Pugilistica Lucchese: Giovannetti in finale

Pugilistica Lucchese: Giovannetti in finale

LUCCA, 16 novembre – Grande e meritato successo del pugile lucchese Guglielmo Giovannetti, nella semifinale del sesto “Trofeo Etruria” a Firenze, che ha battuto per rsc j alla terza ripresa il livornese Sauro Zecchin dell’Accademia Pugilistica Livornese.

Giovannetti accede alla finale del prestigioso “Torneo Etruria” per l’anno 2011, categoria 69 kg esordienti elite terza serie: vittoria netta del giovane pugile lucchese, che ha riscosso notevole successo anche fra i lettori de LoSchermo.it, allenato da Antonio Monselesan. L’avversario ha provato ad imbastire una difesa cercando di anticipare Giovannetti che sebbene reduce da un influenza e’ apparso ben allenato e deciso sin dalle prime battute del match.

Giovannetti non lasciava partire Zecchin e lo pressava non concedendogli pause per riprende fiato; l’arbitro per due volte contava in piedi il coraggioso avversario per dargli tempo di recuperare, ma gli infliggeva anche due richiami per le vistose trattenute adoperate per contenere il pugile lucchese. All’inizio della terza ripresa l’angolo livornese, molto saggiamente, chiamava il medico a bordo ring e chiedeva la sospensione dell’incontro perchè Zecchin accusava una contusione all’avambraccio destro. L’incontro terminava così con la vittoria di Giovannetti, vero dominatore del Trofeo.

La finale è fissata per domenica 20 novembre, sempre a Borgo San Lorenzo; l’avversario sara’ il pugile di casa Marco Del Vecchia della Boxe Mugello che avrà dalla sua il tifo, ma Giovannetti non è certo il pugile che si farà intimorire. Nonostante la pochissima esperienza (si allena infatti con Monselesan da settembre di questo anno), il ragazzo sembra possedere qualità superiori alla fascia in cui milita attualmente, ma come giustamente fa osservare il suo allenatore non è lecito chiedergli di più al momento. L’importante è lavorare bene in palestra e riportare poi il tutto sul quadrato. Domenica sarà una giornata speciale per la storica società di Via dello Stadio: saranno ben cinque gli atleti lucchesi impegnati per la conquista del Torneo.

Voican Mihai Daniel disputerà la finale dei 60 kg categoria Junior, Marvin Demollari la finale dei 56 kg youth, Giovannetti la finale dei 69 kg elite terza serie esordienti, mentre Joel Santos e Umberto Costa daranno vita ad una inedita sfida in famiglia per la finale dei 56 kg Elite terza Serie. Sabato 19 Novembre toccherà invece al peso massimo Francesco Pennesi disputare la semifinale dei 91 kg esordienti elite terza serie: avversario Bonini della Korebo Boxe di San Goivanni Valdarno .

Sabato scorso infine, sul ring di Riccione per la fase Interregionale Youth Centro Nord, Claudio Colzi al peso di 56 kg ha trovato al primo turno la testa di serie del girone e nonostante il buon macth disputato, specie nella parte finale, è stato sconfitto ai punti dal piu esperto avversario : 23 a 15 il punteggio finale a favore del lombardo.

In gergo pugilistico rsc è il termine usato quando un incontro viene fermato dall’arbitro quando un pugile non è in grado di continuare; la j, per i dilettanti, sta a significare che un giudice avrebbe voluto far sanzionare, con un richiamo ufficiale, una infrazione commessa ma che l’arbitro non effettua. Successivamente si deve richiamare ufficialmente il pugile responsabile, rendendo nota questa decisione, apponendo l’indicazione J nelle annotazioni a fianco del punteggio del pugile stesso, relativo alla ripresa in cui ciò si è verificato, penalizzandolo di un punto per ciascun richiamo.

5 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

5 Commenti

  • Admin
    16 novembre 2011, 19:24

    Bravo Giovannetti! Continua così!

    RISPONDI
  • Admin
    16 novembre 2011, 20:46

    Danni secche!!!;-)

    RISPONDI
  • Admin
    16 novembre 2011, 21:15

    Il pugilato è proprio un gran bello sport. botte da orbi, ma stima e rispetto per l’avversario. se non l’avete mai fatto andate a vederlo!

    RISPONDI
  • Admin
    16 novembre 2011, 21:15

    Vai, un ultimo sforzo! Vinci anche la finale per tutti noi lucchesi.

    RISPONDI
  • Admin
    17 novembre 2011, 11:59

    Prima di tutto complimenti a Giovannetti, veramente bravo. Poi prendo spunto dal commento di FILIPPO. Bello sport davvero, la politica dovrebbe prenderne esempio, botte da orbi in parlamento ma stima e rispetto. Fino ad oggi abbiamo visto colpi bassi in parlamento e sputtanamenti di vario genere al di fuori di esso. Mi sa che ora le cose cambiano: grande pace e armonia in parlamento e incensazioni e leccate al di fuori di esso ma, siccome qualcuno le botte le deve prendere, credo che quelli che le piglieranno saremo tutti noi.

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com