Lucchese: i liguri mollano, continua lo scontro Giuliani Valentini

Lucchese: i liguri mollano, continua lo scontro Giuliani Valentini

LUCCA, 30 Maggio – La cordata Ligure si ritira dalla trattativa, troppi malumori nei loro confronti. A darne notizia è Emiliano Pellegrini, sul quotidiano «La Nazione», Luigi Gallo, il discusso intermediario della cordata ha dichiarato «Siamo stati linciati moralmente, molliamo». Salta quindi la trattativa tra il gruppo Valore e la cordata genovese, sembra che i liguri avessero appena finito di effettuare la due diligence, e stessero per presentare un progetto sportivo basato su giovani, fino ad ora rimasto però su carta, e in un cassetto.

Certo le dichiarazioni da parte di esponenti dell’amministrazione pubblica, prime su tutte quelle del sindaco Favilla, non avevano dato adito a grandi speranze per i genovesi, che una volta vista la “mala parata” hanno deciso di salutare Lucca.

Adesso resta in piedi solamente l’ipotesi della cordata di Giuliano Giuliani, per evitare la messa in liquidazione della società e il rischio eccellenza per la gloriosa Pantera, l’ex presidente sta ancora intessendo rapporti con imprenditori lucchesi e non per presentare una offerta.

L’mpressione è che i tifosi stiano assistendo ad una partita a poker tra Giuliani e Valentini:

Ricapitoliamo la successione degli ultimi avvenimenti: Valentini si è accordato con i genovesi firmando un accordo di intesa per il passaggio delle quote di maggioranza, la palla è passata a Giuliani, che stava allestendo un’altra cordata, se avesse voluto acquisire le quote avrebbe dovuto pareggiare l’offerta dai liguri. L’ex presidente a quel punto ha dichiarato che probabilmente non avrebbe potuto presentare una cordata lucchese, come da suoi auspici, nei termini previsti.

Poi è intervenuto il sindaco Favilla che si è detto scettico sull’operazione proposta dai liguri, ed ecco che la cordata è sparita. Che sia stato tutto un tentativo per fissare un prezzo delle quote in mano al gruppo Valore?

LEGGI ANCHE: Calcio mercato a Palazzo Orsetti, Favilla alla resa dei conti con i cittadini

4 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

4 Commenti

  • Admin
    30 maggio 2011, 17:33

    Giuliani non ci mollare, anche io voto per la cordata Di Stanislao Manfredini-Bini.
    Gente di calcio e ambiziosa.

    Loro ci possono salvare.

    RISPONDI
  • Admin
    31 maggio 2011, 00:04

    Chissenefrega della Lucchese calcio!

    Non possiamo svendere il nostro paesaggio in cambio di 1-2 stagioni decenti. Che la squadra fallisca.

    Alla domenica i Lucchesi preferiscono godersi le Mura.

    RISPONDI
  • Admin
    1 giugno 2011, 14:30

    Ma il povero Giuseppe osannante a Giuliani come fosse la Madonna di Pompei.
    Ma veramente non si è accorto che parte di un gruppetto di “tifosi” è terrorizzato dalla perdita del balocco.
    Ma mentre l’egiziano faceva assegni a vuoto, questi altri dopo aver fatto fusioni almeno discutibili, sono solo interessati al Dio mattone.

    RISPONDI
  • Admin
    1 giugno 2011, 14:53

    sono d’accordo, chi se ne frega della lucchese in cambio del nostro paesaggio. a lucca si può vivere benissimo e meglio senza la lucchese.

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com