Futuro e Libertà: “Crisi di Lucca, il dovere di fare di più”

Futuro e Libertà: “Crisi di Lucca, il dovere di fare di più”

LUCCA, 28 giugno – “Il coordinamento provinciale e comunale  di FLI  si è riunito per analizzare la crisi della Amministrazione Comunale  a seguito della azione giudiziaria della Procura. Erano presenti anche il vice-coordinatore regionale Simoni e la consigliera comunale Baudone.

Il sostegno al Sindaco di Lucca, di cui siamo certi della  correttezza personale, sarà condizionato alle scelte che vorrà attuare per salvare la Amministrazione Comunale assumendosi la piena  responsabilità politica della attuale crisi .  E’ necessario ed urgente  un cambiamento nella Giunta e la condivisione di pochi e qualificanti punti programmatici di fine mandato per guidare la Amministrazione fino alle prossime elezioni della primavera prossima che  evitino  un nuovo commissariamento della città.

In questo senso giudichiamo molto positiva per la città di Lucca e per la intera Piana di Lucca  l’intesa siglata dal Sindaco Favilla con la Regione Toscana con la revisione dell’accordo di programma del 2006 sulle risorse idriche che porterà alla costruzione del ‘Tubone’ accordo che consentirà anche lo sblocco dei finanziamenti per avviare 23 progetti per la costruzione di  nuove fognature  e del loro allacciamento ai depuratori  che permetterranno di servire circa 6000 abitanti eq in frazioni della riva destra e sinistra del fiume Serchio.    

Riteniamo questo passaggio un atto decisivo  per una svolta politica della Amministrazione Favilla che ha scelto di  cambiare  la linea  finora seguita dal proprio assessore con delega alle acque, il vice-Sindaco Pierami.

Futuro e Libertà per l’Italia chiede a Favilla che il  rilancio della Amministrazione avvenga su di un progetto politico-amministrativo intransigente sui temi   della legalità e della trasparenza e del rispetto degli interessi generali con obbiettivi ambiziosi ma concreti    quali la viabilità e la costruzione del Nuovo Ponte sul Serchio,  le istituzioni culturali Teatro del Giglio, Museo Puccini e Museo del Fumetto, la salvaguardia del Parco Fluviale del Serchio ma anche il progetto del Nuovo Stadio di Lucca  se verrà affidato con gara ad evidenza pubblica in modo del tutto trasparente.

Siamo disposti a confrontarci su questo con il Sindaco e le forze politiche di maggioranza e di opposizione convinti che il Consiglio Comunale di Lucca possa e voglia  svolgere il suo ruolo di massima istituzione di difesa dell’interesse della città garantendone la propria autonomia”.

Coordinatore Provinciale Giulio Battaglini

Coordinatore Comunale Massimo Bulckaen

Consiglieri Comunali FLI Giuliana Baudone e Giacomo De Luca

Coordinatore Regionale Vicario Massimiliano Simoni

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com