amore di verità! pertanto io voterò angelini l’unico che ha fatto una campagna sobria

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 14:43

    Povero favilla, le ha provate tutte per rimanere a galla,
    sbagliandole continuamente…
    Pensa che la responsabile comunicazione era una persona dello staff Marcucci….
    addirittura ha nominato la Marialina Marcucci all’ente fiera…..
    Se questa è la politica per la città…
    meno male che qui finisce la sua carriera politica.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 16:00

    roba da rabbrividire… Q come cultura

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 16:33

    Il (brutto) canto del cigno.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 16:40

    L’orto botanico è proprietà del Comune che in quanto proprietario ne dispone a suo piacimento. Comune significa in sintesi di tutti ( o no ?) – Il regolamento dell’opera delle mura prevede la cessione a pagamento di quanto previsto essere gestito dall’istituzione stessa senza essere previsto , nel caso di utilizzo dal parte del proprietario, nessun tipo di autorizzazione da parte del direttore dell’opera. Sarebbe interessante saper però, visto che il sig sindaco non deve chiedere (come sindaco) a nessuno di come utilizzare una proprietà comunale, sarebbe interessante sapere quanto ha versato (in soldoni) il candidato Favilla che ha chiesto il permesso al sindaco Favilla che glielo ha accordato per “noleggiare” l’orto botanico per una serata. Trovo comunque di cattivo gusto una iniziativa del genere in un “museo” per scopi personali.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 17:08

    @Archipendolo.Non so se è come dici.Ma se è cosi immagino che sara’ pubblico il costo di questo “affitto” e che oltre che a finire nelle spese elettorali di Favilla, l’Orto Botanico sara’ affittabile da tutti i privati cittadini come in questo caso il Sindaco e la sua claque…

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 17:33

    Ma perchè non chiudono la campagna elettorale andando a ripulire Lucca di tutti i manifesti apposti sopra la segnaletica stradale?

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 17:47

    Il Tambellini ha chiesto poco a tanti, perchè è esempio di corresponsabilità e di moderazione. Volete mettere la passione e la lucidità di Alessandro? Noi al ballottaggio non ci andiamo, la verità e la buona politica sono con noi.

    25 persone ad ascoltare la Gelmini… era un invito di signore della buona società per caso?

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 17:50

    @viviane
    bellissima notizia….
    Tambellini arriva terzo e al ballottaggio non ci va??
    GRANDEEEE

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 18:48

    Eh brutta cosa l’invidia delle idee altrui. Questa è la sinistra. Si deve per forza essere tutti appiattiti sugli stessi pensieri. Guai ad avere un guizzo di genio…
    Bravo a chi ha avuto l’idea che ha spiazzato tutti e fatto tanto lagnare. APPLAUSO e STANDING OVATION

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 18:57

    In merito alla concessione della Serra dell’Orto Botanico per la festa di chiusura di una campagna elettorale, l’Opera delle Mura precisa che tale spazio è già stato concesso in precedenza ad altre iniziative come feste della Croce Rossa e dei Lions, sempre a condizione, come in questo caso, che si trattasse di un evento non a fini commerciali, fuori dall’orario di normale apertura dell’Orto Botanico (altrimenti sarebbe soggetto a pagamento del biglietto d’ingresso) e comunque dietro corrispettivo (come avvenuto) del pagamento delle spese vive.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 19:02

    Forse adesso andò a votare Favilla o quanto meno ci penserò. Vedere tutti questi arrabbiati di sinistra solo perché qualcuno ha avuto una pensata diversa mi fa ridere. La verità cari uomini di Tambellini è che voi dovevate avere questa idea visto che avevate inizito la campagna con lo slogan la Primavera Prossima e quale miglior simbolo di primavera se non l’Orto Botanico? Tambellini e i suoi non hanno originalità e non solo, pretenderebbero che nemmeno Lucca l’avesse in barba al genio e all’inventiva…

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 19:11

    ma quali arrabbaiti di sinistra io voterò Fazzi e ho sempre votato moderato. Favilla è un simpatico nonnetto, un vero signore ma questa è una caduta di stile. Le feste fatele in piazza o nelle strutture deputate!

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 19:17

    La vera bruttura? Tambellini per la sua festa ieri ha montato un palco davanti al Caffé delle Mura e ha pensato bene di coprirne la vista con un mostruoso telo nero. Un simbolo della bellezza storica della nostra città oscurato.. dava i brividi. Meditate gente… meditate

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 19:32

    Pio bove lei vota in base all’originalità del posto in cui fanno la campagna elettorale? Mi pare assai riduttivo.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 20:03

    Speriamo davvero che non si tratti di una chiusura della sua campagna ma della sua attivita’ politica e per sempre …..i lucchesi ringraziano……

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 20:04

    Pazienza… sarà per la primavera prossima… non ve la prendete troppo

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 20:15

    Buonasera, a me un uccellino ha detto che Favilla ha dovuto cambiare sede della chiusura perché un altro candidato ha puntato i piedini come a scuola per sapere chi e’ basta fare un giro al Caffè delle Mura. Io credo che a tutta questa gente abbia dato fastidio la brillante scelta sicuramente d’impatto tutti i candidati hanno spazi pubblici a disposizione basta leggere. Quindi complimenti allo staff di Favilla per la scelta! E a tutti i candidati in bocca al lupo.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 21:03

    Vorrei precisare per la signora Viviane che le 25 persone presenti dalla Gelmini erano non altro che i parenti e i congiunti dei candidati consiglieri presenti all’incontro.
    Chi voleva che c’andasse a sentire la Gelmini? Poi per sentirle dire cosa? Parlavano di neutrini o di lauree prese fuorisede?
    Per il resto avrò modo di verificare quanto affermato dalla sedicente Opera Delle Mura di Lucca inoltrando formale richiesta degli spazi secondo le specifiche qui sopra enunciate, a Lucca siamo stanchi delle piccole e grandi bugie quotidiane di Favilla&Co….lucci

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 21:13

    @ PIO BOVE
    Caro il mio Pio nonchè Bove forse non hai nemmeno capito i termini della questione. Forse non hai nemmeno la minima percezione del valore dll’Orto Botanico di Lucca. Forse non ci sei mai nemmeno entrato dentro tenendo per mano la tua fidanzata.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 21:31

    La risposta di un presunto opera delle mura (tutto da solo e senza firma) è quanto meno fonte di riflessione. Mettere sullo stesso piano enti benefici o culturali e la campagna elettorale del sindaco uscente non mi sembra la stessa cosa. Indicare poi la cessione ad un candidato con il costo delle spese vive mi sembra buffo. Come a dire che si può noleggiare un teatro rimborsando i soldi della luce, della pulizia e del paio di persone che fanno lo straordiario.Dobbiamo quindi pensare che il costo dell’affitto del bene pubblico è a costo zero . Ma , per esempio, quando il comune cede il suolo pubblico per una manifestazione o per qualsiasi attività , penso che la tariffa non sia parametrata semplicemente al costo della pulizia (che è a parte)e ai costi vivi.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 21:42

    ma è tutta invidia andate a vedere che bellezza che è, c è pieno di persone e all arrivo di favilla standing ovation,critiche poco costruttive!!

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 21:57

    @OPERA DELLE MURA DI LUCCA: cara eccellentissima opera delle mura potreste pubblicamente dire a quanto questo luogo è stato affittato visto che quello che gestite è anche patrimonio lucchese cittadino? sono sicuro che la vostra trasparenza visti i i periodi oscuri dell’economia italiana saranno da esempio per molti cittadini e istituzioni.
    Grazie

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 22:25

    Peccato. Avrebbe potuto farlo sulla torre delle ore, l’happy hour. Che occasione persa!!!!! Peccato. Peccato davvero, Assessorbruni.

    Io voterò “Governare Lucca – Piero Angelini Sindaco”.
    Sulla scheda elettorale è l’ultimo in basso a destra.

    RISPONDI
  • Admin
    4 maggio 2012, 23:35

    Anche se tutto regolare dal punto di vista burocratico/amministrativo -e questo potrà essere accertato fra poco dalla nuova Amministrazione entrante- la scelta dell’Orto/Giardino botanico per la manifestazione dell’addio di Favilla sindaco alla Città mi sembra azzeccatissima. Quale luogo migliore per commemorare le esequie dell’ultimo esemplare di una pianta in estinzione (il Favilla) alla quale cercano disperatamente di rimanere avvinghiate tutte quelle “specie” che in questi ultimi cinque anni hanno saputo solo succhiarne la linfa?
    In un vorticoso giro di gaie condoglianze la pianta in estinzione verrà posta in una urna e definitivamente sommersa con le altre nel torbido lago della storia lucchese che con le loro mani si sono accuratamente creato, dopodichè potremo ricominciare a respirare aria pulita.
    NON VOTI MA UNA PRECE. Amen

    RISPONDI
  • Admin
    16 giugno 2012, 12:25

    L’orto botanico di lucca da museo verde viene trasformato oggi in un catering per matrimoni concesso a titolo gratuito a amici di amici.

    cucine e tavoli da pranzo nelle serre, discoteca, e tutto quanto può servire alla serata ecc ecc tutto senza pagare un euro perché matrimonio di figlia di importante imprenditore amico dei precedenti amministratori è stato concesso gratuitamente in cambio di non precisati lavori di restauro apportati a favore dell’ente pubblico.

    se per un qualsiasi motivo le collezioni dell’orto e le sue strutture monumentali dovessero subire danni, nemmeno una cauzione a garanzia è stata versata. verificate e vedete come uno dei più popolari musei cittadini verrà gestito questa sera. Un’infamia per l’immagine della città.

    già in mattinata turisti attoniti vedono sistemare nelle serre fonelloni da sagra e cartellonistica varia e impropria “dancing” “guardaroba” ecc. senza che ci sia nemmeno un responsabile comunale a sorvegliare quello che succede. parcheggio metro da porta elisa alla sortita di celide riservato agli invitati che ci frega dei residenti

    aboliamo l’orto e facciamoci un parco con una sagra fissa tutta l’estate che sicuramente sarà più gradita alla massa ma almeno non verrà gestita in modo clientelare

    RISPONDI
  • Admin
    16 giugno 2012, 19:45

    Mi sfugge il nome del nuovo Assessore al “Giardino Botanico”
    tuttavia sono certo che a lui non potrà sfuggire la segnalazione che AMICO (presumo del Giardino Botanico, come lo scrivente)fa da buon cittadino lucchese.
    Condivido pertanto le motivazioni di AMICO e rimango in attesa di sapere i provvedimenti cautelari che la nuova amministrazione comunale concretamente adotterà in merito.

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com