Cisl e Uil: “Ecco le motivazioni per la manifestazione del 18 giugno”

Cisl e Uil: “Ecco le motivazioni per la manifestazione del 18 giugno”

LUCCA, 14 giugno – “Cisl e Uil hanno presentato questa mattina le motivazioni che stanno alla base della manifestazione del 18 in piazza del Popolo. Molti i lavoratori e pensionati della nostra provincia che partiranno sui pullman appositamente predisposti con partenze da Massarosa, Pietrasanta e Viareggio  dalle 4,30 in poi. L’adesione sviluppata anche attraverso assemblee sui luoghi di lavoro e nel territorio – sostiene Giovanni Bolognini segretario generale della Cisl – conferma la condivisione anche in Versilia delle richieste della piattaforma nazionale: ‘subito la riforma fiscale, Legge quadro sulla non autosufficienza, lavoro e crescita’.

Per prima cosa il fisco con un abbassamento della pressione su lavoratori, pensionati e costo del lavoro pareggiando i conti con la tassazione delle rendite al 20% (contro un 12,5% attuale) e spostando il prelievo sui consumi non essenziali. Bolognini ricorda che grazie all’impegno di Cisl e Uil si è protratta negli anni la detassazione del salario di produttività che ha portato nelle tasche dei lavoratori cifre anche superiori ai mille euro annui. Se guardiamo ai pensionati però non c’è, da tempo nemmeno il recupero inflazionistico e nelle nostre zone l’Inps dichiara che il 30% delle pensioni sono integrate al minimo (circa 400€)”.

Il segretario generale della Uil Antonio Malacarne ha sottolineato in particolare il tema della non autosufficienza che interessa migliaia di famiglie nella nostra provincia e oltre due milioni di cittadini italiani. Serve, come indicato nella piattaforma, una legge quadro nazionale che stabilisca i livelli minimi d’assistenza e i finanziamenti nazionali a cui assommare quelli regionali. Altro tema centrale è la riduzione dei costi della politica, per Malacarne è giunto il tempo di ridurre i livelli istituzionali ed il numero degli organi oltre alla cancellazione di tante società pubbliche non necessarie.

Concludendo l’incontro Bolognini ha motivato la scelta di una manifestazione che si tiene di sabato con l’impegno a mobilitarsi senza incidere sulle tasche dei lavoratori, almeno in questa fase. Lavoro e crescita gli altri temi presenti nella piattaforma unitaria che hanno ricordato i segretari sono la base per il futuro del Paese.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com