Alice, la piccola stella del Biathlon

Alice, la piccola stella del Biathlon

LUCCA – “Ai corsi sportivi comunali è nata una piccola stella” così Lido Moschini assessore allo sport del Comune di Lucca, si complimenta con Alice Cogilli, 11 anni, che sabato e domenica è tornata dalle nazionali giovanili di Biathlon, disputate in Valle d’Aosta, con due medaglie al collo.

“I complimenti vanno anche alla Focolaccia – sottolinea l’assessore – che organizza per il Comune i corsi relativi allo sci, con ottimi risultati sul piano sportivo. I risultati della piccola Alice sono incoraggianti per l’amministrazione che anche quest’anno ha impegnato grandi forze per ampliare l’offerta dei corsi comunali, nella profonda convinzione che, oltre a essere una possibilità di fare sport, per giovani, adulti e anziani a costi contenuti, sia anche una momento di formazione, educazione e socializzazione molto importante”.

Per la Focolaccia Sci Fondo Lucca si tratta di un evento importantissimi e il presidente Mauro Guidotti non nasconde l’emozione e la soddisfazione per i risultati: “Alice Cogilli ha vinto i campionati italiani Biathlon Sprint, categoria ragazzi, sabato scorso a Champorcher, sfidando altri atleti pari età che si sono dati battaglia sulla pista del Chardonney, sparando a sagome poste alla distanza di 15 metri con la carabine ad aria compressa dopo aver percorso qualche giro di pista di sci di fondo. Ha saputo dimostrare una grande passione e soprattutto determinazione e concentrazione al tiro, in uno sport che non è certo semplice. Poi ha saputo bissare, il giorno dopo, nella Gara Sprint con un bronzo, nella 4 chilometri, categoria ragazzi. La Toscana è l’unica regione non alpina a partecipare alle gare di questa specialità: non nego la soddisfazione di questi ragazzi che hanno frequentato i corsi sportivi comunali”.

Proprio Alice, si era iscritta e ha frequentato i corsi del Comune nel 2007, con l’allenatore Claudio Mei, detto Meo. Si è allenata con serietà facendo atletica al campo Coni e con gli ski roll (gli sci con le rotelle) sulle colline lucchesi ed è andata a sparare con la carabina al Tirassegno di Sant’ Anna. La ragazza, che abita a S. Angelo e frequenta le medie alla Carlo del Prete, con ottimi risultati, ha dimostrato grandi passione per questo sport e tutta l’intenzione di proseguire.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com