A Firenze arriva Jonathan Richman, il musicista più “naif” al mondo

A Firenze arriva Jonathan Richman, il musicista più “naif” al mondo

FIRENZE, 6 marzo – Alla Sala Vanni di Firenze arriva venerdi 9 marzo nientemeno che Jonathan Richman, il frontman degli indimenticati Modern Lovers. Con la sua chitarra e il suo set minimale è una delle performance più intense e divertenti a cui si possa assistere. Jonathan è forse il musicista più naif della scena mondiale, l’eterno ragazzo che andava in tour attraverso gli Stati Uniti con i pullman della Greyhound, cantando le sue canzoni che potrebbero essere filastrocche per bambini. Eppure non stancano mai.

Un prodigio davvero. Chi non lo conosce lo può andare a rivedere nel film “Tutti pazzi per Mary” in cui la versione italiana ha però sciaguratamente doppiato il testo delle canzoni (recuperatelo in versione originale), o può ascoltare le sue esilaranti canzoni in spagnolo, francese e italiano nel cd “A que venimos si no a caer”.

Ricordo un suo concerto a Bologna, un bel po’ di anni fa, come una delle serate – musicalmente parlando – più belle da raccontare. Perciò ve lo consiglio caldamente (se potete andate a vederlo).

redhochilibeppe@nullgmail.com

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com