Tragedia in mare: 16enne annega nelle acque di Torre del Lago

Tragedia in mare: 16enne annega nelle acque di Torre del Lago

VIAREGGIO (Lucca), 16 luglio – Tragedia a Torre del Lago, Ossama Ridi, 16enne di Prato, è annegato mentre faceva il bagno nelle acque antistanti alla spiaggia libera della Lecciona.

Il ragazzo è entrato in acqua con due amici nonostante il mare agitato e la bandiera rossa di pericolo esposta. Subito i tre si sono trovati in difficoltà, la corrente li ha portati a largo ed il 16enne è scomparso tra i flutti.

L’allarme è stato dato dagli amici una volta che sono riusciti a raggiungere la riva: i primi soccorsi sono arrivati dai bagnini del bagno Croce Verde, che confina con la spiaggia libera. Il corpo del ragazzo è stato ritrovato dopo circa un’ora ad alcune centinaia di metri dal luogo della scomparsa. Sul posto sono accorsi sia la guardia costiera che gli uomini del 118 i quali hanno tentato inutilmente di rianimarlo.

La salma è stata trasportata all’ospedale Versilia.

Sale intanto l’indignazione fra i frequentatori abituali della spiaggia libera più famosa della Versilia che denunciano la mancanza di controlli da parte delle autorità competenti. Pare, infatti, che il ragazzo sia annegato di fronte al punto in cui dovrebbe essere ubicata la terza delle sei postazioni di controllo previste negli anni passati per la Lecciona che quest’anno, a tutt’oggi, non è controllata.

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

  • Admin
    17 luglio 2011, 08:44

    Una tragedia annunciata… Gli amministratori dovrebbero riflettere molto bene prima di tagliare questo tipo di servizi, ma forse una spiaggia libera che funziona dà fastidio a qualcuno…

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com