Finisce la “Regular Season”, UPL e LuccaVolley accedono ai playoff

Finisce la “Regular Season”, UPL e LuccaVolley accedono ai playoff

LUCCA, 8 maggio – Con la ventiseiesima giornata si è conclusa la regular season del campionato di serie C femminile. Qualche dispiacere, per l’UPL Anthea e il Fratres-System, ma altrettanti festeggiamenti, come la promozione del Nottolini e il passaggio ai playoff del LuccaVolley.

L’UPL Anthea non aveva certo una partita facile, e le difficili condizioni fisiche delle atlete dell’ultimo mese hanno contribuito sicuramente al risultato finale: 3 a 0 (25/20 ; 25/22 ; 25/23) in casa del Montesport, anche se dall’ambiente sembrava più di essere al PalaITIS, tanti gli spettatori lucchesi che si erano organizzati per andare a sostenere la squadra anche in terra fiorentina. Iniziata bene per le lucchesi, la partita è scivolata piano piano nelle mani del Montesport, che inesorabilmente ha fatto il suo compito e ha conquistato, senza eccessive difficoltà, il primo set. Il secondo è stato una fotocopia del primo, con le ragazze dell’UPL sotto tono, probabilmente per la paura di sbagliare, quella che, purtroppo, irrigidisce e fa sbagliare anche ciò che appare semplice o addirittura banale: le lucchesi si sono lasciate sfuggire così anche il secondo set. Poi nel terzo, grazie alla buona notizia del concomitante pareggio del Volley Chimera (l’altro contendente per la promozione diretta) a Quarrata, si è vista una ripresa della scioltezza e della voglia di fare bene, che le ha portate in vantaggio fino al 20 / 23 ma che si è dissolta al momento cruciale, e ha permesso alle fiorentine di recuperare e chiudere sia set che partita. Alla fine della gara la notizia che il Volley Chimera aveva perso per 3 a 1 ha lasciato tutti quanti a bocca aperta: era la favorita dopo l’UPL ma con questa sconfitta ha lasciato il posto al Montesport, che giustamente ha festeggiato immediatamente la promozione conquistata. Non è comunque finita per l’UPL, visto che il secondo posto le permette di accedere immediatamente ai playoff, che inizieranno il 21 contro il Riotorto e porteranno, il 1° giugno, alla promozione della terza squadra dopo Nottolini e Montesport in B2. 

Ai playoff sicuramente troveremo anche il LuccaVolley, che anche questa settimana ha vinto per 3 a 0 (25/20 ; 25/23 ; 25/20) sul Volley Club Le Signe. La partita è iniziata piuttosto male con un infortunio alla caviglia nel riscaldamento per il capitano fiorentino. Dopo il fischio d’inizio comunque è stato facile individuare la squadra che avrebbe gestito il gioco fino alla fine: nonostante i molti errori di entrambe le compagini, il LuccaVolley ha espresso una grande determinazione, probabilmente pensando già alla difficile avventura dei playoff. Finito il primo set a senso unico, il secondo è stato un po’ più equilibrato ma comunque gestito bene dalle lucchesi che hanno saputo conquistare sul finale i punti di vantaggio necessari. A metà del terzo un enorme recupero delle fiorentine ha fatto temere il peggio ma le ragazze si sono riprese facilmente e hanno conquistato 3 punti senza troppe difficoltà. Il secondo posto mantenuto dopo la promozione del Nottolini permette a questa squadra di accedere a pieno diritto ai playoff, sfidando per primo il Bagno a Ripoli, quinto del girone B.

Anche il Fratres-System sarebbe dovuto accedere ai playoff ma la sconfitta della scorsa settimana ha influenzato irreversibilmente il possibile passaggio. Ieri, contro il Calenzano, hanno perso 3 a 2 (17/25 ; 25/23 ; 16/25 ; 25/23 ; 15/8) mostrando però un buon gioco, nonostante l’infortunio di un attaccante titolare. Il primo set è iniziato benissimo per il Fratres, che ha lasciato le padrone di casa a 17 punti. Nel secondo le fiorentine hanno ripreso vigore e sono riuscite a portarsi sull’uno pari, ma nel terzo le lucchesi hanno nuovamente preso in mano le redini del gioco e hanno chiuso il parziale a 16. La partita sembrava finita, il morale delle padrone di casa non era certo alle stelle, visto che fino ad ora in casa avevano sempre mostrato prestazioni degne di una capolista, perdendo solo contro il Nottolini: forse un po’ di leggerezza da parte delle lucchesi ha dato loro nuovamente fiducia e il quarto set è di nuovo finito in mano al Calenzano. Nel quinto set ormai le energie erano finite e il Fratres non ha saputo opporsi più dello stretto necessario, lasciando la vittoria alle avversarie. C’è da dire che anche una vittoria non avrebbe permesso alle lucchesi di accedere ai playoff, vista la distanza conquistata dal Riotorto la scorsa giornata. Una buona prestazione per il Fratres ad ogni modo, che ha voluto chiudere il campionato con un sorriso, festeggiando l‘ultima giornata con le ragazze del Calenzano che avevano organizzato un buffet in palestra. 

Ultimo, ma non per importanza il Nottolini, che anche questa settimana ha vinto contro l’Ospedalieri Pisa per 3 a 0 (25/19 ; 25/18 ; 25/21). Una partita semplice per le capannoresi, che nelle ultime partite hanno espresso un gioco molto fluido, nonostante il coach abbia dato spazio a quelle ragazze che fin’ora hanno avuto poche possibilità di giocare. Dopo la partita la squadra si è permessa giustamente di festeggiare oltre alla promozione, la chiusura di un campionato che, come per tutte le squadre, è stato pieno di emozioni e che sicuramente ha lasciato ricordi indelebili.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com