Il Bama Altopascio non fallisce in casa

Il Bama Altopascio non fallisce in casa

PONTE BUGGIANESE (PT), 7 novembre – Il Bama Altopascio porta a casa due punti importanti. Nella settima giornata di andata buona prova dei rosablu, contro un Cus Siena mai domo. Per Llacka e Passaglia 17 punti.

Tre minuti di difesa semplicemente perfetta che permettono al Bama di oscurare completamente la visione del canestro agli avversari dal 32′ al 35′. Tre minuti per dar luogo ad  un parziale di 8 a 0 (da 33- 31 a 41-31) e scrollarsi di dosso un CUS Siena che fino ad allora aveva gettato granelli di sabbia negli ingranaggi altopascesi. A dire il vero la superdifesa rosablu é durata qualche minuto in più visto che, seppur con percentuali basse, il Bama con un ulteriore 8 a 2 si é portato sul massimo vantaggio (49-33) prima che Sprugnoli mandasse a bersaglio la tripla del -13 al terzo fischio . Una terza frazione da incorniciare permette quindi ai ragazzi di coach Piazza di incamerare due punti importanti in vista della trasferta di Pontedera. Una gara francamente bruttina influenzata dalla consuete “zone cinesi” di Gasperoni, attaccate spesso sparando a salve (4 su 21 dall’arco).

Entrambe le squadre si presentano con assenze importanti: Guidi per gli altopascesi e Perin per i senesi. L’inizio vede gli ospiti impossessarsi dell’inerzia della partita conducendo quasi sempre di un’incollatura grazie soprattutto ad una valanga di rimbalzi offensivi conquistati in virtù di una poca concentrazione altopascese in area. Prima Buccianti con due rimbalzi da il 10-14, poi Piccini in jump il 13-18. Altopascio trova 4 punti importanti da parte di Petrucci, imitato da Casini. Llacka,croce e delizia ma comunque 17 punti importanti, piazza invece la tripla del pareggio (22-22). L’equilibrio regna fino all’intervallo con una penetrazione con coefficiente 8,5 di Llacka e due liberi di Passaglia (per lui17 punti e 13 rimbalzi). 26-26 all’intervallo ed inizio ripresa dove un ottimo Cantini (buono anche in difesa) lancia l’allungo altopascese. GLi ospiti si aggrappano alla fisicità di Udom ed alle doti tecniche di Sprugnoli ma il vantaggio Bama, lentamente ma inesorabilmente, si dilata fino al +16. Nell’ultima azione del terzo periodo un’ottima tripla di Sprugnoli non fa dormire sonni tranquilli a coach Piazza (49-36). Gli ultimi 10 minuti sono caotici; Siena tenta la zona allungata che da qualche frutto ma poi viene battuta con due assist di Incerpi per Casini a canestro in acrobazia. Bianconeri che tornano a -9 ma un tecnico alla panchina, una tripla di Llacka ed un buon Del Carlo li ricaccia indietro ai liberi. Una tripla fortunosa di Udom rende ancora ospiti minacciosi ma due “synchook” di Passaglia ed un piazzato di Cantini danno ancora un buon margine (58-48). Il finale vede ancora due canestri consecutivi di Passaglia e un Del Carlo preciso ai liberi, fattori questi che consentono di dilatare il gap sul +14. Due punti che ci volevano proprio. 

Il tabellino:

BAMA ALTOPASCIO-C.U.S. SIENA 68-54 (13-14; 26-26; 49-36; 68-54) 

BAMA: Del Carlo 12, Llacka 17, Passaglia 17, Petrucci 4, Stefani, Romano, Camiciottoli, Casini 7, Incerpi 3, Cantini 8. All. Piazza 

SIENA: Profeti 5, Borgianni 4, Strvieri 2, Sprugnoli 10, Udom 11, Cerolini 4, Buccianti 4, Piccini 8, Spina, Vercellino 6. All. Gasperoni.

Arbitri: Puccini e Falletta 

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com