ArcaAnthea vince in casa di un’indomita Montecatini

ArcaAnthea vince in casa di un’indomita Montecatini

MONTECATINI (PT), 26 aprile – L’ArcaAnthea Lucca conquista due punti nel derby contro Montecatini. Partita dominata per trequarti dai ragazzi di Russo, ma nel finale la rimonta dei padroni di casa ha messo i brividi alla compagine lucchese.

Lucca vince, convincendo nella prima parte di gara, ma concedendoo troppo nel finale. Grande match per il capitano Droker, dalla panchina, ma soprattutto ottimi segnali dai 30 minuti di Zivic (22 di valutazione).

Il primo quarto è un’altrenanza di parziali: Lucca esordisce con 10-3 ma subisce il rientro dei termali con un 7-0 guidato da NiccolaiBarsanti è ispirato e suggerisce un altro 11-1 cui rispondono le triple rossoblu con un 11-3 per riaprire la gara. Nel secondo periodo Russo trova un contributo molto importante dalla sua panchina: grande esecuzione con Drocker vecchia maniera dalla lunga distanza (16 punti con 4/4 da 3) e l’ottimo Sorrentino e l’ArcaAnthea vola a +24 grazie ad un break di 20-4. Montecatini non trova risposte ad un attacco ospite e si innervosisce per qualche fischio arbitrale discutibile.

Dopo l’intervallo lungo la partita perde un po’ di tono, gli arbitri infatti non sono in gran serata e spezzettano l’andamento con molti fischi; in questo clima da battaglia la squadra di Angelucci guadagna qualche punto, ma non trova il ritmo per la rimonta, perché i lucchesi hanno il cinismo per segnare nei momenti giusti e spezzare ogni tentativo di rientro. La partita sembra segnata finché, quasi a sorpresa, Tommei guida un clinic balistico in uscita dal time out che apre un fiume di 11-0 che riporta i suoi a -3 a 2’40” dalla sirena. Comincia il valzer dei falli, ma Zivic e Sereni hanno i  nervi saldi per chiudere la gara.

Coach Roberto Russo è soddisfatto dei segni di ripresa dei suoi: “Questo è un messaggio per chi credeva che questa squadra fosse in calo o disunita, .oggi contava l’atteggiamento e questo c’è stato e si è visto anche per l’apporto della panchina. Non bisogna sottovalutare l’orgoglio di questo gruppo, Lucca è viva e tutt’altro che arrendevole e lo dimostrerà in questo finale di stagione”. “La rimonta finale di Montecatini – dice Russo – ci può stare, visto che abbiamo segnato quasi 100 punti in trasferta ed è normale la reazione dei padroni di casa”.

Ovvia la soddisfazione per il giovane Sorrentino, finalmente protagonista: “Oggi ho sentito più fiducia, anche perché penso di essermi allenato bene e di averla guadagnata. Ho colto l’occasione e spero di averne altre perché con un buon atteggiamento si possono fare grandi cose e voglio dimostrarlo”.

Il tabellino:

S.C. 1949 Montecatini -ArcaAnthea Lucca: 92-94 (22- 26,  40-58 , 65-78)

S.C. 1949 Montecatini: Niccolai 9, Stanic 11, Cavallaro14 , Tommei 24, Barraco 3, Cei 4, Giarelli 7, Tessitori 11, Procacci 9, Bargiacchi .All. Angelucci. Tl:20/30 , t2:15/41 , t3: 14/23.

ArcaAnthea Lucca: Drocker 16, Crotta 10, Barsanti 8, Sereni 7, Scrocco 9, Nieri 2, Zivic 13, Sorrentino 6, Russo 3, Parente 20. All. Russo. Tl:29/38 , t2: 22/43, t3: 7/16.

Arbitri: Giancecchi e Zavatta.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com