Basket Le Mura: il sogno continua

Basket Le Mura: il sogno continua

LUCCA, 12 aprile – In pochi ci avrebbero scommesso, addetti ai lavori compresi, ma adesso il Basket Le Mura Lucca è indiscutibilmente e meritatamente fra le grandi del panorama cestistico femminile.

La doppia vittoria contro la Liomatic Umbertide, una fra le formazioni favorite ad inizio campionato, è la riprova lampante che questo gruppo è cresciuto, nel carattere, nella fame di vittoria e nel saper gestire le situazioni più complicate. Lo abbiamo visto anche in regular season, un Le Mura consapevole dei propri mezzi, per niente impaurito di fronte a mostri sacri come le corazzate Taranto e Schio (entrambe battute al PalaTagliate) sia in casa che in trasferta; solo lo scorso anno le stesse formazioni erano capaci di infliggere parziali a doppia cifra a squadre come Lucca.

Le biancorosse sono cresciute, ovviamente, grazie ad una società che è stata capace di muoversi al meglio con un buget ridotto, confrontato con altre realtà. Con l’acquisto di Corradini, Gentile e Ruzickova e soprattutto con la conferma delle “vecchie” giocatrici, si è creato un connubio perfetto, capace, con la guida esperta di Diamanti, di far fronte alle difficoltà, soprattutto a causa di infortuni, che si sono presentate durante la stagione. La squadra, al completo, non deve temere nessuno; lo dimostrano i risultati e le prestazioni proprio come quella contro Umbertide. (Guarda la galleria fotografica)

Siamo felicissimi – dice Diamanti dopo il match contro le umbre – è una stagione splendida, eccellente. Questo è il bello dei giochi di squadra. Anche un club dal budget limitato come il nostro sottolineapuò fare grandi cose. La mia squadra ha dato dimostrazione di grande armonia, compattezza, spirito di sacrificio, forza mentale. Con queste caratteristiche, abbiamo raggiunto un risultato sorprendente ma assolutamente meritato. La continuità di questo gruppo da inizio stagione ha sorpreso anche me”.

L’entusiasmo è percepibile ormai, anche in tutta la città. Le ragazze di coach Diamanti possono infatti fare affidamento su un tifo spettacolare, sempre presente, anche nelle trasferte più lunghe e difficili e sempre più numeroso negli appuntamenti che contano (fattore non da poco considerando il match di ieri, quando ad Umbertide i tifosi locali erano davvero pochi, per una squadra che si sarebbe meritata maggior seguito). 

Da domani si tornerà a lavorare per preparare la supersfida contro Taranto, al meglio delle cinque gare, che vale l’accesso alla finale per lo scudetto. Si inizia mercoledì 18 aprile al PalaTagliate, gare 2 e 3 a Taranto il 21 e 23. Eventuali “spareggi” il 26 a Lucca ed il 29 al PalaMazzola.

Proprio coach Ricchini, tecnico rossoblu, parla del Le Mura, dopo la bella vittoria ed il passaggio del turno contro San Giovanni: “Lucca è tosto ed in forma, dovremo sudare molto per conquistarci la finale che vogliamo assolutamente”.

Tutti gli ingredienti quindi ci sono perchè Le Mura possa ancora stupire e regalare ancora tante emozioni. Appuntamento con garauno, mercoledì 18 aprile alle 20.30 al PalaTagliate.

3 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

3 Commenti

  • Admin
    13 aprile 2012, 09:59

    Non mi ricordo che ci sia stata una squadra di Lucca nelle prime 4 posizioni di una classifica finale a livello nazionale, e se non sbaglio si è guadagnata anche l’accesso ad una coppa europea, sarebbe ora di dedicare un po’ più di attenzione a questa realtà, sia dal punto di vista economico che mediatico e cercare di non farla scomparire, intanto un grazie ai vari dirigenti (Gorlin ecc.) e presidente

    RISPONDI
  • Admin
    13 aprile 2012, 12:54

    Forse non tutti si rendono conto la portata e la risonanza che sta avendo Le Mura grazie allo stupendo campionato di quest’anno. Mi chiedo come nessuno sia disposto ad investire qualcosa in questo bel progetto…cioè stiamo parlando di una massima serie, di Europa e sembra che nessuno se ne accorga. Fosse stato calcio sicuramente non ci sarebbero stati problemi…che peccato!!!

    RISPONDI
  • Admin
    13 aprile 2012, 23:09

    @lore il calcio problemi ne ha da vendere, sicuramente piu` del basket. Ti ricordo che a lucca facciamo scuola a riguardo. E siccome seguo volentieri anche il basket, ti assicuro che gli squali della speculazione sono gia` pronti, lucca é piccola non ci vuole tanto a accorgersene….
    Mi smbra di aver letto che anche le mura vuole diventare srl, nel calcio ci stiamo organizzando, attraverso l`azionariato popolare, per vigilare sulla lucchese. I tifosi del basket potrebbero fare qualcosa di simile, se volete una mano ci siamo.
    E gli sponsor sono bene accetti, ma dettati solo da passione sportiva.
    Non si sa mai, alle volte qualcuno volesse costruire il palazzetto nuovo…
    Con il calcio abbiamo gia’ dato, grazie

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com