Allo “Shakespeare Festival Viareggio” va in scena “Molto rumore per nulla”

Allo “Shakespeare Festival Viareggio” va in scena “Molto rumore per nulla”

VIAREGGIO (Lucca), 27 luglio – E’ in programma domani alle 21,30 presso Villa Borbone (viale dei Tigli)Molto rumore per nulla. Tragicommedia degli inganni e dell’amore, nel cartellone dello “Shakepeare Festival Viareggio”.

La Messina di Shakespeare è profeticamente simile all’Italia di oggi. I politici fanno credere di non aver detto parole che abbiamo ascoltato e i terremoti di cui abbiamo visto macerie e morti vengono abilmente nascosti. Molto rumore intorno al nulla mentre il cattivo Don Juan viene arrestato sul ponte dello stretto di Messina che attraversa per primo subito dopo l’inaugurazione. Tra inganni, inversioni di ruolo, escort, vergini morte e poi risorte, la commedia va avanti e ancora una volta il drammaturgo inglese d’epoca elisabettiana esce dal suo tempo e dai suoi luoghi geografici per mostrarci noi stessi.

Nessuna parola è stata stravolta, la drammaturgia dello spettacolo ricalca l’originale shakespeariano fino a far rabbrividire per le coincidenze di cronaca.

Molto rumore per nulla. Tragicommedia degli inganni e dell’amore” è già stato presentato con successo a Siena.

Da segnalare l’interpete di Leonato, Giacomo Rosselli, noto caratterista e protagonista della famosissima serie “I ragazzi della Terza C”. Con lui sul palco Alessandro Carlesso, Francesco Godina, Beatrice Enrica Pecchioli, Eleonora Cucciarelli, Eva Martucci, Giuseppe Madonna, Lupo Marziale, Andrea Lanciotti. Alle luci Giovanni Vernucci. Riduzione e regia di Francesco Tarsi, Compagnia Teleme Teatro, Grosseto.

Ricordiamo il prossimo appuntamento con il teatro in italiano allo Shakespeare Festival Viareggio: martedì 3 agosto l’autore e regista napoletano Dario Jacobelli presenta “… e dint’ all’uocchie ‘e tutt’e nnamurat’ (…and dwell in lovers’ eyes)”, ore 21,30, Villa Borbone: un originale spettacolo che ruota intorno alla lettura dei Sonetti tradotti dallo stesso Jacobelli in napoletano, alla ricerca di quella musicalità originale perduta con la traduzione in italiano. La serata sarà introdotta da un buffet, compreso nel prezzo del biglietto di 8 euro.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter